Enel Italia al Fleet Motor Day: “Ecco come gestiamo il parco”

Il noleggio è lo strumento ideale per la gestione parco auto. Soprattutto se i veicoli da gestire sono di svariate migliaia di unità, come nel caso di Enel.

Ne abbiamo parlato con Massimo Lombardi, responsabile servizi generali di Enel Italia, in occasione del Fleet Motor Day 2015, la giornata dedicata ai Fleet Manager che hanno avuto l’opportunità di testare sui circuiti del noto autodromo di Vallelunga (Roma) i modelli più interessanti presenti sul mercato. “Sono sorpreso dalle dimensioni dell’evento, dal numero e dal livello degli operatori presenti”, ha commentato il manager di Enel.

VIDEO: INTERVISTA MASSIMO LOMBARDI, ENEL ITALIA

PARCO OPERATIVO E COMMERCIALE – Come spiega Lombardi, il parco di Enel Italia è composto da due macro famiglie: il parco operativo e le auto per manager dirigenti e commerciale, che tipicamente guidano modelli come Bmw Serie 3 e Mercedes Classe C. In totale il parco macchine di Enel Italia consta di 15mila veicoli.

IL NOLEGGIO COME PARTNER – Come si gestisce un parco di queste dimensioni? “Più che un fornitore, noi puntiamo ad avere delle partnership – spiega Lombardi -. Per noi è fondamentale la consegna del bene come strumento di lavoro, ma soprattutto tutto ciò che accade dopo l’arrivo dell’auto. Mi spiego meglio: tutti i servizi di post vendita e la limitazione del fermo macchina sono per noi chiavi che ci consentono di essere più pronti nel nostro servizio di produzione e distribuzione”.

Da qui la scelta di Enel Italia affidarsi integralmente al Nlt: “Il noleggio a lungo termine è la chiave di volta per sopperire a queste esigenze di gestione sia operativa sia quella più classica commerciale, sull’altra tipologia di veicoli”, conferma Lombardi.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia