Volkswagen ID.3 arriva in Italia, i prezzi e gli allestimenti dell’elettrica compatta

La berlina compatta porta al debutto l'architettura MEB. Le varianti di batteria, il design, le soluzioni aerodinamiche per migliorare l'autonomia e i riferimenti iniziali sui prezzi

Con l’esclusività di una First Edition assegnata prima ancora della presentazione, adesso per Volkswagen ID.3 è tempo di raccogliere gli ordini sull’intera proposta della gamma. Sette allestimenti, sei sviluppati intorno alla soluzione tecnica con batteria da 58 kWh, uno, Volkswagen ID.3 Tour, top di gamma con batteria da 77 kWh.

Volkswagen ID3

VOLKSWAGEN ID.3

Ed è da questa prima distinzione che parte il racconto della compatta elettrica, la prima di Volkswagen a essere sviluppata su architettura modulare MEB. È l’architettura nativa per l’elettrico, garantirà un ampliamento dell’offerta di modelli andando a coprire molteplici segmenti di mercato e varianti di carrozzeria. Un impegno tecnologico enorme per affrontare una sfida e porsi un obiettivo: essere la Golf (scopri tutti i dettagli dell’ultima generazione) dell’elettrico. 

Leggi anche: Quante elettriche può reggere la rete italiana?

ID.3 beneficerà degli incentivi previsti, un bel contributo su un listino prezzi che, nei prossimi mesi, vedrà l’introduzione anche del modello entry level, la ID.3 Pure, con batteria da 45 kWh e un’autonomia di marcia da 330 km.

BATTERIE E MOTORE DI VOLKSWAGEN ID.3

Distinzioni di batterie, di autonomia di marcia, non di gruppo motopropulsore, con un elettrico di tipo sincrono, installato sull’asse posteriore, da 204 cavalli e 310 Nm di coppia motrice. Ha lo scatto rapidissimo delle elettriche, aspettando il crono sullo 0-100 orari, i 3″4 dichiarati da 0 a 60 km/h sono una premessa che dice della vivacità presente, mentre la velocità massima è limitata a 160 km/h, un equilibrio necessario per gestire al meglio l’energia disponibile. 

Batteria di Volkswagen ID3

 La versione da 58 kWh effettivamente ricaricabili è, nelle previsioni Volkswagen, la specifica destinata a essere la più gettonata e permette un’autonomia di marcia di 426 km; l’alternativa da 77 kWh assicura, invece, 550 km di percorrenza per singola carica. Entrambe possono ricaricarsi dalla presa domestica classica o dal Wallbox a corrente alternata da 11 kW, caricatore di bordo standard su tutti gli allestimenti. Diversa la tecnica riservata a ID.3 45 kWh, con un caricatore di bordo da 7,2 kW.

Approfondisci: Cupra El-Born, la gemella sportiva di ID.3

L’alternativa alla ricarica AC è in una ricarica DC a 100 kW per ID.3 58 kWh, mentre la 77 kWh accede a postazioni da 125 kW. Da postazione veloce a 100 kW, bastano 30 minuti per avere un equivalente di energia per 290 km. Batteria agli ioni di litio, garantita da Volkswagen per 8 anni o 160 mila chilometri. 

WALLBOX ELLI AD ACCOMPAGNARE IL LANCIO

Il lancio sul mercato italiano della compatta elettrica è accompagnato dall’offerta di un Wallbox della consociata Volkswagen, Elli, con connettore di Tipo 2, a un prezzo di 399 euro per la versione base. Le varianti evolute ID. Charger Connect e Pro, invece, aggiungono la possibilità di connessione da remoto, via app per smartphone e servizi WeConnect ID. Dai quali gestire le operazioni di ricarica. 

Alla fase di apertura ordini si andrà verso le prime consegne delle ID.3 a inizio 2021, quando su strada vedremo gli allestimenti Life, Business, Style, Family, Tech, Max, per quanto attiene alla gamma con batteria da 58 kWh, Tour con 77 kWh. 

ADAS DI ID.3, DI SERIE QUASI TUTTO, TRAVEL ASSIST SU TECH

Interni di Volkswagen ID3

Di serie, sin dall’allestimento base, Volkswagen ID.3 ha un concentrato tecnologico notevole. Si parte dagli Adas del cruise control adattivo, la chiamata automatica d’emergenza, la frenata d’emergenza con rilevamento di pedoni e ciclisti, i sensori di parcheggio, il Lane Assist, il riconoscimento della segnaletica stradale, il sistema anticollisione multipla e la frenata anticollisione nelle manovre in retromarcia. Dotazione integrabile con gli optional, di serie su alcuni allestimenti, del mantenimento di corsia Lane Keeping Assist Plus e l’automazione di Livello 2 Travel Assist, con Emergency Assist e Side Assist. 

INFOTAINMENT CONNESSO E HUD CON REALTÀ AUMENTATA

Strumentazione di Volkswagen ID3

A bordo, i contenuti hi-tech sono anzitutto nell’infotainment connesso, i comandi vocali, l’aggiornamento del software over-the-air, i servizi We Connect ID. Gratuiti per tre anni, per proseguire con la possibilità di App Connect wireless, interfaccia Apple CarPlay e Android Auto con lo schermo dell’infotainment da 10 pollici. Inoltre, dietro la strumentazione digitale, largo a un head up display con realtà aumentata. 

Leggi anche: WeShare, arriva in Italia il car-sharing elettrico di VW

E’ una Volkswagen ID.3 che comunica con chi sta a bordo, lo fa attraverso l’illuminazione d’ambiente, ad esempio sollecitando un’azione – come può essere una frenata – nel caso i sensori degli Adas rilevino un pericolo, oppure, per indicare quale passeggero ha impartito un comando vocale all’assistente “Hey, ID” al quale il sistema risponderà. 

DIMENSIONI DI VOLKSWAGEN ID.3

Dimensioni di Volkswagen ID3

Il design del progetto è fedelmente legato alle linee della concept car, evoluzioni marginali si hanno ovviamente nei fari, gli anteriori di serie del tipo full led, a richiesta – o standard in funzione dell’allestimento – i Matrix led adattivi, con un’intensità luminosa di 750 lumen per proiettore e la regolazione del fascio di luce per non abbagliare altri guidatori, quando la velocità è superiore ai 60 km/h: antiaccecamento e massima illuminazione nella porzione di strada libera.

Se le dimensioni di Volkswagen ID.3 sono da compatta di segmento C, lo spazio a bordo per i passeggeri beneficia dell’architettura specifica per l’elettrico (leggi quali sono i vantaggi rispetto ad architetture adattate), a sfruttare al meglio gli ingombri della “meccanica”, accorciare gli sbalzi e offrire un passo molto ampio, di fatto da un modello termico di segmento superiore. A dimostrazione di ciò, i 2,77 metri di passo su una lunghezza di ID.3 di 4,35 metri. Generosa l’altezza, ben 1,57 metri confermano l’eccellente abitabilità interna, mentre in larghezza si arriva a 1,81 metri. Non è esaltante il volume di carico dichiarato, con 385 litri il dato è inferiore alle migliori proposte compatte con motore termico. 

PREZZI E ALLESTIMENTI

Prezzi di Volkswagen ID3

Degli allestimenti ordinabili in Italia, Volkswagen ID.3 Business è lo step immediatamente successivo al livello Life e, con una differnza di prezzo di 4.000 euro integra la dotazione di serie con il volante in pelle riscaldabile – tutte, hanno la possibilità di riscaldamento supplementare a pompa di calore – luci ambientali regolabili in 30 colori, fari Matrix led e frecce posteriori ad accensione sequenziale, vetri privacy, retrocamera di parcheggio, accesso senza chiave, allarme antifurto. 

Listino prezzi

Volkswagen ID.3

   

Allestimento

Batteria

Prezzo

Life

58 kWh

38.900 euro

Business

58 kWh

42.900 euro

Style

58 kWh

42.900 euro

Family

58 kWh

43.900 euro

Tech

58 kWh

45.900 euro

Max

58 kWh

48.200 euro

Tour

77 kWh

48.900 euro

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia