YUKÕ With Toyota si rinnova: ora è KINTO Share e aggiunge Yaris Hybrid alla sua flotta

Il servizio di car sharing YUKÕ With Toyota, creato dalla casa nipponica, cambia nome in KINTO Share, mantenendo però intatte tutte le funzionalità e la qualità che lo hanno fatto apprezzare ai clienti. Oltre a una nuova grafica per sito, app e livrea delle auto, KINTO si espande arrivando a Milano, Bologna e Cesena, e aggiungendo la nuova Yaris Hybrid alla sua flotta, in ottica di ridurre ulteriormente i consumi e l'impatto ambientale.

Novità in vista per il servizio di car sharing YUKÕ With Toyota, servizio attivo finora nella città di Venezia. 

YUKÕ With Toyota cambia nome in KINTO Share

Divenuto noto come il primo car sharing con tecnologia Full Hybrid Electirc nel mercato italiano, cambia ora nome in KINTO Share, con una nuova veste grafica che riguarda non solo la livrea delle vetture, ma anche la segnaletica, l’app e il sito dell’azienda.

Invariate, invece, le funzionalità dell’applicazione ufficiale, che mantengono intatte le loro caratteristiche flessibili e versatili.

Leggi Anche: Yukõ: il car sharing di Toyota cresce e diventa premium

KINTO SHARE: DUE ANNI DI SUCCESSI 

Il servizio di car sharing è arrivato nel capoluogo veneto nel giugno del 2018, guadagnando da allora tanti risultati e mostrandosi in continua crescita.

Dalla sua introduzione, infatti, YUKÕ With Toyota ha raggiunto circa 19.000 noleggi e un numero di iscritti pari a 4000 clienti. Inoltre, la scelta di usare solamente vetture Full Hybrid ha permesso di risparmiare 23 tonnellate di anidride carbonica, grazie a un 48% di tempo percorso a emissioni zero su un totale di 700.000 km totali. 

Dopo questi successi, e con il cambio di nome, KINTO Share si è espanso, divenendo attivo anche nelle città di Milano, Bologna e Cesena, proponendo la formula station based. Significa che le vetture della flotta, prenotatili dall’app ufficiale, sono disponibili presso le concessionarie Toyota e Lexus, i cui indirizzi sono sempre indicati sul sito ufficiale dell’azienda.

Come a Venezia, KINTO Share offre soluzioni di noleggio a breve termine, a partire da un minuto e fino a un mese, sempre con grande flessibilità e semplicità di accesso. 

Leggi Anche: Roma, il comune ascolta Aniasa: più di 100 nuovi parcheggi per il car sharing

TUTTI I SERVIZI KINTO

Il cambio di nome di YUKÕ With Toyota in KINTO Share non è casuale. Infatti, la società di car sharing è uno dei servizi di mobilità del più grande marchio KINTO, inaugurato da Toyota all’inizio del 2020 per garantire le migliori soluzioni di mobilità agli utenti sfruttando le tecnologie più avanzate.

Oltre a KINTO Share, ci sono altri servizi già attivi:

  • KINTO Go, app di mobilità che si integra con una gamma di servizi attivi in oltre 5000 località e che copre il 70% di tutto il territorio italiano, con una crescita continua. Si rivolge a tutti coloro che vogliono spostarsi in modo facile e veloce, usando un’unica piattaforma per scegliere tra un’ampia possibilità di soluzioni per la mobilità personale e del tempo libero.
  • KINTO One, il servizio di noleggio a lungo termine proprio di Toyota e Lexus, che propongono una formula all-inclusive.
  • KINTO Join, che invece è un servizio di car pooling rivolto alle aziende per permettere ai dipendenti di condividere i viaggi casa-lavoro, riducendo così consumi ed emissioni.

LA NUOVA YARIS HYBRID SI AGGIUNGE ALLA FLOTTA

Forte di questi successi, YUKÕ With Toyota, che d’ora in poi quindi si chiamerà KINTO Share una semplificazione di tutti i servizi di mobilità Toyota,  ha aggiunto, alla sua flotta elettrificata anche la nuova Toyota Yaris Hybrid, che rappresenta per Toyota la più sofisticata ed efficiente tecnologia ibrida prodotta sulla segmento B.

Storia Toyota Yaris

La nuova Yaris Hybrid, infatti, permette consumi ed emissioni molto contenuti, che arrivano fino a 35,7 km con un litro e partono da 64 grammi al km. La scelta di avere la nuova compatta nipponica nella flotta, quindi, è per KINTO Share fondamentale al fine di ridurre le emissioni e rendere il suo servizio sempre più rispettoso dell’ambiente.

Inoltre, la Yaris Hybrid permette alla società di car sharing di rendere il suo servizio ancora più sicuro, trattandosi di una vettura di recente produzione e dotata di tutti i più avanzati sistemi di sicurezza presenti sulla gamma Toyota.

Approfondisci: Test drive Nuova Toyota Yaris Hybrid, l’ibrido sempre più geniale

NEL RISPETTO DELLE NORME ANTI COVID

Tutte le nuove Yaris, e in generale tutte le vetture della gamma, sono messe a disposizione rispettando le misure di sicurezza in atto contro la pandemia di COVID 19. 

I veicoli vengono cioè sanificati giornalmente, in modo da seguire le linee guida del Ministero della Sanità. Inoltre, tutti i veicoli mostrano all’interno un cartellino che certifica l’avvenuta sanificazione.

Ancora, al fine di garantire tranquillità ai clienti, KINTO Share mette a disposizione 20 minuti gratuiti in ogni noleggio, in modo da lasciare all’utente il tempo di igienizzare il veicolo in autonomia. Igienizzazione che si aggiunge, naturalmente, a quella già svolta da Toyota stessa.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia