18 Novembre 2020

I dispositivi Coyote aiutano negli spostamenti tra Regioni durante il lockdown

Vista la confusione che ancora rimane tra gli automobilisti in seguito alla divisione delle regioni in fasce colorate. Coyote ha deciso di aggiornare App e dispositivi con un nuovo algoritmo che segnala in tempo reale tutti i cambiamenti riguardanti la mobilità. Il sistema è diviso tra allerta centrale, che informa sullo stato delle regioni, e messaggi geolocalizzati, che avvisano un conducente se sta uscendo o entrando in una regione zona rossa o arancione.

Ci troviamo in una nuova situazione di lockdown, anche se diversa rispetto alla prima ondata di Marzo: non un lockdown a livello nazionale (per ora) ma diversificato per regioni, divise come sappiamo in fasce colorate che vanno dal più lieve giallo ai più restrittivi arancione e rosso.

Coyote ha aggiornato i suoi dispositivi dando info sulla mobilità

 

Se nella fascia gialla la mobilità non ne ha particolarmente risentito, è però stato vietato ai cittadini di entrare e di uscire dalle regioni in fascia rossa e arancione, salvo per i soliti motivi di lavoro, salute o altre necessità autocertificati dagli automobilisti. 

Dal momento che si fa ancora un po’ di confusione nel capire come muoversi e dove, Coyote ha deciso di aggiornare le funzionalità dei suoi dispositivi, per fornire delle indicazioni chiare, semplici e precise.

Approfondisci: nuovo DPCM 6 novembre, cosa è cambiato per gli spostamenti

COME FUNZIONANO GLI AVVISI DI COYOTE

Due sono le modalità con cui i dispositivi dell’azienda di mobilità segnalano le restrizioni alla mobilità. La prima è un’allerta distribuita a tutti gli utenti, riguardante tutte le informazioni sui colori delle regioni. 

La seconda, invece, prevede dei messaggi specifici e geolocalizzati mandati attraverso l’applicazione ufficiale di Coyote, nonché attraverso i devices Coyote Mini e Coyote Nav+, e le varie soluzioni integrate.

L'applicazione di Coyote fornisce info in tempo reale

L’azienda ha provveduto a una mappatura di tutte regioni d’Italia: gli utenti, quindi, riceveranno un messaggio di allerta personalizzato a seconda di dove si trovano. Sono avvisi in tempo reale, che sono gestiti da un team di esperti costantemente vigilante su ogni evento e decreto che ha conseguenze sulla mobilità.

Leggi anche: Coyote, l’offerta dei servizi per il driver

INFORMAZIONI PRECISE E COSTANTI GRAZIE A UN ALGORITMO

L’iniziativa di Coyote di aggiornare costantemente i suoi dispositivi cerca di venire incontro agli automobilisti confusi da una situazione che cambia continuamente e molto in fretta, con regioni che cambiano fascia di restrizione da un giorno all’altro; e spesso con una comunicazione poco efficace.

La mappatura di Coyote, quindi, si propone di lasciare l’automobilista sempre informato sulle condizioni stradali per guidare nella totale sicurezza, e nella certezza di non violare alcuna normativa. 

È un servizio innovativo: altre applicazioni, infatti, si aggiornano con il contributo degli utenti che si scambiano continuamente informazioni, mentre i dati Coyote provengono da un algoritmo proprietario e da un team di esperti.

Tra l’altro, in questo modo, tutta la community riceve maggiori informazioni sui cambiamenti relativi alla mobilità, segnalando le nuove situazioni in forum e altre applicazioni che possono essere utili ai cittadini per cambiare i programmi di viaggio.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia