Volkswagen Financial Services: i progetti sul canale diretto

Volkswagen Financial Services punta sul canale diretto. Al fianco della ormai consolidata attività con i concessionari, la società di noleggio captive del Gruppo Volkswagen vuole conquistare un ruolo da protagonista anche nel mondo dei “grandi clienti”.

Per approfondire progetti e obiettivi, abbiamo incontrato Gianni Granata, manager con alle spalle una lunga esperienza nel mondo del renting, che da gennaio ricopre l’incarico di direttore vendite dirette in VWFS.

VIDEO: INTERVISTA A GIANNI GRANATA, VOLKSWAGEN FINANCIAL SERVICES

UN NUOVO TEAM

“Guardando i dati delle immatricolazioni, nel 2016 un’auto su cinque è stata destinata al canale di renting, e nel primo trimestre 2017, addirittura, un’auto su quattro. Numeri che, fino a qualche tempo fa, erano impensabili” esordisce Granata. Proprio in considerazione di questa crescita, il Gruppo Volkswagen, prosegue il manager, “ha voluto dare una spinta importante, costituendo la Direzione della quale ho la responsabilità”.

Un team caratterizzato da 15 key account che operano sul territorio nazionale per soddisfare le esigenze delle grandi aziende. “Vogliamo offrire un approccio proattivo e consulenziale, volto a creare un ‘abito su misura’ per il cliente” spiega Granata.

APPROFONDISCI: Bilancio e progetti di VWFS

OBIETTIVI

Su quali siano gli obiettivi di Volkswagen Financial Services, Granata non ha dubbi. “Si tratta di obiettivi ambiziosi: vogliamo ‘cavalcare’ la crescita del noleggio e, all’interno di una regia coordinata a livello internazionale e supportata dalle varie marche (del Gruppo), stiamo cercando di cogliere tutte le opportunità messe a disposizione dal mercato, compresi i benefici fiscali che anche quest’anno sono stati confermati” sottolinea il direttore vendite dirette.

In termini numerici, in questo 2017 la società si propone di immatricolare nel mondo del noleggio, tra canale retail e canale diretto, 15mila vetture.

L’APERTURA AL MULTIBRAND

C’è, poi, un altro obiettivo di fondamentale importanza annunciato da Granata. Nell’ottica di fornire un servizio migliore al cliente, l’intenzione di Volkswagen Financial Services è quella di organizzarsi nei prossimi mesi e abbracciare per la prima volta “la logica del multibrand”.

Questo non vuol dire rinunciare al “dna captive”, ma allo stesso tempo, conclude il manager, “ci siamo resi conto che, per coprire al 100% le esigenze di mobilità dei clienti, bisogna andare oltre la logica tradizionale. Per questo, entro la fine dell’anno saremo pronti a quotare anche prodotti di altre marche”. Anche per questo motivo, il 2017 sarà un anno di fondamentale importanza per Volkswagen Financial Services.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia