Dieci milioni di auto ibride Toyota vendute nel mondo dal lancio della Prius

Le vendite di auto ibride Toyota hanno toccato quota 10 milioni


La bandiera delle Tre Ellissi è stata piantata a quota 10milioni (di auto ibride Toyota vendute nel mondo).

Grandi festeggiamenti in Giappone e nel resto del mondo per la Casa costruttrice pioniera di questa tecnologia, proposta sul mercato ormai vent’anni fa grazie al lancio della prima generazione della Prius.

L’Italia ha contribuito al raggiungimento del risultato grazie alle 125mila vetture acquistate nel tempo dai nostri connazionali. Nel conteggio finale sono incluse anche le soluzioni commercializzate dal brand premium satellite Lexus. Numeri che hanno contribuito lo scorso anno a rendere l’ibrido l’alimentazione più diffusa tra le nuove immatricolazioni.

numeri-auto-ibride-toyota-italia

Nello specchietto, la fotografia sulla diffusione delle auto ibride Toyota in Italia dal lancio ai giorni nostri

AUTO IBRIDE TOYOTA ORMAI “FUORI DALLA NICCHIA” 

L’associazione tra il nome proprio “Toyota” e l’aggettivo “ibrido” si è ormai spinta a un tale livello che non pochi tendono ormai a considerarli come sinonimi.

Anche se questa tecnologia è stata abbracciata nel tempo da altri marchi automobilistici, il ruolo di apripista ascrivibile alla Casa nipponica è indubitabile. Come lo è la forza dell’offerta, appoggiata su 33 modelli full hybrid distribuiti in oltre 90 paesi.

Sapevi che meno della metà delle regioni italiane prevedono esenzioni del bollo auto per l’ibrido? Ecco quali!

Auto ibride Toyota Prius

 

“Quando lanciammo sul mercato la Prius nessuno aveva idea di che cosa significasse la parola ‘ibrido’ – ha ricordato Takeshi Uchiyamada, Chairman del Board of Directors di Toyota Motor Company, “papà” della vettura “iconica” -.  Chi la guidava veniva additato come ‘geek’ (traducibile come “fanatico della tecnologia”, NdR) o con altri nomignoli poco edificanti. Oggi però, grazie a quei pionieri che hanno scelto di dare una chance alla Prius, l’ibrido ha consolidato la sua popolarità ed è uscito dalla nicchia”.

“DEMOCRATIZZAZIONE” PER VINCERE L’INQUINAMENTO

Le vendite di auto ibride Toyota al 31 gennaio 2017, quindi a due mesi esatti dalla fine dell’esercizio annuale – che in Giappone termina il 31 marzo -, ammontavano a 10,05 milioni di unità.

Takeshi Uchiyamada auto ibride Toyota“Siamo grati a tutti i clienti che ci hanno aiutato a raggiungere questo importante traguardo.

Continueremo a lavorare insieme a loro per risolvere le questioni ambientali che ci attanagliano”.

(Takeshi Uchiyamada, Toyota Motor Company)

É indubbio che la “crociata” del Marchio giapponese a favore di una mobilità completamente sostenibile trarrà nuovo slancio dal traguardo annunciato.

Toyota ha infatti colto l’occasione per ribadire il suo impegno teso alla diffusione e alla “democratizzazione” della tecnologia ibrida applicata al settore automotive, considerata l’unica via percorribile, sempre che il suo utilizzo si espanda su larga scala, per combattere gli attuali livelli preoccupanti di inquinamento atmosferico.

Approfondisci: la ricetta di Toyota per ridurre le emissioni? Coniugare Ibride e Car Sharing! Ecco come…

È stato calcolato che, grazie ai suoi 10 milioni di veicoli “eco-friendly”, si è pervenuti a ridurre le emissioni di CO2 per una quota pari a circa 77 milioni di tonnellate. Significativi anche i dati sul carburante. Si parla di un risparmio nell’ordine dei 29 miliardi di litri.

Related Posts

Scrivi un commento

La tua casella di posta non verrà pubblicata.

*