Gamma Mercedes 2021: a tutto elettrico con EQA ed EQS, nuova Classe C la più attesa

Quali sono i nuovi modelli Mercedes in arrivo sul mercato? Tra presentazioni e commercializzazioni, non mancano le tappe fondamentali, tutte accomunate dalla spinta sull'elettrificazione ibrida plug-in e full electric

Sarà un anno nel segno dell’EQ, quello della gamma Mercedes 2021. L’ampliamento dell’offerta elettrica comporrà un’ampia fetta delle novità Mercedes per il 2021, accanto a importanti rinnovamenti di modelli storici e lo sviluppo dei primi passi sul mercato di modelli anticipati nel finale di 2020.

Gamma Mercedes 2021

Le nuove Mercedes in uscita spaziano dalla commercializzazione di Classe S al facelift di Mercedes CLS, proseguendo con l’elettrificazione di Mercedes-AMG GT 4 porte e, ancora, il lancio di nuova Mercedes SL. Passaggio fondamentale sarà la presentazione di nuova Mercedes Classe C, mentre le elettriche Mercedes EQA e Mercedes EQB debutteranno arricchendo una gamma che avrà in Mercedes EQS il più importante progetto elettrico.

NOVITA’ MERCEDES PER IL 2021

MERCEDES EQS

Mercedes EQS 2021

C’è un motivo se Mercedes EQS può considerarsi il modello più importante della gamma elettrica. Sarà il primo a nascere su un’architettura modulare dedicata (la EVA), diversamente dalle EQA, EQB, come già EQC ed EQV. La piattaforma consentirà di esaltare lo spazio interno e compattare gli ingombri, su un modello per rango equivalente a Classe S. L’elettrico avrà 700 km di autonomia di marcia e un sistema fino a 680 cavalli da due motogeneratori.

Avrà linee da simil-coupé, una grande berlina di lusso, ipertecnologica – ci aspettiamo l’assistenza alla guida predisposta per il Livello 3 e i contenuti connessi a bordo presentati da nuova Classe S – e con un sistema di ricarica rapida che, nelle intenzioni, sarà in grado di assicurare 250 km di autonomia di marcia in 15 minuti.

MERCEDES EQA e EQB

Mercedes EQA 2021

La pandemia ha rallentato un po’ i piani di lancio di Mercedes EQA, la cui produzione verrà avviata entro fine anno. Si tratta della declinazione elettrica della GLA, con la quale condivide l’architettura. Il sistema elettrico prevede l’installazione del motore anteriormente e della batteria nel sottoscocca. Oltre all’essere suv elettrico premium compatto, avrà tratti distintivi se confrontato con Mercedes GLA, nello specifico cambierà il design del frontale, con l’integrazione tra gruppi ottici e calandra interamente chiusa, sulla falsariga di quanto proposto con EQC e EQS.

Il progetto EQA avrà in EQB un modello speculare per caratteristiche tecniche, continuando nel parallelo GLA-GLB. Da quest’ultimo deriverà per dimensioni e scocca, in un adattamento elettrico. Per primo esordirà EQA, atteso sulla scena tra primo trimestre e secondo trimestre dell’anno.

Tra le specifiche tecniche dovremmo andare incontro a due suv da circa 400 km di autonomia e batteria da 60 kWh, dovessero ricalcare i contenuti presentati con la show car Vision EQA.

MERCEDES CLASSE C

Mercedes Classe C 2021
© WalkoART via Youtube

Non solo elettrico tra le novità Mercedes in uscita nei prossimi 12 mesi. Un modello cruciale, per storia e posizionamento, è Classe C. La berlina media è al cambio di generazione, con i muletti avvistati su strada e caratterizzati da innovazioni tecnologiche (e stilistiche a bordo) strettamente derivate dalla nuova Classe S. E’ il caso dell’impostazione dell’infotainment con tablet orientato verticalmente, mentre esteriormente ci sarà un’evoluzione dei fari con linee più sportive, bilanciate dalla sobrietà dell’insieme.

La berlina continuerà nel solco dell’elettrificazione e avremo ancora l’ibrido plug-in abbinato al motore diesel (oltre alla proposta benzina), nonché una versione sportiva AMG ad alte prestazioni anch’essa con il supporto di un motore elettrico. Sono le primissime caratteristiche sfuggite del modello che verrà presentato nel corso del 2021.

Leggi anche: Come si guida Classe C sw ibrida plug-in diesel? Il test

MERCEDES CLS

Nel segmento delle grandi coupé, con CLS Mercedes dovrebbe introdurre un leggero rinnovamento stilistico e di contenuti tecnologici, sebbene di minor portata sul design rispetto a quanto già apprezzato con Classe E (leggi come cambia la berlina business). I muletti avvistati su strada sembrerebbero anticipare una riscrittura della calandra sulla versione AMG 53, in chiave Mercedes-AMG GT 4 porte.

MERCEDES-AMG GT IBRIDA

E guardando all’offerta granturismo, sarà dalla AMG GT che vedremo la prima proposta supersportiva, targata AMG, con un sistema elettrificato. Le motorizzazioi attualmente 6 cilindri in linea e V8 vedranno l’arrivo di una AMG GT 73e – questa la sigla indicata dai rumours – spinta dall’abbinamento tra V8 benzina 4 litri e un motore elettrico, per valori di potenza e coppia (nonché prestazioni) che si posizioneranno al vertice dell’offerta.

MERCEDES SL

Mercedes SL 2021

Tra le nuove Mercedes in uscita nel 2021, un modello simbolo come la roadster SL si rinnoverà a fondo. La fase di sviluppo non ha ancora rivelato molto del design, se non un ritorno alle origini che potrebbe essere nella proposta della carrozzeria con capote in tessuto, anziché lo schema con tetto rigido ripiegabile.

Motorizzata con i nuovi sei cilindri in linea 3 litri, la roadster condividerà l’architettura con Mercedes-AMG GT e sarà la divisione con sede ad Affalterbach a curare lo sviluppo della nuova SL.

GLI ALTRI MODELLI

Accanto alle novità Mercedes per il 2021 c’è una gamma di modelli noti, conosciuti perché rinnovati negli ultimi 12 mesi o arricchiti di motorizzazioni elettrificate. È il caso, soprattutto, delle ibride plug-in EQ Power, declinate nel segmento compatto premium. Dopo Classe A 250 e, il powertrain con motore turbo benzina e motore elettrico sul cambio, ha trovato spazio su GLA, Classe B, Classe A Sedan, CLA e CLA Shooting brake (leggi le caratteristiche dell’EQ Power e i modelli sui quali è presente).

Elettrificazione che su Classe C è estesa non solo all’ibrido plug-in in forma benzina e diesel ma anche a un mild-hybrid EQ Boost che rappresenta un aiuto a emissioni e consumi del motore turbo benzina 1.5 litri.

Approfondisci: Come vanno Classe A e GLE ibride plug-in? Il test

Complementarietà tra mild-hybrid e plug-in hybrid che ritroviamo su Classe E rinnovata nel design la scorsa primavera: motori benzina 3 litri sei cilindri con il supporto EQ Boost e ibride plug-in 2 litri turbo benzina e turbodiesel.

Per quanto riguarda Classe S, la nuova generazione andrà a listino entro fine anno e nei primi mesi del 2021 svilupperà al meglio la propria offerta commerciale. Si tratta di un’ammiraglia che può ritenersi il non plus ultra per tecnologia sui fronti dell’assistenza alla guida e connettività, nonché per un’elettrificazione che nel 2021 porterà su strada un ibrido plug-in da 100 km di autonomia in elettrico.

Approfondisci: Nuova Classe S “scrive” con i fari e ha il Livello 3

Dalle visioni con carrozzerie “classiche” alle coupé, con Mercedes CLA e la declinazione Shooting Brake a presidiare il segmento compatto. Detto di una supercar AMG GT Black Series da 730 cavalli, punto più alto e definitivo del progetto, si apre la visione sugli sport utility.

nuovo Mercedes GLB Fleet Motor Day 2020

Le 7 proposte compatte Mercedes hanno nel GLB il modello inedito, diverso da GLA per dimensioni (siamo di fatto quasi sui numeri di una berlina media) e versatilità, grazie a un bagagliaio più spazioso. Conferme arricchite da motorizzazioni elettrificate, ibrido plug-in e mild-hybrid, sono quelle di Mercedes GLC e GLE, entrambi con le declinazioni suv-coupé. Tra ammiraglia e suv, la sintesi è in Mercedes GLS, dove l’intramontabile mito Mercedes Classe G è la soluzione totale per guidare in fuoristrada senza temere ostacoli. Nel prossimo futuro si andrà verso l’elettrificazione anche per Classe G.

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia