Toyota e Lexus, vendute oltre 5 milioni di vetture ibride

Lo scorso anno sono state vendute nel mondo oltre 5 milioni di auto ibride a marchio Toyota e Lexus, e nel primo trimestre 2013 la domanda per questo genere di auto è cresciuta. Le vendite sono aumentate dell’82% e si prevede che, entro la fine di quest’anno, arrivino a rappresentare circa il 21% del business continentale di Toyota. Questi i risultati registrati dalla casa giapponese, che ha intenzione di continuare a investire nell’ibrido, rafforzando in tal modo la propria ricca gamma di vetture, composta da 19 ibridi e da 1 modello plug-in disponibili in 80 Paesi del mondo. L’obiettivo è duplice: ampliare l’offerta commercializzando, entro il 2015, 18 nuovi modelli ibridi (uno con la tecnologia delle celle a combustibile) e rafforzarsi sul mercato allargandosi a nuovi Paesi.

 “Abbiamo sviluppato la prima generazione di Prius con lo scopo di renderla il veicolo del 21mo secolo e di offrirla come la risposta di Toyota alla sempre più importante questione ambientale – ha spiegato Takeshi Uchiyamada, vice presidente Toyota Motor Corporation e responsabile dello sviluppo della prima generazione Prius -. Dovevamo sviluppare un sistema ibrido partendo da zero, e questo ha reso il nostro compito estremamente impegnativo, ma pensiamo di aver raggiunto un ottimo risultato. Il lancio della prima generazione di Prius, infatti, ha avuto un effetto che è andato oltre le nostre aspettative, e l’atteggiamento favorevole da parte dei consumatori ha posto le basi per un utilizzo sempre più diffuso della tecnologia ibrida.

 

 

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia