13 Maggio 2019

Quanto costa noleggiare la Jeep Compass?

La Jeep Compass è il Suv che mancava in casa del brand a stelle e strisce: è una vettura polivalente, che offre comfort, spazio e sicurezza al driver. Scopriamo insieme quanto costa noleggiarla!

Noleggiare la Jeep Compass: una soluzione per chi cerca un Suv medio dalle caratteristiche polivalenti, da guidare in città e in autostrada. Una soluzione, soprattutto, per chi è affezionato al brand Jeep e vuole un’auto che si posiziona a metà tra la più piccola Renegade e la più grande Cherokee.

Noleggio Leasys Jeep Compass

Dunque, quanto costa noleggiare la Jeep Compass? Il canone è di 249 euro al mese (Iva inclusa), nell’intervallo 36 mesi/60.000 km, per la Compass 1.6 Multijet II 120 Cv 2WD MT Limited (offerta veicolata da Leasys). Anticipo: 9.500 euro (Iva inclusa). Al termine del contratto, la società di noleggio offre la possibilità di acquisto a 17.750 euro (Iva inclusa).

 

 

NUOVA JEEP COMPASS: IL SUV CHE MANCAVA

La Jeep Compass è il Suv che mancava in casa FCA: si posiziona infatti, come detto, tra la Jeep Renegade e la Jeep Cherokee. Un modello, dunque, versatile, che presenta 4,39 metri di lunghezza e offre un volume interno adatto alle esigenze di una famiglia e di un driver aziendale: in particolare, 438 litri di bagagliaio, ampliabili grazie al pianale posteriore regolabile.

Approfondisci: il nostro test drive di 7 giorni con il Suv italo americano

La versione considerata è molto “Fleet oriented”: alimentata da un motore diesel da 12o Cv, presenta equipaggiamenti importanti per la clientela Business, dai cerchi in lega, al navigatore satellitare, fino all’avviso del cambio di corsia, uno degli Adas più richiesti sul mercato.  

Leggi anche: l’elettrificazione del brand al Salone di Ginevra 2019

L’OFFERTA DI NOLEGGIO

L’offerta di Leasys è valida fino alla fine di maggio e presenta diversi servizi inclusi nel canone: Copertura RCA e furto/incendio, Copertura riparazione danni, Tassa di proprietà, Assistenza stradale, Manutenzione ordinaria e straordinaria. 

C’è anche il servizio di infomobilità Leasys I-Care, oltre all’app gratuita per il driver per la gestione dei servizi. Il diritto di prelazione all’acquisto al termine del contratto è un servizio aggiuntivo sempre più diffuso: una possibilità in più tanto per il privato quanto per il driver dell’azienda, che può continuare a guidare un modello che già conosce, oppure comprarlo a un prezzo vantaggioso per un familiare.

Leggi anche: quanto costa noleggiare la nuova Peugeot 508?

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia