L’importanza dei veicoli allestiti per le flotte di scena al FMD ’18

Lo scorso 5 aprile a Vallelunga, in occasione del nostro evento annuale dedicato ai fleet manager – Fleet Motor Day (FMD) -, il settore dei veicoli allestiti è stato rappresentato da realtà che, seppure con “parole diverse”, raccontano uno stesso approccio, figlio dell’eccellenza propria della produzione Made in Italy.

Leggi anche: La speciale tappa a Sassari del Renault Business Booster Tour

Per Focaccia Group, una delle due presenti, la trasferta presso l’autodromo di Campagnano (RM) ha avuto il sapore – piacevole – di un ritorno.

La presenza alla manifestazione ha garantito inoltre all’allestitore – che nell’occasione ha mostrato una coppia di LCV trasformati – la possibilità di incontrare sia Case costruttrici e noleggiatori, suoi diretti clienti, sia un numero significativo di aziende.

VIDEO: LE ESPERIENZE DI FOCACCIA GROUP E ORDER SYSTEM

ESSERI VERI E PROPRI PRODUTTORI

È già da tempo che Focaccia Group persegue il progetto di “fornire alle aziende, che oggi li ricercano più che mai, veicoli personalizzati secondo le loro esigenze lavorative“, ha ricordato Francesco Pilandri, responsabile Flotte.

Una trasformazione ancorata alle dirette richieste della clientela (allestimenti dedicati), che però guarda ugualmente, ha aggiunto Pilandri, al fatto che si tratti di “allestitori qualificati“, in grado di portare a termine il compito “come una vera e propria casa costruttrice”, così che il mezzo “abbia tutte le garanzie” della versione uscita dalla catena di montaggio.

QUALIFICAZIONE “CERTIFICATA”

La distinzione di “allestitole qualificato” rappresenta un valore aggiunto per Focaccia Group. Un altro, indicato da Pilandri, consiste nel “fatto di essere italiani“, tratto denunciato dalla “ricercatezza” e dal “design che mettiamo nei nostri prodotti”, ha concluso il responsabile Flotte dell’azienda.

I due veicoli portati a Vallelunga da Focaccia Group sono lo speciale Dacia Dokker, mutato – in collaborazione con il costruttore – da furgone in pick-up; e un mezzo per il trasporto disabili realizzato per conto di Hertz, a testimonianza di una rinnovata sensibilità da parte dei noleggiatori.

IL RUOLO CHIAVE DEL NOLEGGIO

Anche Order System, marchio presente sul mercato degli allestimenti da una ventina d’anni – di proprietà della Tecno A di Urbino -, guarda con estremo interesse al settore del renting.

“Negli ultimi tempi i nostri clienti si stanno diversificando – ha commentato Fausto De Sirena, responsabile commerciale Italia di Order System -.  Il noleggio sta incidendo sempre di più, perché anche i privati vi si stanno orientando. Dal semplice artigiano che acquista e paga con i propri soldi veicolo ed allestimento, siamo passati alla piccole flotte di 10-15 mezzi, taluni ancora di proprietà”.

IL VALORE DELLO SVILUPPO CONTINUO

Il prodotto offerto da Order System è declinato al momento su due linee: acciaio ed alluminio. L’azienda ha però già in previsione di mettere mano e continuare a svilupparlo. “Senza, sarebbe destinato a non vendere. Senza contare che l’evoluzione tecnica sta progredendo in maniera importante”, ha sottolineato De Sirena.

“La nostra realtà è cresciuta con il tempo – ha ripreso il responsabile commerciale -. Si sta affermando in Italia, dove riusciamo a coprire l’intero territorio nazionale, ma anche in Europa, dove contiamo su rivenditori nel Sud come nel Nord del Continente. I nostri allestimenti consentono un po’ a tutti i soggetti business e corporate di portare avanti il proprio lavoro ordinatamente, in sicurezza, ma anche riuscendo a risparmiare”.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia