Come funziona il noleggio pay per use di Leasys Miles

Leasys Miles è una originale formula di noleggio pay per use, adatta a una platea eterogenea, composta da imprese, professionisti e privati, specialmente a chi fa un uso discontinuo dell’auto.

Leasys Miles è una formula di noleggio pay per use, con la quale si paga un canone mensile fisso per 48 mesi, senza anticipo, con una quota a parte per i km effettivamente percorsi. Ma come funziona precisamente? Lo abbiamo chiesto a Laura Martini – Leasys Marketing & Business Development Director.

Noleggio FCA

COME FUNZIONA LEASYS MILES

Leasys Miles è caratterizzato da un canone mensile molto snello, anche sotto i 200 euro (qui qualche esempio) al quale si aggiunge un costo fisso applicato ai chilometri effettivamente percorsi: 9 centesimi al km per la formula standard, 18 centesimi al km per la formula Plus. Il canone include già i primi 1.000 km.

I chilometri effettivamente percorsi dal cliente sono rilevati dalla T-Box Mopar Connect, installata a bordo del veicolo. Inoltre il servizio, fedele alla vocazione di offrire un’autentica esperienza pay per use, non prevede limiti di percorrenza.

 Leasys Miles Plus

In aggiunta ai servizi di assistenza stradale, copertura RCA e Leasys I-Care (gestibile anche via app), previsti dal servizio base, Leasys Miles Plus include la copertura riparazione danni, la copertura furto e incendio e i servizi di assistenza che possono essere fruiti presso i Leasys Mobility Store.

STORIA DI UN SUCCESSO

Spiega Laura Martini, Leasys Marketing & Business Development Director: “Jeep Miles è nato dopo aver constatato la tendenza dei consumatori a essere sempre più orientati verso dei servizi in modalità pay per use. Abbiamo quindi pensato di adattare questo trend al mercato dell’auto, un settore in rapida evoluzione, in cui sempre più consumatori preferiscono, all’acquisto di una vettura, soluzioni più versatili”.

Leggi anche: Il noleggio a lungo termine? È sempre più pay per use

Jeep Miles è stato lanciato nel giugno 2019, riscuotendo fin da subito un grande successo. Successivamente, con Leasys Miles, la formula è stata declinata per tutte le vetture del brand FCA a cui si è aggiunto, all’inizio del 2020, Leasys Miles Hybrid, dedicato alle vetture ibride per una mobilità più sostenibile.

Lancio nuova Jeep Compass

Commenta Laura Martini: “Alla base del successo di Leasys e Jeep Miles c’è l’aver saputo rispondere alla sempre più diffusa esigenza, da parte dei consumatori, di un servizio davvero flessibile. A essere determinanti sono stati la semplicità del suo utilizzo, la chiarezza e la trasparenza dell’offerta, uniti alla convenienza economica. A tutto questo si aggiungono servizi di assistenza e coperture assicurative che permettono di vivere realmente l’auto e il suo utilizzo senza preoccupazioni”.

Le prospettive internazionali

Lanciato in Francia, Spagna, UK e Belgio, da fine di giugno Leasys Miles è disponibile anche in Germania e Olanda. L’estensione dei prodotti italiani di successo come Leasys Miles all’interno dei mercati europei rientra nel più ampio progetto di internazionalizzazione che l’azienda ha intrapreso a partire dal 2017 e che la vedrà presente in 13 mercati, rispetto agli attuali 8, entro la fine del 2021.

“È ancora presto per avere dei riscontri dal mercato internazionale, in quanto il servizio è partito da poco negli altri Paesi. In ogni caso, ci sono tutti i presupposti perché venga accolto bene tanto quanto in Italia”, spiega la manager di Leasys.

PER QUALE CLIENTE È PIÙ ADATTO

Jeep Miles fin da subito ha registrato un ampio gradimento da parte dei consumatori e un alto numero di contratti già nei primi due mesi dopo il lancio. “A fruire del noleggio pay per use è una platea eterogenea, composta da imprese, professionisti e privati. Una formula vincente che è andata ad arricchire la nostra gamma di offerte e soluzioni di mobilità, in grado di rispondere a qualsiasi esigenza”, commenta Laura Martini.

Leasys Miles risponde alle esigenze di chi fa un uso discontinuo dell’auto, come ad esempio chi la utilizza prevalentemente in città con basse percorrenze annuali, o chi, per lavoro o per altro, viaggia spesso lontano da casa e vuole godersi il piacere di avere l’auto a disposizione senza pensare alla gestione della stessa. Senza dimenticare chi ne fa un uso molto limitato ma necessita di potersi muovere autonomamente.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia