17 Dicembre 2020

Test Drive nuove Peugeot 3008 e 5008: più selvatiche, ma sempre eleganti

Dopo 4 anni di successi, Peugeot aggiorna i suoi SUV 3008 e 5008 con un design frontale allineato alle altre vetture della gamma, e con una tecnologia più aggiornata. La 3008, inoltre, aggiunge anche la motorizzazione plug-in Hybrid, già vista sulla 508.

Quando sono stati lanciati, tra il 2016 e il 2017, Peugeot 3008 e 5008 sono subito saliti alla ribalta loro taglio stilistico con il passato, per un design dirompente e moderno, al punto da far vincere, alla 3008, il premio Car of The Year 2017. Oggi, i due SUV best seller di Peugeot si aggiornano nello stile, per mantenersi dinamici e moderni, e per portare nuove motorizzazioni.

A distanza di quattro anni, i due SUV della casa francese vengono aggiornati sia nello stile, per entrare in sintonia con le nuove tendenze portate dalla 508 e dalla 208; sia nella tecnologia e nelle motorizzazioni, con l’ibrido plug-in già sperimentato nella 508 che ora arriva anche su 3008.

Leggi Anche: Gamma Peugeot 2021: grande attesa per la nuova 308

PEUGEOT 3008 E 5008 SONO PIÙ SELVATICHE

I cambiamenti più vistosi sono sul frontale: sia la 3008 che la 5008 hanno un nuovo disegno dei fari, che ora presentano l’ormai iconico artiglio LED tanto apprezzato sulla 508 e sulla 208. Anche il gruppo ottico principale è ora leggermente più sottile e diverso nella forma, ma il cambiamento più vistoso sicuramente riguarda la griglia frontale che è più grande, più larga, e priva di cornice, al punto che crea un bell’effetto ottico, e un frontale unico e armonioso.

Il posteriore, invece, cambia meno: il gruppo ottico, che è stato uno degli elementi del successo di questi due veicoli, rimane invariato, ma è ora più scuro e ha un nuovo disegno 3D LED per gli “artigli”, che migliora la visibilità. Tutti gli allestimenti di Peugeot 3008 e 5008 propongono LED per luci diurne, abbaglianti e anabbaglianti, mentre i più ricchi adottano i fari Full LED.

Il design è quindi veramente graffiante, e nasce per rendere i due SUV leggermente meno urbani e un po’ più selvatici. Ci sono però elementi di stile, come il monogramma Peugeot sul cofano e le prese d’aria laterali che enfatizzano la sportività.

 Le novità più consistenti dell’aggiornamento, infatti, riguardano il pacchetto GT: in questo caso, la griglia è brunita, e sono scuri anche i finestrini, le barre del tettuccio, i loghi e i cerchi da 19’’. L’effetto è davvero assicurato e, soprattutto nel frontale, quest’auto è presente e aggressiva, proprio come un vero felino.

Leggi Anche: Peugeot 3008 restyling rilancia con stile e infotainment rinnovati

GLI INTERNI

Piccoli cambiamenti anche per quanto riguarda gli interni, perché Peugeot ha aggiornato il suo iCockpit. Il cruscotto è ora più largo ed è interamente digitale e altamente personalizzabile. Tra l’altro, dispone della tecnologia Normally Black, per un rendering HD e un maggiore contrasto, per una migliore leggibilità a tutte le ore del giorno. Anche il display centrale ora è diverso e propone un rapporto di forma 21:9.

La qualità degli interni è comunque alta, e si apprezzano anche inserti a contrasto sulla plancia che impreziosiscono l’abitacolo. Anche se le nuove Peugeot 3008 e 5008 aggiornano la tecnologia, si apprezza che non tutto sia “tech”, e che anzi rimanga una bella pulsantiera proprio sotto al display, elegante e anche un po’ vintage nell’estetica, che mantiene tutto a portata di mano. 

Premendo un semplice pulsante, infatti, è possibile andare al navigatore, oppure attivare la funzione chiamata e via dicendo. Una scelta intelligente per non distrarre troppo dalla strada. Il clima si gestisce nell’intensità con i tasti fisici, ma alcune funzioni sono solamente sul display digitale.

Leggi Anche: Quanto costa noleggiare la nuova Peugeot 508 Hybrid?

TANTO SPAZIO

Lo spazio a bordo non manca, in entrambi i modelli. Va detto che però il 5008, con il suo tetto dritto e leggermente più alto, porta bene a termine il suo compito, con un’abitabilità posteriore tra le migliori.  Un vero “WOW!”per il bagagliaio: Peugeot 3008 parte da ben 520 litri, che diventano 1482 abbattendo i sedili posteriori. La 5008 sfrutta bene il suo guadagno in lunghezza, con una partenza di 780 litri, che aumentano a 1940 con i sedili posteriori abbassati.

Naturalmente, dato che Peugeot 5008 propone 7 posti indipendenti di serie, la capacità del bagagliaio diminuisce con tutte le file dei sedili in piedi, scendendo a 166 litri. Anche a 7 posti, comunque, lo spazio non manca!

Leggi Anche: I 10 segreti della nuova Peugeot e-208

IL PIACERE DI GUIDA DI PEUGEOT 3008 E 5008

Prima di parlare della guida, è bene soffermarsi sul volante, che fin dalla prima 208 è diventato simbolo delle nuove Peugeot: non sembra ma uno sterzo così piccolo giova molto, specialmente a chi ha le gambe lunghe. 3008 e 5008 – e in generale le Peugeot – sono tra le poche autp non rischio mai di battere col ginocchio sullo sterzo.

Inoltre, le dimensioni ridotte, quasi da Kart, di un volante così piccolino migliorano la guidabilità, rendendola più dinamica, divertente, anche su vetture comunque non votate alla sportività, come soprattutto è la 5008, un’auto da famiglia. Le due vetture sono perfette sia per uso privato che aziendale, anche se in modi molto diversi.

Leggi Anche: Quanto costa noleggiare la nuova Peugeot 3008 Hybrid4?

3008 SEMPRE PIÙ URBAN, ANCHE GRAZIE ALL’IBRIDO

La 3008 è adatta a chi si muove anche all’interno della città, perché comunque rimane di dimensioni compatte e quindi facili da parcheggiare. A maggior ragione, poi, se la si sceglie nella variante ibrida plug-in, introdotta proprio con questo restyling, che quindi permette di muoversi all’interno della città in modalità completamente elettrica.

Peugeot propone due varianti per 3008 Hybrid:

  • HYBRID4 300 e-EAT8 con 4 ruote motrici e circa 60km di autonomia in full Electric.
  • HYBRID 225 e-EAT8, con due ruote motrici e 56km di autonomia in Full Electric.

Noi abbiamo provato la 225 e-EAT8, che comunque dispone di tanta coppia e non ha nessun tipo di problema nelle ripartenze. Durante la nostra prova, infatti, ci siamo letteralmente trovati in un ingorgo a Milano, ma 3008 si è comportata bene, riuscendo a sgattaiolare e a muoversi velocemente tra un semaforo e una coda.

Su 3008 Hybrid è possibile scegliere tra 3 modalità di guida: Electric, Hybrid e Sport. Inoltre, in tutte e due le varianti ibride è presente la modalità E-Save, per preservare un po’ di batteria (fino a 30km) e usarla magari all’arrivo o al ritorno nel centro cittadino.

Leggi Anche: I 10 segreti della nuova Peugeot e-2008 [FOTO]

5008 È L’AUTO PER CHI VIAGGIA TANTO E CON MOLTO CARICO

La 5008, invece, è proprio un’auto per chi viaggia tanto o chi ha bisogno di tanto spazio, sia per la famiglia, sia per chi deve portare oggetti anche molto ingombranti visto quanto si può sfruttare lo spazio. Ottimo il lavoro fatto per il motore diesel, che abbiamo provato, il quale a velocità anche non elevate non si fa sentire, e rende il viaggio davvero confortevole anche a livello acustico.

Molto buona la visibilità, anche se dietro, – questo vale soprattutto per la 3008 – il design ha creato un lunotto un po’ piccolo, per cui complice anche l’altezza è un po’ difficile fare manovra. Ma, comunque, i sensori sono sempre di serie.

Leggi Anche: Le 6 auto Peugeot elette “Car of the Year”: dalla 504 del 1969 alla 208 del 2020

I PREZZI DI PEUGEOT 3008 E 5008

Per quanto riguarda i prezzi, si parte da 29.000 euro per Peugeot 3008 Benzina PureTech, che diventano 31.000€ per il Diesel Blue HDi. 5008, a parità di allestimento, richiede 2750 euro in più, mentre per 3008 Hybrid si parte da 44.930 euro.

Il canone del Noleggio 36 mesi è di 359 euro per la 3008 e di 369 per la 5008, mentre Peugeot propone la prova della Hybrid per 12 mesi a 350 euro al mese.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia