Raccolta di copertine rivista autonoleggio | Fleet Magazine

Fleet Magazine n.138

SOMMARIO
È arrivato in questi giorni sui tavoli Fleet Magazine n.138 (dicembre), ultimo numero di quest’anno. Nel Primo Piano, la seconda wave della nostra survey “Noleggio & Qualità”, che approfondisce cosa pensano i Fleet e Mobility Manager dei servizi erogati dalle società di renting. Quindi, una lunga intervista a Andrea Algeri, che …
Accedi o registrati per vedere tutti i contenuti Riservati Top Thousand:

Per continuare la lettura, registrati gratuitamente o collegati utilizzando il tuo account Top Thousand inserendo il tuo indirizzo email e la password.

EDITORIALE

L’onda del noleggio


Dopo tre anni “da record”, il settore del noleggio non vuole fermarsi. Anzi, accelera ancora. Le stime di Aniasa testimoniano che il 2017 si avvia a chiudersi con la migliore prestazione di sempre: oltre 400mila unità immatricolate per quanto riguarda le vetture e 35mila unità per quel che concerne i veicoli commerciali.


Possiamo quindi tranquillamente affermare che la ripresa del mercato delle quattro ruote (il 2017 farà registrare all’incirca 2 milioni di immatricolazione) sta davvero cavalcando l’onda del noleggio. E anche i player del settore, che abbiamo intervistato nel nostro consueto “Speciale” di fine anno, stanno “surfando” questa stessa onda positiva. Non solo nei numeri, ma anche nelle strategie.


In altre parole, le società di noleggio (a lungo e a breve termine) sono dinamiche e, per molti aspetti, come ad esempio la mobilità elettrica, fungono da apripista. Lo stesso discorso vale per gli operatori del car sharing, che stanno “fioccando” sul mercato e si rivolgono anche e soprattutto alle aziende, con offerte dedicate.


Tornando ai noleggiatori, poi, a ulteriore testimonianza della vitalità dei settore, i loro servizi riscontrano sempre più l’apprezzamento dei Fleet Manager. Lo testimonia la seconda tranche dell’indagine “Noleggio & Qualità”, promossa dall’Osservatorio Top Thousand ed effettuata dalla nostra redazione, che pubblichiamo nel Primo Piano di questo numero.


Certo, le aree di criticità, come avevamo già sottolineato questa primavera, non mancano: su tutte l’Information Technology e il Marketing (ovvero l’engagement). Il miglioramento di questi ambiti rappresenta la sfida principale che i player del renting sono chiamati ad affrontare nei prossimi anni.


Un futuro che, di sicuro, vedrà protagonista assoluta la tecnologia: lo testimoniano i numeri in crescita della telematica, con, in particolare, i centomila ordini annuali ottenuti da Texa e annunciati da Andrea Algeri nell’intervista che ci ha rilasciato pochi giorni fa, e gli equipaggiamenti hi-tech della nuova Seat Ibiza, protagonista della nostra cover-story. Quest’ultima, all’apice di una gloriosa carriera, si appresta a diventare una vera e propria auto “da flotta”.


Per cominciare a esplorare il domani, vi diamo appuntamento al prossimo mese di febbraio. Intanto, rivolgiamo a tutti voi lettori i nostri migliori auguri di Buon Natale e Felice 2018.


Roberto Perazzoli
roberto.perazzoli@fleetmagazine.com