Volkswagen al Salone di Ginevra 2019 [LIVE]

Accanto alla show car elettrica e al crossover sportivo, Volkswagen a Ginevra presenta la rinnovata gamma Passat e il suv Touareg con motore V8 turbodiesel

Le sportive, l’elettrica e la stradista. Volkswagen al Salone di Ginevra 2019 si presenta con tre novità annunciate, di fondamentale importanza per la Casa tedesca.

Alcuni modelli che si rinnovano a metà del proprio percorso, altri che enfatizzano le note più sportive, altri ancora, concept car, che guardano al futuro.

VOLKSWAGEN AL SALONE DI GINEVRA 2019

VOLKSWAGEN PASSAT RESTYLING

Iniziamo da Volkswagen Passat restyling, che ritocca leggermente lo stile ma riserva le novità più importanti nella dotazione tecnologica e sotto la carrozzeria. Berlina, wagon e Alltrack beneficiano dei servizi connessi Volkswagen We, soluzione particolarmente interessante per i dati resi disponibili in punta di applicazione e la gestione del parco auto.

Lo sviluppo sotto il profilo dell’assistenza avanzata alla guida registra la novità del Volkswagen IQ.Drive, che è (anche) il Travel Assist per la marcia automatizzata fino ai 210 km/h, purché si tengano le mani sul volante, per l’occasione dotato di sensori in grado di rilevarne o meno la presenza.

volkswagen-passat-salone-ginevra-2019

L’infotainment accoglie la terza generazione del sistema modulare MIB3, caratterizzato dall’assistente personale col quale interfacciarsi mediante comandi vocali; tre le differenti soluzioni di touchscreen a bordo.

Approfondisci: Passat, restyling ad alta tecnologia 

L’aggiornamento della gamma Passat 2019 non poteva non incidere sulle motorizzazioni. L’ibrida plug-in Passat GTE adotta un pacco batterie dotato di maggior capacità, 13 kWh, che contribuiscono a incrementare l’autonomia di marcia in elettrico, adesso pari a 55 km nel ciclo WLTP. Gli endotermici “puri” saranno benzina e diesel, 1.5 TSI da 150 cavalli e due 2.0 TSI, da 190 e 272 cavalli, mentre il fronte diesel è coperto nelle potenze 120, 150, 190 e 240 cavalli.

VOLKSWAGEN E-BUGGY CONCEPT

Si presenta al Salone di Ginevra 2019 con le vesti della show-car, Volkswagen e-buggy. Interpreta in chiave moderna il concetto del buggy anni Settanta, conservandone la semplicità ed essenzialità costruttiva nelle forme esterne, abbinandole alla motorizzazione elettrica.

Approfondisci: Volkswagen e-buggy Concept, a Ginevra un tuffo nel passato

Ci sarà spazio, in futuro, nell’offerta di modelli Volkswagen full electric, per auto di nicchia, produzioni ristrette nei volumi che beneficeranno della versatilità dell’architettura MEB.

Con il van ID. Buzz (scopri le caratteristiche del concept) già nei piani del marchio e una riedizione elettrica del Maggiolino anch’essa programmata, il buggy elettrico potrebbe trovare spazio una volta completata l’offensiva di modelli a batteria da grandi volumi, che inizierà nel 2019 partendo dalla compatta cinque porte ID. .

Leggi anche: Come ricaricare l’elettrica in azienda, il “manuale” Volkswagen

interni-volkswagen-id-buggy

VOLKSWAGEN T-ROC R

Altra novità al debutto in prima mondiale, Volkswagen T-Roc R. Il crossover urbano alza l’asticella delle prestazioni e abbina cavalli e newtometro del motore turbo benzina 2.0 TSI a uno stile reso ancor più dinamico dal pacchetto Volkswagen R, tra paraurti rivisti, luci a led supplementari specifiche e quattro terminali di scarico a dar voce ai 300 cavalli e 400 Nm.

volkswagen-troc-r-salone-ginevra-2019

L’assetto, con altezza da terra ridotta, può contare sul controllo elettronico DCC e la trazione quattro ruote motrici 4Motion, un bel supporto per centrare un’accelerazione da 0 a 100 orari in 4,9 secondi. Il suv raggiunge i 250 km/h di velocità massima.

Le modalità di guida si arricchiscono del parametro Race e del Launch Control, mentre è offerto di serie lo sterzo progressivo. I freni derivano dall’impianto di Golf R Performance.

VOLKSWAGEN TOUAREG V8 TDI

Volkswagen Touareg V8 TDI

L'”altra strada” per coprire uno zero-cento orari in 4,9 secondi passa da Volkswagen Touareg V8 TDI. Al Ginevra debutta il modello più potente della gamma della casa di Wolfsburg, spinto dal motore 4 litri turbodiesel, in grado di erogare 421 cavalli e ben 900 Nm di coppia motrice. Credenziali che valgono anche una punta velocistica di 250 orari, ma non è certo solo il dato prestazionale a rilevare.

Touareg è suv di segmento superiore, una proposta business che non può rinunciare a offrire un turismo di altissimo livello. Per farlo, ai numeri del motore V8 diesel, abbina dettagli  e finiture particolarmente curati, racchiusi nei due pacchetti nei quali sarà possibile personalizzare il modello: Elegance e Atmosphere.

A bordo non mancano gli inserti in legno e rivestimenti in pelle, oltre a una dotazione di serie ricca: quattro ruote sterzanti, sospensioni pneumatiche, portellone con apertura e chiusura a comando elettronico, sedili comfort e cerchi da 18 pollici (in alternativa, da 19″). 

Detto dei fari Matrix led, Touareg V8 TDI è dotato anche del sistema di stabilizzazione attiva del rollio.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia