Operazioni solo via App per il servizio di car sharing Enjoy

Un’offerta di mobilità in condivisione a portata di “dito”. Da una decina di giorni, come comunicato direttamente da Eni – che ne detiene la proprietà attraverso una società del Gruppo -, il servizio di car sharing Enjoy viaggerà esclusivamente via app.

Significa che il sito Internet ufficiale, che pure resterà a disposizione per quanti sono alla ricerca di ulteriori informazioni, non potrà più essere utilizzato per noleggiare una delle Fiat 500/500L in flotta. Discorso analogo per il segmento delle due ruote – sarebbe meglio dire tre, come il numero di quelle che gommano gli scooter Piaggio MP3 a disposizione della clientela.

Largo quindi all’Applicazione omonima, scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi mobile che operano in ambiente Android, iOS e Windows.

L’INNOVAZIONE SPOSA LA TECNOLOGIA

L’integrazione tecnologica tra i mondi del car sharing e delle telecomunicazioni rappresenta la risposta di Eni rispetto a un panorama sociale profondamente mutato. Dove le persone hanno abdicato al concetto di proprietà di un bene per convertirsi a quello di ricorso in caso di necessità (“pay per use”).

Non a caso, negli ultimi sei mesi il Car Sharing in Italia ha prodotto dei numeri da record.

Poter pianificare i propri spostamenti sapendo di avere a disposizione una formula innovativa, più pratica ed economica, rispetto all’utilizzo della vecchia cara auto personale, gestendo l’operazione attraverso un device – smartphone/tablet -, che è diventato ormai un elemento irrinunciabile nella quotidianità di ciascuno di noi rappresenta la spinta definitiva verso il definitivo avvento di un paradigma concettuale di totale rottura rispetto al passato.

Enjoy è pensato per chi è sempre in movimento: per questo l’app diventa l’unico strumento per procedere in tutte le operazioni in modo semplice e veloce dal tuo smartphone. Non sarà più disponibile la prenotazione dal sito e non riceverai più la conferma via sms“.(comunicazione di ENI ai clienti del servizio di car sharing Enjoy)

IL CAR SHARING ENJOY AL TEMPO DELLE APP

Da spazio virtuale operativo il sito Internet di Enjoy si trasformerà in una sorta di bacheca, dove sarà possibile trovare aggiornamenti e notizie sulle ultime iniziative organizzative, nonché l’elenco delle città raggiunte dal servizio, le partnership in essere (si citano, tra gli altri, Freccia Rossa, Vodafone, Fiat, Piaggio e Chicco) e il regolamento da rispettare.

Approfondisci: troppi incidenti? Enjoy vara le scatole nere nelle sue auto

Al tempo stesso lo smartphone si convertirà in un’interfaccia unica che consentirà l’accesso a piattaforme/servizi e il collegamento tra le persone, senza intermediario alcuno e nel modo più semplice e veloce possibile.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia