Fleet Magazine n.178

Fleet Magazine n.178

Sommario

Il cammino verso l’elettrificazione che, se non affrontato tenendo conto della realtà dei fatti, rischia di trasformarsi in una corsa cieca. Lo Speciale Noleggio 2021, con i riflettori accesi sulle strategie dei player del renting e dello sharing. Il mercato dell’auto che ha necessità di effettuare un cambio di passo dal punto di vista normativo. Sono questi i principali focus del #178 di Fleet Magazine, in distribuzione in questi giorni.

La cover story è dedicata alla nuova Kia Sportage, mentre la copertina dello Speciale Noleggio alla gamma elettrica di BMW. Per la nostra rubrica 7 giorni con abbiamo provato la nuova Tesla Model Y. Per “I saggi del noleggio”, abbiamo intervistato Alberto Cestaro (Skoda), mentre protagonista della rubrica Il Fleet Manager del Mese è Valeria Braidotti di Siemens.

LEGGI LA DIGITAL EDITION

SPECIALE NOLEGGIO

EDITORIALE

Un futuro sostenibile (in tutti i sensi)

Ci avviamo alla conclusione di un anno particolarmente complicato per l’automotive. Negli ultimi mesi la crisi produttiva globale si è abbattuta sul mondo delle quattro ruote, causando l’ormai nota mancanza di prodotto e influendo in maniera pesante sui numeri del mercato.

Visto che dicembre è tradizionalmente il mese dedicato a tirare le somme e a scambiarsi opinioni, idee e auspici per il futuro, nel Primo Piano di questo numero poniamo l’accento su un aspetto cruciale: è fondamentale che il domani sia sostenibile, e che lo sia in tutti i sensi. Ovvero il passaggio all’e-mobility, ormai avviato, deve essere gioco forza accompagnato da un’adeguata riconversione della filiera, dallo sviluppo dell’infrastruttura e dalla crescita dell’energia ricavata da fonti rinnovabili. Senza sottovalutare gli impatti sociali e occupazionali che una trasformazione così profonda comporta.

I rischi di un’elettrificazione a tappe forzate (come quelle indicate nei mesi scorsi dall’Unione Europea all’interno della proposta Fit for 55) sono elevati: non tenendo presente la realtà dei fatti, la transizione energetica può davvero trasformarsi in una “corsa cieca”, controproducente e dannosa per tutta l’industria dell’auto.  

Sono tante le sfide che attendono il nostro comparto di riferimento nel 2022: la mancanza di prodotto e di materie prime si protrarrà anche per buona parte del prossimo anno, i prezzi dei veicoli, di conseguenza, tenderanno ad alzarsi, così come è già accaduto per quelli dei carburanti. In questo contesto, la partnership tra Fleet e Mobility Manager e noleggiatori, come sottolineato sia dagli stessi responsabili dei parchi auto, sia dai player del renting che abbiamo intervistato nel nostro tradizionale Speciale Noleggio, diventerà ancora più strategica nell’ottica di scegliere i modelli giusti (e le formule giuste) per le car policy. La scelta non manca.

Con questa certezza, rivolgiamo a tutti i lettori i nostri migliori auguri di Buon Natale e di un 2022 ricco di nuovi progetti. Buona lettura.

roberto.perazzoli@fleetmagazine.com

Resta sempre aggiornato

Con la newsletter di Fleet Magazine ricevi anteprime, news e approfondimenti dal mondo della Mobilità

Consenso Privacy(Obbligatorio)
Offerte e promozioni