Texa Logo

Texa

Azienda

Texa è uno dei leader mondiali nella progettazione, industrializzazione e costruzione di strumenti diagnostici multimarca.

Realizza analizzatori per gas di scarico, stazioni per la manutenzione dell’aria condizionata e dispositivi per la telediagnosi di ogni tipo di veicolo.

Informazioni utili

TEXA S.p.A

Sede Legale:
Via 1 Maggio, 9
31050 Monastier di Treviso – ITALY

Tel. +39 0422.791.311
Fax +39 0422.791.300
info.it@texa.com

www.texa.com

20 Giugno 2022 - Elena Pavin

Il caro carburante sta diventando un problema sempre più pressante per le flotte aziendali: gli operatori di telematica presenti…

27 Maggio 2022 - Elena Pavin

Torna l'8 e il 9 giugno l'evento organizzato da Fleet Magazine dedicato al mondo del noleggio e delle flotte…

6 Luglio 2021 - Marco Castelli

Per la prima volta, Texa metterà l'enorme mole di big data in suo possesso a disposizione di terze parti, anche…

8 Febbraio 2021 - Roberto Mazza

Roberto Moneda sostituisce Andrea Algeri, che va in pensione dopo oltre 9 anni di attività, come Head of Telemobility…

9 Dicembre 2020 - Maria Francesca Moro

È in arrivo il nuovo calendario Texa, anche quest’anno firmato dal maestro Milo Manara e dedicato al nuovo centrafari…

9 Ottobre 2020 - Marina Marzulli

Genialità e stile italiano, coniugati a una qualità costruttiva tedesca: così l'azienda veneta Texa ha conquistato la Germania ed…

14 Maggio 2020 - Marina Marzulli

L'azienda veneta Texa ha progettato e realizzato il sanificatore AIR2 SAN, adatto sia per i veicoli sia per gli…

24 Aprile 2020 - Marco Castelli

Controllare lo stato dei veicoli, monitorare la posizione e i percorsi effettuati, con l’emergenza Covid-19, è ancora più importante:…

15 Aprile 2020 - Marina Marzulli

I modelli auto di nuova generazione hanno vetri sempre più sofisticati, per quanto riguarda telecamere e sensori collegati agli…

13 Novembre 2019 - Marina Marzulli

La sicurezza informatica dell’auto connessa è basilare. Come garantire sistemi inespugnabili agli hacker ma accessibili agli operatori dell’after market?

Articoli più letti