Volvo XC60 plug-in hybrid al Fleet Motor Day 2020

Volvo ha reso l’elettrificazione una delle colonne portanti del marchio insieme alla sicurezza, tanto che ogni modello della gamma prevede la variante ibrida. Al FMD 2020 le ultime novità "ricaricabili" e non solo.

Volvo si presenta al Fleet Motor Day 2020 con l’ampliamento della sua gamma plug-in hybrid. “Dopo avere completato tutta la gamma con i modelli elettrificati stiamo aggiungendo motorizzazioni più accessibili a adatte al mondo delle flotte”, commenta Fabio Flori, Corporate Sales Director di Volvo Italia.

VOLVO XC60 PLUG-IN IBRIDA

Dopo l’introduzione della XC60 ibrida plug-in T8 da 400 CV, ecco arrivare la versione T6, che rientra nelle indicazioni del Decreto Legge per accedere agli incentivi.

La sigla T6 identifica la versione Phev della wagon svedese, con propulsore termico da 2 litri turbo abbinato a un motore elettrico alimentato dalla batteria ricaricabile. Un modello che va ad inserirsi all’interno della vasta gamma XC60, con versione anche diesel, benzina, ibride  a 48 Volt e plug-in. 

VOLVO XC40 T4

Anche qui alla versione T5 segue la XC40 T4, con meno Cavalli in modo da accedere agli incentivi. Anche la XC40, best-seller della Casa svedese, la si trova in diverse motorizzazioni, dal termico all’elettrico. Sotto il marchio Recharge si identificano tutti i modelli alla spina, sia elettrici sia ibridi plug-in.

Leggi anche: I 10 segreti della nuova Volvo XC40 Recharge [FOTO]

VOLVO V90 MODEL YEAR 2021

Presente al FMD anche il restyling della Volvo V90, rivisto nella fanaleria e in alcune varianti all’interno dell’abitacolo.

La V90 è la station wagon di lusso di grandi dimensioni, a 5 porte e 5 posti, della gamma Volvo. Di alto livello in termini di estetica, materiali e finiture, resta al contempo fedele alla natura prettamente funzionale di questa tipologia di vettura. Il Model Year 2021 della V90 presenta una linea della carrozzeria ulteriormente affinata.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia