5 Giugno 2020

I 10 Suv più economici sotto ai 20.000 €

Una carrellata sui Suv economici presenti sul mercato, ottime soluzioni in questo periodo post Covid. Ecco i prezzi dei modelli, tra proposte di segmento B e vetture più grandi e adatte a tutta la famiglia.

Quali sono i Suv più economici presenti sul mercato? Come sappiamo, il settore automotive negli ultimi anni è stato letteralmente dominato dagli Sport Utility Vehicle,  una tendenza in continua espansione. Al tempo stesso, oggi l’emergenza Covid ha accentuato l’esigenza di risparmiare. 

Con un’offerta così variegata, naturalmente, va da sé che di Suv e Crossover  ce ne siano per tutti i gusti. Il parametro per orientare la propria scelta dipende da persona a persona, ma uno più degli altri sa farsi valere quando si tratta di acquistare una nuova auto. Stiamo parlando ovviamente della leva del prezzo.

Leggi Anche: Nonostante la crisi, il successo dei Suv continua…Leggi l’approfondimento.

Chiariamo subito, di Suv economici in commercio ce ne sono tanti, la cosa difficile è riconoscere quello adatto alle proprie esigenze. Tutto sta nel sapersi orientare tra i listini e nell’essere in grado di individuare il miglior rapporto qualità prezzo, un teorema valido per tutte le decisioni, ma che nella sua semplicità rappresenta probabilmente il modo migliore anche per capire quale Suv conviene acquistare.

Nello stilare la graduatoria dei suv e crossover economici non abbiamo preso in esame le continue offerte promozionali delle Case, che abbattono i prezzi di listino ufficiali in molti casi.

I 10 SUV PIÙ ECONOMICI SUL MERCATO

10) HYUNDAI KONA (19.000 €)

Crossover di taglia small, Hyundai Kona entra nella graduatoria, un soffio dietro a Suzuki S-Cross, interessante soluzione tra i Suv compatti economici.

Prezzo di Hyundai Kona

Tutt’altro segmento occupa Kona, nel segmento B con i suoi 4,17 metri di lunghezza supportati da un bagagliaio da 361 litri. Spazio da utilitaria cresciuta, valore ottimo nell’impiego quotidiano.

Approfondisci: Come va Hyundai Kona? Guarda il nostro test drive

Il prezzo d’attacco lo fa con l’interessante motore turbo benzina da 1 litro, 3 cilindri accreditato di 120 Cv e 172 Nm, accoppiato a un cambio manuale 6 marce e dai consumi dichiarati in 5,5 litri/100 km.

Specifiche tecniche di un prodotto versatile, che non disdegna lunghe percorrenze per la riserva di potenza e coppia che offre. 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia