30 Gennaio 2020

Mercedes me Charge, ricaricare l’auto elettrica o ibrida plug-in è più facile

La nuova Mercedes EQC e le nuove auto ibride plug-in della Stella, dotate del sistema d’infotainment MBUX, possono contare su un'applicazione dedicata per la gestione e il pagamento delle ricariche, senza dover sottoscrivere singoli contratti con più fornitori. Prezzi agevolati sulla rete di ricarica europea Ionity. Ecco tutti i vantaggi di Mercedes me Charge.

Una sola applicazione per la gestione e il pagamento delle ricariche delle auto elettriche e ibride plug-in, valida per oltre 300 differenti reti di rifornimento in Europa: con Mercedes me Charge, i clienti del Suv elettrico Mercedes EQC o di un modello ibrido plug-in della Stella (con, a bordo, l’ultima generazione di infotainment MBUX), possono ricaricare più facilmente la propria auto.

Mercedes me Charge nuova Mercedes EQC

Mercedes me Charge consente, inoltre, l’accesso alle stazioni di ricarica rapida della rete Ionity, ricaricando la propria auto elettrica a prezzi agevolati. Obiettivo: viaggi rilassati e senza pensieri, con trasparenza e certezza di pianificazione.

Approfondisci: guarda il nostro Speciale sulle auto ibride Mercedes-Benz

COME FUNZIONA MERCEDES ME CHARGE

Mercedes me Charge è paragonabile al roaming delle reti di telefonia, in quanto permette agli utenti di non dover sottoscrivere contratti con più fornitori e gestire singoli pagamenti, avendo come unico interlocutore la Casa tedesca.

Mercedes me Charge come funziona

L’accesso alle stazioni di ricarica è facilitato grazie alla carta Mercedes me Charge, l’app Mercedes me o il media display del veicolo. Per questo motivo non occorre stipulare contratti separati. Dopo una semplice autenticazione, registrando il metodo di pagamento prescelto, i clienti usufruiscono di una funzione di pagamento integrata, con fatturazione. Ogni processo di ricarica viene registrato in maniera automatica. I singoli processi di addebito vengono elencati in una fattura mensile.

RICARICA DELLE AUTO ELETTRICHE GRAZIE ALLA RETE IONITY

Con Mercedes me Charge, i clienti di Mercedes EQC o di una Mercedes ibrida plug-in, con a bordo l’ultima generazione del sistema di infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience), quindi, possono accedere a una delle più grandi reti di ricarica del mondo, con oltre 300 diversi operatori di stazioni di ricarica pubbliche (città, parcheggi, autostrade, centri commerciali, ecc.) in Europa.

Mercedes me Charge app pagamento ricarica auto elettrica e ibrida plug-in

Con il pacchetto Ionity, Mercedes-Benz offre ai suoi clienti un prezzo di ricarica ridotto: 0,29 euro per chilowattora, senza nessun costo di base per un anno. 

Entro il 2020 Ionity (nata nel novembre 2017 come joint venture tra BMW Group, Mercedes-Benz AG, Ford Motor Company e il Gruppo Volkswagen, con Audi e Porsche) costruirà e gestirà circa 400 stazioni di ricarica rapida, lungo le principali arterie del traffico in Europa.

Leggi anche: la gamma Mercedes 2020

LOCALIZZAZIONE DEI PUNTI DI RICARICA

Attraverso il sistema d’infotainment MBUX, è possibile individuare i punti di ricarica, sulla base del percorso e dell’autonomia. La navigazione ottimizzata EQC consente ai clienti Mercedes-Benz di trovare rapidamente stazioni di ricarica pubbliche e accedere ai vari punti di ricarica dei diversi provider, tramite Mercedes me Charge.

Mercedes me Charge localizzazione stazioni di ricarica auto elettriche e ibride plug-in

La funzione “navigazione ottimizzata EQC” pianifica automaticamente il percorso più veloce, tenendo conto del tempo di ricarica più breve, con la preferenza data alle stazioni di ricarica rapida. I fattori presi in considerazione includono il consumo energetico di energia, le stazioni di ricarica disponibili e i dati meteorologici. 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia