Renault Kadjar 2018, restyling con novità Blue dCI e motore turbo benzina

Il traguardo del mezzo milione di unità vendute è lì a un passo e sarà superato da Renault Kadjar 2018. Restyling del suv di segmento C che incide (e tanto) sulla sostanza. Stile, un po’ diverso. D’accordo, i nuovi fari a led con grafica dei fari diurni rivista, i fendinebbia (led, anch’essi) ora rettangolari, la calandra con la griglia modificata, l’ampia V aperta che caratterizza il corso di stile Renault firmato Van den Acker. Altro, diverso, si scopre su Kadjar restyling, volendo approfondire con la lente d’ingrandimento: paraurti posteriore, fari, cerchi in lega fino a 19 pollici.

Caratteristiche Renault Kadjar restyling

INTERNI DI KADJAR RESTYLING, MIGLIORÌE A TUTTO COMFORT

Le novità sostanziali si rivelano sotto forma di interni migliorati, all’insegna di un incremento del comfort che non è solo sedili modificati: dalla densità dell’imbottitura delle sedute fino al supporto per le gambe regolabile, proseguendo con il rivestimento in Alcantara, a richiesta. Comfort è anche poter contare sulle bocchette del clima destinate ai passeggeri posteriori, comfort e praticità sono i vani portaoggetti più capienti e illuminati.

Interni di Renault Kadjar 2018

L’attenzione al tocco di qualità percepita lo trovi sotto forma delle nuove manopole dell’impianto di climatizzazione, complete di display con regolazione della temperatura (bi-zona) e dei flussi.

Leggi anche: Renault, scommessa sulle flotte: 13 modelli Business

INFOTAINMENT, NON SOLO R-LINK 2

Renault Kadjar restyling cambia pagina anche alla voce infotainment. Si chiama sempre R-Link 2 (approfondisci il funzionamento del sistema multimediale) la soluzione firmata Renault, su schermo da 7 pollici, adesso con tecnologia capacitiva. I protocolli Apple CarPlay e Android Auto completano l’impianto multimediale, arricchito di due prese USB supplementari, a disposizione dei passeggeri posteriori.

Infotainment Renault Kadjar 2018

MOTORI DI RENAULT KADJAR 2018: LARGO A 1.3 E 1.7

Il debutto di Kadjar 2018 è atteso al Salone di Parigi, dove porterà in scena una gamma di motori profondamente rinnovata. Due benzina e due diesel per coprire l’offerta a due e quattro ruote motrici. L’interessante quattro cilindri turbo 1.3 litri è figlio di un progetto congiunto Renault-Daimler e sbarca su Kadjar con due diversi step di potenza, adeguati al suv e al segmento d’appartenenza.

Un 140 cavalli due ruote motrici sviluppa 240 Nm di coppia tanto con la trasmissione manuale che doppia frizione EDC. Valori di coppia diversificati, invece, sul 160 cavalli: 260 Nm con cambio 6 marce, 270 Nm con l’EDC.

Renault Kadjar 1.7 dCi

È suv che non manca d’offrire le quattro ruote motrici, vere, con tre modalità di guida selezionabili e blocco del differenziale per ripartire al 50:50 la coppia tra i due assi (a velocità entro i 40 km/h). Renault Kadjar 4×4 è proposto con motore Blue dci 150 cavalli, il top di gamma a gasolio, una nuova unità che offre 20 cavalli più del precedente dCi, 340 Nm ma, soprattutto, una diversa cubatura, con il valore portato a 1750 cc. Stessa motorizzazione, possibilità anche di sceglierla nella variante due ruote motrici. In entrambi i casi, solo la trasmissione manuale abbinabile.

Leggi anche: Gruppo Renault, tutte le novità in arrivo

Alla base dell’offerta diesel troviamo il collaudato 1.5 Blue dCi, da 115 cavalli e 260 Nm, inizialmente verrà introdotto con cambio manuale, in attesa dell’arrivo della versione con cambio EDC.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia