Auto elettriche e ibride: un boom in tutta Europa

Le immatricolazioni delle auto elettriche e ibride aumentano in tutta Europa: ecco i risultati di settembre, che emergono dai dati più recenti diffusi da Acea, l’Associazione dei Costruttori europei.

Gli ultimi dati di settembre testimoniano che un’auto su 5 immatricolata in Italia è ibrida. Ma il trend è evidente in tutta Europa: le auto elettriche e ibride crescono in tutto il Continente.

mercato auto elettriche

L’andamento delle alimentazioni delle auto emerge dagli ultimi dati diffusi dall’Acea, l’Associazione dei Costruttori europei. Sarà per l’offerta delle Case auto, sarà per la crescita del sentiment green, sarà perché ormai i clienti, flotte aziendali e privati, cominciano a familiarizzare con le motorizzazioni pulite. Fatto sta che il mercato dell’auto europeo è sempre più elettrico e ibrido.

Approfondisci: i risultati del mercato dell’auto italiano a settembre 2020

IL TREND DELLE ALIMENTAZIONI AUTO IN EUROPA

FRANCIA

In Francia, dove a settembre il mercato dell’auto è calato del 3%, gli incentivi sulle auto elettriche e ibride sono partiti molto in anticipo rispetto all’Italia e sono stati rifinanziati in agosto. Le auto diesel continuano a calare: oggi si attestano al 31% di quota, mentre le auto a benzina nei primi 9 mesi dell’anno sfiorano il 50% di quota. Un divario che negli altri Paesi europei è più forte rispetto a quanto accade in Italia, dove storicamente il diesel è più radicato.

Le auto elettriche e ibride plug-in continuano a crescere e sono arrivate rispettivamente al 6% per quanto riguarda le auto elettriche (lo scorso anno erano al 3,5%) e all’1,9% per le auto ibride plug-in (lo scorso anno erano allo 0,7%).

Leggi anche: cosa pensano le Case degli incentivi auto in vigore?

GERMANIA

In Germania il mercato dell’auto a settembre è salito del +8,4%, con un boom molto rilevante per le alimentazioni alternative: +260% le auto elettriche, +463% le auto ibride plug-in, per un totale di oltre 20mila immatricolazioni.

Allo stesso tempo, le auto diesel sono in forte calo: parliamo del 6% nel mese di settembre, con una quota che scende dal 32% del 2019 al 30%.

incentivi auto elettriche e ibride

SPAGNA

A settembre, il mercato dell’auto in Spagna è calato del -13,5%, con, in compenso, emissioni medie in diminuzione dai 119,5 g/km dello scorso anno ai 109 g/km attuali.

Non a caso, gli EV sono cresciuti in termini di market share dallo 0,8% all’1,7%, mentre le ibride plug-in dallo 0,5% all’1,9%.

UK

Nell’ultimo mese il mercato dell’auto del Regno Unito è calato del -4,4%. Aldilà della manica, sono calate le auto diesel (-56,3%, con il 16,8% di quota) e le auto a benzina (-40,2%, con il 57,9% di quota).

Anche qui si assiste a una crescita esponenziale per le auto elettriche (+165,4% e 5,4% di quota) per le Phev (+83,7% e 3,4% di quota) e per le auto ibride (+8,1% e 6,8% di quota). Raddoppiate, infine, le immatricolazioni delle Mild Hybrid.

(Questo contenuto è tratto da DealerLink, il principale portale di informazione per i concessionari)

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia