Quali sono i vantaggi del noleggio a lungo termine?

Il noleggio a lungo termine porta vantaggi alle aziende, ma anche ai privati. Vediamo quali sono i benefici, facendo anche un esempio concreto.

Il noleggio a lungo termine conviene? La domanda è sulla bocca di tutti ormai da alcuni anni. E’ infatti assodato che il noleggio è una formula particolarmente adatta alle aziende e, in generale, a chi è titolare di Partita Iva. Non a caso, l’83% delle auto aziendali è acquisita con il Nlt. Ma il privato?

noleggio a lungo termine privati

Abbiamo già pubblicato la formula che permette di scoprire se il noleggio, per le esigenze del singolo, è conveniente rispetto alla proprietà. Adesso qui vogliamo riassumere i vantaggi del noleggio a lungo termine e fare un caso concreto di confronto tra renting e proprietà.

Approfondisci: come funziona il Nlt?

I VANTAGGI DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

L’ASPETTO FINANZIARIO

Sappiamo che l’acquisto dell’auto richiede sempre un’anticipazione e un immobilizzo di una certa somma. Anche quando si sceglie il finanziamento questo passo è necessario. Il noleggio a lungo termine, invece, consente di acquistare l’auto e i servizi senza richiedere uno sforzo di tal genere.

L’unica somma che, in molti casi, può essere messa in conto è l’anticipo ma recentemente si stanno diffondendo anche formule che non lo prevedono. L’impegno sempre richiesto, ovviamente, è il pagamento della rata mensile che, però comprende anche i servizi.

UNA GESTIONE PIU’ SEMPLICE

Il noleggio a lungo termine, in secondo luogo, facilita la gestione dell’auto. L’azienda che acquista la vettura, infatti, ha necessità di dedicare personale allo svolgimento di tutte le pratiche connesse all’utilizzo (bollo, manutenzione ordinaria e straordinaria, ecc) e lo stesso vale per il privato, che deve ricordarsi tutte le scadenze.

Nel noleggio a lungo termine la gestione di tutte le attività avviene in outsourcing. Chi sceglie il noleggio deve solo preoccuparsi di fare rifornimento e guidare. Sicuramente un plus riconosciuto ormai da tutte le tipologie di clienti.

Leggi anche: quali sono le differenze tra noleggio e leasing?

IL PLUS AMMINISTRATIVO

Il fatto di avere una rata mensile fissa e una serie di servizi inclusi a corredo permette di amministrare al meglio le spese e prevederle. Cosa che, con l’acquisto e con il leasing, non è possibile, perché le spese per l’assicurazione e la manutenzione straordinaria non solo incluse.

vantaggi noleggio a lungo termine

BENEFICI ECONOMICI

Infine c’è un beneficio economico. Il noleggiatore, infatti, è una grande azienda che ha un importante potere d’acquisto presso le Case. Le scontistiche promosse dai Costruttori si riflettono poi indirettamente e positivamente nell’offerta al cliente finale, che può così ottenere rate molto competitive.

In realtà, poi, il beneficio economico si ottiene solitamente anche dall’analisi del TCO (costo totale di utilizzo del veicolo). Per comprendere al meglio questo aspetto, vi facciamo qualche esempio concreto.

L’ESEMPIO

Possiamo noleggiare una Fiat 500 con un costo a partire da 199 euro al mese (Iva inclusa) senza anticipo, per 48 mesi/60mila km, con inclusi assicurazione RCA, bollo e assistenza stradale. Oppure possiamo acquistare lo stesso modello per una cifra attorno ai 15.000 euro.

Le due livree esclusive della Fiat 500 Anniversario

Il primo aspetto importante da considerare è il valore residuo dell’auto (scopri come si calcola), ovvero la sua svalutazione con il passare del tempo. Mediamente, dopo 48 mesi, l’auto vale il 35% del prezzo di listino (ovvero, in questo caso, il 35% di 15.000 euro, ovvero 5.250 euro). Questa svalutazione (9.750 euro, pari a circa 200 euro al mese, ovvero 2.400 euro all’anno) diventa a tutti gli effetti un costo per chi acquista l’auto, al quale poi vanno aggiunte le altre variabili derivanti dalla proprietà, ovvero l’assicurazione auto (circa 500 euro all’anno) il bollo auto (circa 100 euro all’anno) e la manutenzione ordinaria (250 euro, calcolando un tagliando all’anno) e la manutenzione straordinaria (da quantificare a seconda degli eventuali guasti che si presenteranno).  

Per scoprire se è meglio l’acquisto o il noleggio, basta sommare tutte queste componenti (svalutazione, assicurazione, bollo, manutenzione ordinaria e straordinaria) e dividere il risultato per la durata (in mesi) del contratto di noleggio. In questo caso, con l’acquisto dell’auto, in base ai calcoli indicativi che abbiamo fatto, vengono circa 270 euro al mese, esclusa la manutenzione straordinaria.

Certo, con il noleggio, di contro, bisogna prestare attenzione a non sforare il chilometraggio prestabilito, per non incorrere nei sovrapprezzi (in generale, il noleggio non conviene a chi sfora abbondantemente i 30.000 km all’anno). Sovrapprezzi che possono esserci anche in caso di scelta di ulteriori servizi aggiuntivi. I vantaggi, comunque, anche numeri alla mano, ci sono.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia