18 Settembre 2018

Alfa Romeo B-Tech: la serie speciale di Stelvio, Giulia e Giulietta

Alfa Romeo B-Tech veste Giulia, Giulietta e Stelvio di un’accattivante veste estetica ricca di dettagli bruniti micalizzati lucidi e dà ancora più spazio ai contenuti tecnologici. Fashion, design, tecnologia: siamo stati al Centro stile di Torino alla presentazione internazionale delle nuove Giulia, Stelvio e Giulietta B-Tech. Un’immersione nel mondo Alfa Romeo, che sempre più vuole distinguersi per stile e personalità.Giulia, Giulietta e Stelvio B-Tech

Tutti i modelli si distinguono per una caratterizzazione estetica con dettagli in nero lucido e per i badge identificativi bruniti, sportività e piacere di guida si riflettono anche nei cerchi in lega di nuovo disegno. Ampio spazio ai contenuti tecnologici votati al comfort, alla sicurezza e alla connettività, progettati per essere comprensibili, facili da usare, affidabili e utili.

Da metà settembre è possibile ordinare, presso tutte le concessionarie Alfa Romeo, le nuove Giulia e Stelvio B-Tech mentre la Giulietta B-Tech arriverà alla fine del mese.

STILE ALFA ROMEO B-TECH

Alfa Romeo Giulia e Stelvio B-Tech

Su Giulia e Stelvio, spiccano nuovi elementi di design come l’inserto a V del trilobo frontale e le calotte degli specchietti nero lucido, i terminali di scarico e i badge posteriori bruniti. Completano la personalizzazione i cerchi specifici con coprimozzo monocromatico, di serie da 19” per Giulia e da 20” per Stelvio. Inoltre, sul primo SUV Alfa Romeo sono in nero lucido anche l’inserto del paraurti posteriore e i profili longitudinali sul tetto. Specificatamente per Giulia inoltre sarà disponibile il paraurti anteriore e posteriore dell’allestimento Veloce: un dettaglio in grado di conferire ancora più sportività.

Giulietta B-Tech

La Giulietta in versione B-TechLa caratterizzazione estetica di Giulietta B-Tech enfatizza ulteriormente le sue qualità di compatta sportiva: anche in questo caso i particolari nero lucido sono l’ideale dettaglio estetico che sottolinea l’aspetto grintoso della vettura. La finitura nero lucida è stata scelta per la “V” calandra del trilobo, le calotte degli specchietti, le maniglie delle portiere, la cornice dei fari fendinebbia, il terminale di scarico maggiorato e il logo Giulietta. La personalizzazione è completata dai cristalli posteriori privacy, dalle minigonne, dal paraurti posteriore sportivo con profili aerodinamici e dall’ambiente interno scuro. Infine, l’esclusività di questo nuovo allestimento si contraddistingue per i cerchi in lega da 18” a cinque fori, sempre in nero lucido, e coprimozzi con finitura monocromatica.

Leggi anche: Gamma Alfa Romeo Business, Stelvio e Giulia in prima linea

TECNOLOGIE A BORDO

Dal punto di vista tecnologico, Giulia e Stelvio offrono di serie l’Adaptive Cruise Control, il sistema infotainment Alfa Connect con schermo da 8,8″ con sistema di navigazione ed integrazione smartphone Apple CarPlay e Android Auto, radio DAB, proiettori anteriori Bi-xenon con lavafari e Alfa Connected Services, la suite di servizi connessi di Alfa Romeo che comprendono e-call e b-call, gestione/monitoraggio status veicolo e funzionalità GPS, gestibili tramite l’app per smartphone Alfa Connect.

Giulietta propone: Pack Tech con Alfa Connect 7” Radio by Alpine che supporta Apple CarPlay e Android Auto, telecamera e sensori di parcheggio posteriori, ingresso USB-HDMI e Mopar Connect, che interfaccianodosi con l’app Uconnect LIVE, permette ai clienti di usufruire di una serie di servizi aggiuntivi come l’assistenza stradale, il soccorso in caso di incidente, la localizzazione del veicolo e il controllo da remoto di alcune funzioni come quella di blocco e sblocco delle porte.

LE FOTO DI GIOVANNI GASTEL

Giulia, Stelvio e Giulietta B-Tech sono state ritratte dall’obiettivo del celebre fotografo milanese Giovanni Gastel in uno shooting che racconta e sintetizza l’essenza del marchio e l’eccellenza Made in Italy.Giulietta fotografata da Gastel

Giulia, Stelvio e Giulietta B-Tech spiccano su uno sfondo bianco, circondate da lampade e ombrelli fotografici, mentre le persone che se ne prendono cura badano alle esclusive modanature brunite micalizzate lucide come l’inserto a V del trilobo frontale, le calotte degli specchietti, i terminali di scarico e i cerchi, con coprimozzo monocolore.

Alfa Romeo è uno dei prodotti italiani più ammirati, forte di una storia unica in costante evoluzione che riaffiora nei dettagli, nelle sfumature e nel carattere delle automobili di oggi, creazioni meccaniche sempre più ricche e personali.  Il fotografo, attraverso l’individuazione di aree tematiche, ha enfatizzato le caratteristiche della gamma B-Tech, ritratte secondo schemi inediti, facendo dialogare mondi diversi, ma senza rinunciare all’equilibrio né al proprio ideale di eleganza. Alfa Stelvio ritratta da Gastel

La rappresentazione del design procede per associazione: l’abitacolo pulito ed essenziale e il profilo muscolare di Stelvio B-Tech, ad esempio, accolgono le lampade Artemide, la storica azienda milanese che vanta numerosi riconoscimenti internazionali. Accanto a esemplari entrati nella storia del design italiano, un modello che rappresenta il designer moderno, sempre connesso, che ricerca piacere ed esclusività anche alla guida.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia