8 Luglio 2020

Nuova Lancia Ypsilon Hybrid EcoChic: il test drive della city car [VIDEO]

Abbiamo provato la Lancia Ypsilon Hybrid EcoChic, per la prima volta con motorizzazione mild hybrid. Una scelta che fa risparmiare consumi ed emissioni, rimanendo fedele allo stile inconfondibile di una delle city car più amate dalle donne.

Potremmo dire di averla scelta per il colore, e non ci sarebbe nulla di male, perché il Blu Maryne è veramente spettacolare. Sa di mare e spensieratezza. Ma la vera novità della Lancia Ypsilon Hybrid EcoChic è la motorizzazione mild hybrid.

A 35 anni dall’esordio, la Ypsilon e celebra i tre milioni di unità prodotte proprio con il lancio della nuova Ypsilon Hybrid EcoChic, l’ibrido leggero che risponde alle nuove esigenze di mobilità urbana, sempre mantenendo lo stile che ne ha decretato il successo fra le donne italiane.

TEST DRIVE LANCIA YPSILON HYBRID ECOCHIC

In attesa della nuova generazione, forse nel 2021, questa serie speciale introduce la motorizzazione mild-hybrid, colori di tendenza e nuove chicche negli interni.

LA NUOVA MOTORIZZAZIONE MILD HYBRID

Ypsilon Hybrid EcoChic è conforme alla normativa Euro 6D Final. La motorizzazione Mild Hybrid a benzina abbina il nuovo motore da 1 litro a 3 cilindri della famiglia Firefly, da 70 CV (51,5 kW), ad un motore elettrico BSG (Belt integrated Starter Generator) da 12 volt e una batteria al litio.

Rispetto al propulsore 1.2 Fire da 69 CV, la motorizzazione Mild Hybrid consente un abbattimento di consumi, e quindi di emissioni di CO2, sino al 24%, garantendo le stesse prestazioni.

Leggi anche: Le 8 auto Mild Hybrid più economiche

L’ibrido leggero offre tutti i vantaggi dell’omologazione come veicolo ibrido e assicura, secondo le norme locali, agevolazioni come la libertà di accesso e circolazione nei centri urbani, la riduzione del costo del parcheggio in centro e anche agevolazioni fiscali.

DOTAZIONI E ALLESTIMENTI

Noi ci siamo messe al volante della serie speciale Ypsilon Hybrid Maryne, che celebra il debutto della propulsione ibrida sulla Fashion City Car. Particolarmente ricercata dal punto di vista estetico, ha interni nero lucido e sedili in tessuto Seaqual, un filato derivato dalla plastica riciclata raccolta dal mar Mediterraneo.

Gli allestimenti sono:

  • Silver (14.600 €) Con climatizzatore manuale, autoradio con DAB+ comandi al volante, coppe ruota 15’’ con Y nero, volante regolabile in altezza…
  • Gold (15.900 €). In più rispetto alla Silver offre il volante e la cuffia del cambio in pelle, gli specchietti elettrici, i sensori di parcheggio posteriori, lo scarico cromato, i cerchi style da 15”, le calotte specchio in nero lucido, i fendinebbia integrati, il sistema di infotainment Uconnect™ radio 5” touchscreen con Bluetooth® e USB, tecnologia DAB (Digital Radio) e servizi live integrati, con comandi al volante. Interni in tessuto Jacquard, impreziositi da fili oro o blu.
  • Maryne (16.550 €). In più rispetto alla versione Gold sono i vetri privacy, il cruise control e i sensori pioggia e crepuscolare.

Leggi anche: Quanto costa noleggiare nuova Lancia Ypsilon Hybrid?

Pacchetti di accessori

È possibile poi personalizzare ogni Ypsilon grazie a tre pacchetti di accessori:

  • Pack Gold Plus, con interni in Alcantara, climatizzatore automatico, modanatura laterale e calotte specchi cromate
  • Pack Style, con vetri privacy posteriori e cerchi in lega da 15” nero-diamantati
  • Pack City, con navigatore, cruise control, sensori pioggia e crepuscolare

In più, sulla nostra Ypsilon Hybrid abbiamo potuto apprezzare il pacchetto D-Fence by Mopar, per mantenere la qualità dell’aria in auto. Infatti comprende un filtro che trattiene le impurità che arrivano dall’esterno, blocca il particolato e praticamente il 100% degli allergeni, e riduce del 98% la formazione di muffe e batteri; un purificatore per l’aria all’interno dell’abitacolo, che filtra le micro-particelle, come il polline o i batteri; una lampada a raggi UV che aiuta a igienizzare tutte le superfici di contatto come volante, cambio e sedili.

COME VA

Piccola e maneggevole, è una perfetta city car per muoversi nel traffico cittadino. Buona la visibilità, soprattutto quella frontale. Eccellenti i consumi, specialmente in città e ai bassi regimi.

Lo spazio interno garantisce una certa comodità alla guida, più sacrificati i sedili posteriori. Da segnalare che noi abbiamo provato – con grande soddisfazione – la versione più accessoriata e completa, ma molte dotazioni si pagano a parte.

Il nuovo cambio a 6 marce, progettato per ottimizzare il range di utilizzo del motore, è soddisfacente. Il un comfort di marcia è elevato, poiché il sistema BSG (Belt integrated Starter Generator) consente riavvii del motore termico silenziosi e senza vibrazioni nelle fasi di arresto e riavvio del motore.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia