24 Agosto 2018

Volkswagen investirà 3,5 miliardi di euro sul digitale

Volkswagen e il digitale: un matrimonio che si farà. La Casa tedesca, infatti, ha annunciato che, da qui al 2025, investirà 3,5 miliardi di euro proprio nelle tecnologie, nelle attività e nei prodotti digitali.

Nuova Volkswagen ID

Una direzione chiara: dopo il lancio della famiglia a zero emissioni I.D. (l’ultima interprete, presentata al Salone di Ginevra 2018,è la berlina elettrica a guida autonoma I.D. Vizzion), il brand mostra di essere ben concentrato sul futuro. L’obiettivo è quello di connettere sempre più le vetture con le persone, mettendo al centro la filosofia del cosiddetto “Internet of things”.

Approfondisci: le caratteristiche del Noleggio firmato dalla Casa tedesca

L’INVESTIMENTO DI VOLKSWAGEN SUL DIGITALE

Prima di tutto Volkswagen sta lavorando su un nuovo sistema operativo, denominato vw.OS, che, secondo i rumors, sarebbe stato sviluppato insieme a Apple (non ci sono però ancora notizie ufficiali in merito) per essere poi lanciato sulle auto elettriche del brand entro il 2020. Si tratta di un’architettura elettronica innovativa, pensata per agevolare le funzioni di guida autonoma.

Il sistema, progettato internamente, avrà il vantaggio di poter essere aggiornato con facilità dalla stessa Casa e, in secondo luogo, consentirà ai sensori di bordo (circa 70) di essere sempre collegati tra loro. Il cuore del sistema stesso sarà una piattaforma condivisa in Cloud, One Digital Platform, che consentirà di connettere il driver con il veicolo e i suoi servizi.

Leggi anche: la crescita del car sharing in Italia

IL CAR SHARING

Un altro progetto importante della Casa tedesca riguarda l’auto condivisa. Il servizio di car sharing Volkswagen si chiamerà We Share, e partirà da Berlino, per poi estendersi a tutta Europa, al Canada e agli Stati Uniti.

operazioni di ricarica per la Nuova Volkswagen Golf GTE

Rispetto ad altri servizi di auto condivisa (Mercedes e BMW sono, ad esempio, altri brand che hanno investito molto sul car sharing), We Share sarà caratterizzato da una flotta di 2.000 auto elettriche (e-Golf e e-up!). Dalle parti di Wolfsburg si guarda dunque sempre più all’abbattimento delle emissioni.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia