Ubeeqo lancia la sua offerta business su Milano

Dopo l’acquisizione della società di carsharing GuidaMI, Ubeeqo (parte del Gruppo Europcar) lancia la sua offerta business per la città di Milano. La piattaforma di carsharing a postazione fissa, già disponibile per i privati, sarà disponibile anche alle aziende e ai liberi professionisti del capoluogo lombardo, come avevamo già preannunciato.

“L’auto aziendale non è più l’unica risposta alle esigenze di mobilità aziendale. Soprattutto per le realtà aziendali in contesti cittadini, come a Milano, dove registriamo ogni giorno nuovi iscritti business alla piattaforma. In questo modo, i dipendenti possono spostarsi con l’auto senza possedere un’auto aziendale, semplicemente prenotando il veicolo più adatto nel parcheggio Ubeeqo più comodo.” dichiara Nadia Sillano, Managing Director Italy di Ubeeqo.

COME FUNZIONA

La soluzione Ubeeqo per le aziende e i professionisti che operano a Milano è disponibile sia tramite sito web che app (Google Play e Apple Store), per maggiori info si può scrivere a aziende@ubeeqo.com.

L’azienda si iscrive alla piattaforma Ubeeqo e sceglie quali collaboratori invitare a utilizzare i veicoli Ubeeqo. Ogni abbonamento Business non ha limiti di accessi ed è quindi possibile aggiungere quanti collaboratori si desidera. Questi, una volta inseriti i propri dati e la patente, in pochi clic, possono prenotare e utilizzare i veicoli Ubeeqo presenti a Milano o nelle principali città europee in cui Ubeeqo è presente, dalle auto XS per muoversi agilmente in città, ai veicoli di media o grande dimensione per viaggi più comodi, dalle auto familiari, ai furgoni, in base al tipo di viaggio e alla disponibilità di veicoli nel parcheggio più vicino. Tutti i veicoli sono prenotabili con largo anticipo, per un periodo a partire da un’ora fino ad alcuni giorni e sono accessibili tramite app o badge 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

SENZA VINCOLI

Questa soluzione non prevede vincoli temporali o costi fissi significativi (abbonamenti mensili da 2 € o 5 €) e prevede una fatturazione a consumo che riassume a fine mese gli utilizzi aziendali di tutti i dipendenti, andando così a ridurre in modo consistente l’onere delle note spese sia per i dipendenti, sia per l’amministrazione. Si pensi che il costo medio aziendale per processare una nota spesa è di 53 € e ben il 19% di queste contiene errori (Fonte: Indagine GBTA Foundation e HRS. 533 travel manager intervistati a set-ott 2015. Tempo e costo medio per nota spese per viaggio di lavoro con notte fuori).

 

Indice dei contenuti

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia