12 Settembre 2018

Test drive della nuova Jeep Cherokee 2019, primo contatto in Sicilia

Si avvicina il debutto della nuova Jeep Cherokee 2019, presentata in anteprima mondiale al Salone di Detroit. L’evoluzione del Suv che ha fatto la storia della categoria adesso si presenta con un design rinfrescato ma sempre fedele al dna Jeep. In più, maggior comfort e funzionalità all’interno dell’abitacolo.

Da metà settembre in concessionaria. Il listino parte da 43.000 euro (con un vantaggio cliente di 5-6 mila euro, in media, rispetto alla versione precedente), mentre l’offerta di lancio è di 36.200 euro.

Il restyling della Jeep Cherokee promette di coniugare la praticità di un’auto da usare nella quotidianità con eccezionali caratteristiche di guida e maneggevolezza, come dimostrano le sospensioni anteriori e posteriori indipendenti, l’elevata rigidità torsionale della carrozzeria, i rinnovati propulsori ( abbinati al rinnovato cambio automatico a nove marce o alla trasmissione manuale a sei rapporti) e una dotazione completa per la sicurezza, che comprende i sistemi Active Forward Collision Warning, Active Lane Departure Warning e Adaptive Cruise Control Plus. Senza dimenticare le proverbiali doti off-road.

Nuova Jeep Cherokee 2019 prova

Abbiamo guidato in anteprima la nuova Jeep Cherokee 2019 in Sicilia, per un primo contatto con il Suv a stelle e strisce. Viaggiamo tra Catania e Ragusa, passando per il mare di Marzamemi, superando Pachino e la celebre Noto. E ancora, Modica e Scicli. È la Sicilia dei colori e dei sapori, delle parole di Verga e delle terre di Montalbano. Punta Secca è proprio da queste parti.

Approfondisci: scopri l’anteprima nazionale al Fleet Motor Day

NUOVA JEEP CHEROKEE 2019

A prima vista, gli aggiornamenti stilistici della nuova Jeep Cherokee hanno coinvolto soprattutto la parte anteriore (ispirandosi all’anima premium della famiglia Jeep, quella della sorella maggiore Jeep Grand Cherokee), più fedele all’heritage stilistico del brand.

I sottili fari su due livelli del modello originale hanno lasciato spazio a un muso dall’impostazione più classica, con nuovi gruppi ottici a Led, un paraurti ridisegnato (sulla parte inferiore spiccano i fari fendinebbia con tecnologia a Led, impreziositi da finiture lucide) e una calandra dalle dimensioni più compatte. Immancabili le sette feritoie, dalla forma più sottile.

nuova jeep cherokee 2019

Altra novità è l’aggiornamento del caratteristico cofano “spiovente”, elemento chiave del modello, che presenta una struttura in alluminio ultraleggero ed è separato dai parafanghi anteriori per sottolinearne il carattere distintivo del medium Suv Jeep.

Nuova Jeep Cherokee 2019 posteriore

Qualche modifica anche al posteriore della nuova Jeep Cherokee 2019, che sfodera un look più armonioso, con nuovi dettagli di stile, come i rinnovati gruppi ottici contraddistinti da una sottile cornice di luci a Led rosse che avvolge le luci degli stop e gli indicatori di direzione. Nuovo anche il portellone posteriore (con la maniglia ridisegnata e posizionata più in alto), dotato di apertura elettrica (azionabile toccando con il piede la parte inferiore del paraurti).

GLI INTERNI

La nuova Jeep Cherokee 2019 (scopri di più qui) aggiorna anche lo stile degli interni, introducendo dettagli e finiture inedite. Un esempio? Gli inserti Piano Black con dettagli Satin Chrome che fanno da cornice all’infotainment, alle bocchette del climatizzatore e alla manopola del cambio.

Il comando del freno di stazionamento elettrico adesso si trova accanto alla cornice del cambio ed è più facilmente raggiungibile. Al centro del quadro strumenti è poi presente uno display a Led TFT che, a seconda delle versioni, può essere da 3,5 o 7 pollici.

interni jeep cherokee 2019

Anche la console centrale è stata ripensata per creare più spazio per smartphone e oggetti di piccole dimensioni. Con il restyling di metà carriera, infine, la Jeep Cherokee ha ingrandito il proprio bagagliaio (aumentato di 70 litri), raggiungendo una capacità complessiva di 570 litri, fino alla copertura del tetto, (diventano 1.555 con i sedili posteriori ribaltati, offrendo ulteriore spazio per trasportare comodamente attrezzature di vario tipo e misura).

bagagliaio nuova jeep cherokee 2019

Quattro gli allestimenti disponibili: Longitude, Business, Limited e Overland. A partire dal prossimo anno si aggiungerà l’inarrestabile versione Trailhawk.

INFOTAINMENT

Il restyling della Jeep Cherokee porta al debutto la nuova generazione del sistema d’infotainment Uconnect, ora più rapido e con un funzionamento più intuitivo, migliorando sia l’esperienza di guida sia il comfort dei passeggeri a bordo.

uconnect jeep cherokee 2019

A seconda dell’allestimento scelto, la nuova Cherokee 2019 può essere equipaggiata con Uconnect 7.0 e Uconnect 8.4 NAV. Entrambi dispongono di uno schermo tattile capacitivo ad alta definizione, oltre a un processore più potente e performante con una capacità di risposta migliorata. Inclusi gli standard Apple CarPlay e Android Auto. Tra le funzioni del nuovo sistema d’infotainment, ci sono anche la chiamata e la navigazione in vivavoce e il riconoscimento vocale dei messaggi per un’esperienza di guida sicura, rilassante e sempre connessa.

MOTORI

La nuova Jeep Cherokee 2019 introduce importanti novità dal punto di vista delle motorizzazioni. Il propulsore diesel Multijet II da 2.2 litri, che rispetta i requisiti della normativa Euro6d-Temp ed è proposto nelle versioni da 150 CV (350 Nm, cambio manuale a sei marce e trazione anteriore) e 195 CV (450 Nm, cambio automatico a nove marce e trazione anteriore o integrale). Inizialmente sarà ordinabile soltanto la versione diesel più potente, mentre le altre varianti arriveranno successivamente.

Nuova Jeep Cherokee 2019 statica

Nel 2019, poi, sarà introdotto il 2.0 Turbo benzina a iniezione diretta da 270 CV e 400 Nm con cambio automatico a nove marce (a differenza della nuova Jeep Wrangler, non adotta il sistema mild hybrid a 48 Volt).

Leggi anche: il test drive della nuova Jeep Renegade 2019

ADAS

Oltre all’architettura Compact U.S. Wide (CUS-wide), costituita da una solida struttura realizzata in acciaio altoresistenziale al 65%, gli ingegneri hanno aggiunto una ricca dotazione per la sicurezza attiva e passiva a bordo della nuova Jeep Cherokee 2019.

motori nuova jeep cherokee 2019

L’elenco (di serie) comprende i sistemi Active Forward Collision Warning-Plus with Pedestrian Emergency Braking, LaneSense-Lane Departure Warning Plus, controllo elettronico della stabilità (ESC), sistema antiribaltamento elettronico (ERM) Advanced Brake Assist, telecamera per la retromarcia ParkView con griglia dinamica, Blind-spot Monitoring con Rear Cross Path Detection e Active Speed Limiter. A richiesta, il dispositivo di assistenza al parcheggio ParkSense Parallel/Perpendicular Park Assist e l’Adaptive Cruise Control Plus.

TRAZIONE INTEGRALE

Disponibile sia nella configurazione a trazione anteriore che in quella a trazione a quattro ruote motrici, la nuova Cherokee offre tre innovativi sistemi di trazione integrale che sono stati ottimizzati per assicurare capacità 4×4 di riferimento in qualsiasi condizione di utilizzo.

Il sistema Jeep Active Drive I, totalmente riprogettato, è completamente automatico e assicura un funzionamento continuo a qualsiasi velocità, sia nella modalità a quattro ruote motrici sia in quella a due ruote motrici. Non necessita di alcun intervento o feedback da parte del driver, provvede alle azioni correttive per garantire la stabilità del veicolo e migliora la risposta in condizioni di sovrasterzo e sottosterzo. Si tratta di un sistema di trazione integrale permanente.

Nuova Jeep Cherokee 2019 off road

In condizioni normali, il sistema Jeep Active Drive I trasmette tutta la coppia disponibile alle ruote anteriori. Se rileva che la velocità sull’avantreno è maggiore rispetto al retrotreno, attraverso l’unità di trasferimento della potenza agisce sull’asse posteriore fino a distribuire uniformemente la coppia su entrambi gli assi.

Il sistema Jeep Active Drive II aggiunge la modalità 4WD Low. In questo modo, migliorano le prestazioni quando si affrontano tratti in salita e in fuoristrada estremo.

Il sistema Jeep Active Drive Lock, in più, è dotato del bloccaggio del differenziale posteriore, per assicurare una trazione maggiore (permettendo di superare qualsiasi ostacolo durante la guida a marce ridotte e nel fuoristrada estremo). Questo sistema è un’esclusiva della versione Trailhawk disponibile in Europa dal primo trimestre 2019.

Tutti i sistemi 4×4 della nuova Jeep Cherokee 2019 sono abbinati al sistema di gestione della trazione Selec-Terrain, costituita da quattro modalità (Auto, Snow, Sport e Sand/Mud). Sulla versione Trailhawk, poi, è disponibile anche la modalità Rock per affrontare ancora meglio le avventure in off-road.

Leggi anche: a chi conviene la trazione integrale

SU STRADA

La sospensione anteriore indipendente con montanti MacPherson e la sospensione posteriore indipendente multi-link sono in grado di assorbire le asperità del fondo stradale durante la guida su strada e off-road, fornendo un ottimo livello di comfort per driver e passeggeri. Il 2.2 turbodiesel viaggia rotondo e preciso, assicurando un’erogazione sempre puntuale e consumi mai esagerati.

Nuova Jeep Cherokee 2019 design

Il cambio automatico a nove marce TorqueFlite è stato ottimizzato (potendo contare su un software di gestione aggiornato). Adesso offre una risposta più rapida in accelerazione e cambiate più fluide. In più, per la prima volta su una Jeep Cherokee, è possibile avere pure i paddle al volante, per offrire più sportività e comfort di guida.

VERSIONE BUSINESS

La nuova Jeep Cherokee Longitude propone fari anteriori a Led, cerchi in alluminio verniciato da 17″, pomello del cambio e volante in pelle con comandi radio integrati e una dotazione completa di funzioni di sicurezza di serie (fra cui il Forward Collision Warning-Plus, il LaneSense Lane Departure Warning Plus, l’Advanced Brake Assist e Blind-spot Monitoring con Rear Cros-Path Detection).

Inoltre, più funzionalità e stile, con specchietti retrovisori e maniglie delle porte in tinta carrozzeria, modanatura dei finestrini lucida e barre al tetto color argento, nuovi sedili in tessuto premium, climatizzatore automatico bizona, Keyless Enter-N-Go, sensori posteriori per il parcheggio con telecamera per la retromarcia Parkview e sistema di infotainment Uconnect con schermo touchscreen da 7″ ad alta definizione con connettività Android Auto e Apple CarPlay.

nuova jeep cherokee 2019

La versione Business aggiunge contenuti utili per il driver. Di serie infatti il sistema Uconnect 8.4″ NAV, l’impianto audio con 9 altoparlanti e subwoofer, i sedili anteriori e il volante riscaldati, il portellone ad azionamento automatico “hands free” e i sedili guidatore e passeggero regolabili elettricamente. Tutto questo per offrire alle flotte aziendali il massimo del comfort, unito a un ottimo vantaggio cliente.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia