Tutti i modi per restare aggiornati sul traffico in tempo reale

Dai classici canali di informazione televisivi, fino alle ultime app, senza dimenticare radio e social media: ecco tutti gli strumenti per tenersi informati sul traffico ed evitare le code.

Secondo un sondaggio condotto da Automobile.it, l’83% degli italiani passerà le vacanze all’interno dei confini nazionali e ben il 77% di loro sceglierà l’auto privata come mezzo di trasporto per le proprie ferie. Dati che fanno sorgere alla mente immagini di lunghe code e autostrade intasate.

restare aggiornati sul traffico

Evitare del tutto il traffico, specialmente nelle settimane intorno a Ferragosto, è un’utopia. Meglio portarsi dietro borracce, qualche snack e una buona playlist: trascorrere del tempo in auto sarà inevitabile. Ma non è detto che questo tempo debba prolungarsi più del dovuto.

Approfondisci: Vacanze in auto: 5 consigli per le partenze estive

COME RESTARE AGGIORNATI SUL TRAFFICO

Se proprio non è possibile evitare il problema, sapere in anticipo cosa aspettarsi è una gran consolazione. Ecco perché, prima di mettersi in viaggio verso la meta marittima prescelta, è bene informarsi per tempo sul traffico autostradale. E poi continuare a farlo lungo la via, per essere pronti a modificare il proprio itinerario in caso di necessità.

Alla televisione

Se la partenza è prevista di buon mattino, c’è il tempo di consultare le previsioni del traffico in tv prima di mettersi in viaggio. Su Canale 5 i notiziari certificati Autostrade per l’Italia, vanno in onda alle 5.40, alle 6.10, alle 6.40, alle 7.10 e alle 7.30. Su La7, invece, c’è un notiziario ogni 15 minuti, dalle 6 alle 7 del mattino.

restare aggiornati sul traffico - strumenti

E per gli amanti del vintage, ci sono anche le pagine da 646 a 649 di Televideo. Con informazioni sulle condizioni metereologiche, possibili sospensioni dei servizi nelle aree di servizio e eventuali interruzioni e lavori in corso sulla rete stradale e autostradale.

Al telefono

Nel caso ci si svegliasse troppo tardi per il notiziario del mattino, resta sempre la possibilità di una chiamata al volo al Call Center Viabilità Autostrade per l’Italia. Servizio attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Pronto a fornire tutte le informazioni su transitabilità, meteo e pedaggi.

In radio

Durante il viaggio, basterà sintonizzarsi sulla giusta stazione radio per restare aggiornati sulla viabilità. RTL (102.5 MHz), offre ben 28 collegamenti giornalieri in diretta con gli operatori del Centro Operativo di Viabilità. Sono 9, dal lunedì al venerdì, invece i collegamenti di Isoradio (103.3 MHz), 2 la domenica. Anche Radio Rai, infine, propone aggiornamenti costanti a cura del CCISS.

come restare aggiornati sul traffico

Su internet

I portali ufficiali di Autostrade per l’Italia, CCISS Viaggiare Informati del MIT e il sito Anas, mostrano infografiche e dati in tempo reale per ogni tratto autostradale della rete nazionale. Accanto a questi, ben fatte anche le sezioni traffico di Via Michelin, Sky Tg 24 e Automap.it.

Tramite app

Tra gli strumenti utili a monitorare il traffico, non potevano mancare le app. Tra quelle più sicure, oltre all’arcinota Google Maps, vi sono il social gps Waze. Here We Go, che unisce alle notizie sul traffico info su ristoranti e hotel della zona. L’app Via Michelin e quelle MyWay, di Autostrade per l’Italia e Vai Anas Plus, focalizzata sul traffico delle strade statali.

Leggi anche: Le 20 migliori app per automobilisti

Sui social

Particolarmente utile, in questo, può rivelarsi Twitter. Sul social dell’uccellino blu, gli account @StradeAnas e @CCISS_Ministero forniscono informazioni ufficiali in tempo quasi reale. Mentre @TrafficoA sopperisce alla mancanza di un profilo di Autostrade per l’Italia.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia