Il gesture control, “segno” distintivo della nuova Golf

È la novità più pubblicizzata di Golf, nel suo restyling 2017: il gesture control. Ma in cosa consiste esattamente?

È un sistema di infotainment avanzato, integrato nel nuovo sistema di radio-navigazione “Discover Pro” da 9,2” (per 1.280 x 640 pixel di risoluzione).

Prevede, oltre a sensori di prossimità e comandi vocali, anche la possibilità di azionamento tramite comandi gestuali: un’anteprima mondiale nel segmento delle vetture compatte.

IL GESTURE CONTROL

Il gesture control, o controllo gestuale, è nato con gli smartphone e indica quella tecnologia che permette di dare comandi e attivare diverse funzioni (rispondere a una chiamata, fare fotografie, spedire messaggi ecc.) attraverso gesti fatti davanti alla fotocamera del telefono.

Approfondisci: tutte le novità della nuova Golf

Golf ha applicato questi sistemi al navigatore della nuova Golf. Con un semplice gesto orizzontale della mano, è possibile scorrere a sinistra o a destra le voci del menu disposte orizzontalmente. Il guidatore può così muoversi all’interno del menu principale, cambiare stazione radio, spostarsi avanti o indietro nella playlist nonché sfogliare contenuti multimediali quali foto o album musicali.

Un effetto luminoso segnala quali contesti possono essere gestiti tramite comandi gestuali e l’operazione viene supportata da un feedback interattivo visivo e sonoro.

LA CAMPAGNA PUBBLICITARIA

Si tratta di una tecnologia piuttosto intuitiva, che è stata sfruttata anche per la campagna di lancio della Golf, la regina di casa Volkswagen e punto di riferimento per il settore delle compatte, che abbiamo visto al Salone di Ginevra 2017.

Il Gesture Control lo troviamo citato sia nella campagna pubblicitaria radio e tv, con il claim “Abituatevi al potere dei gesti”, sia nella campagna social attraverso l’hashtag #ilpoteredeigesti. Una riflessione sui gesti più significativi delle nostre vite, che ha coinvolto in anche diversi brand e personaggi, da Mariano Di Vaio, a Flavia Pennetta, da Ikea a Crodino.

VIDEO: LO SPOT DELLA GOLF 2017

SCHERMO PERSONALIZZABILE

La novità non riguarda solo il controllo gestuale, ma anche la possibilità di personalizzare lo schermo, suddividendolo in varie zone, una principale e due minori sulla destra, più lontane dal guidatore. Appoggiando un dito per qualche secondo sul riquadro che si vuole modificare compare un menu a scorrimento che permette di selezionare la schermata che si desidera.

Tra gli altri gradevoli accorgimenti, non una ma ben due piastre di ricarica induttiva, che permettono di ricaricare il telefono senza bisogno di cavi: una alla base della console, una nel bracciolo posteriore. Basta poggiarci sopra lo smartphone (dotato della tecnologia adatta) e la batteria si ricarica.

La presentazione ufficiale del restyling 2017 di Golf ruota intorno al doppio Weekend Porte Aperte del 18-19 e 25-26 marzo, presso le Concessionarie Volkswagen.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia