20 Maggio 2020

Volvo, il limite di velocità a 180 km/h è realtà

Volvo applica sui modelli che andranno sul mercato la strategia di limitazione della velocità massima a 180 km/h, funzionale a ridurre i gravi incidenti e la mortalità

Dall’annuncio all’applicazione pratica: le nuove Volvo sul mercato introducono il limite di velocità massima fissato a 180 km/h.

Volvo limite di velocità a 180

Una decisione che ha fatto discutere lo scorso anno, un passo secondo il costruttore svedese verso l’obiettivo – ambizioso – di arrivare a zero morti e feriti gravi sulle strade. E quali siano i fattori di rischio massimo è noto: distrazione alla guida, velocità troppo alta, guida sotto l’effetto di sostanze alteranti.

VOLVO E IL LIMITE DI VELOCITÀ A 180 KM/H

Va detto come la soglia dei 180 km/h resti sempre un’andatura con in sé un altissimo fattore di rischio. Lo è tanto più in abbinamento a due fattori ulteriori, che rendono una data velocità con insito un maggior pericolo: le capacità del guidatore e le condizioni dell’infrastruttura, le strade sulle quali ci muoviamo.

UN LIMITE ANCHE A VANTAGGIO DEGLI ADAS

Lo sviluppo degli Adas è tale da aver consentito un miglioramento della sicurezza al volante, sistemi che operano da “angelo custode” di automobilisti disattenti, non totalmente concentrati sul “compito”: guidare.

Leggi anche: Adas di Livello 3 in vista per Volvo con il Lidar

Adas che entro certe velocità (prevalentemente andature urbane) sono in grado anche di evitare un incidente, dove al crescere della velocità si traducono in sistemi utili a mitigare le conseguenze di un eventuale impatto.

SCELTA DI RESPONSABILITÀ

La decisione di Volvo di introdurre una velocità limitata sulle proprie auto solleva il tema del diritto di un costruttore a operare scelte che si sostituiscono a quella che dovrebbe essere una libera decisione di ciascun automobilista.

Approfondisci: Come va Volvo V60? 7 giorni al volante

“Crediamo che un costruttore di auto abbia la responsabilità di aiutare a migliorare la sicurezza stradale. La nostra tecnologia di limitazione della velocità e le discussioni che ha avviato rientra in questo pensiero.

Il tetto alla velocità e la Care Key aiutano le persone a riflettere e capire che l’eccesso di velocità è pericoloso, al contempo forniscono una serenità supplementare e supportano un migliore comportamento del guidatore”, spiega la responsabile del Volvo Safety Centre, Malin Ekholm.

VOLVO CARE KEY PER VELOCITÀ ANCORA INFERIORI

Non sarà solo il limitatore di velocità a contribuire a ridurre il divario verso la missione “zero morti e feriti gravi” su una Volvo, ma anche la Care Key grazie alla quale sarà possibile intervenire sul limite di velocità imponendo valori ancora inferiori rispetto ai 180 km/h.

Limite velocità Volvo Care Key

Uno scenario, questo, non inedito nel panorama automobilistico, già con altre case a prevedere chiavi “programmabili” nella velocità massima. L’idea è quella di ritagliare un’auto su misura della tipologia di guidatore che dovesse utilizzarla, come nel caso in cui venga prestata a neopatentati o giovani guidatori.

Al “freno” imposto alla velocità servirebbe affiancare una miglior preparazione degli automobilisti e una superiore consapevolezza di quanto sia importante evitare le distrazioni, a partire da sistemi infotainment spesso dei “maxi-smartphone” ai quali durante la guida andrebbero riservate meno attenzioni, dove l’interazione è esclusivamente tattile-visiva.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia