10 Dicembre 2020

Come funziona il sensore pioggia e crepuscolare per auto

I sensori di pioggia e luminosità sono due Adas (sistemi di assistenza alla guida) che lavorano congiuntamente per aumentare comfort e sicurezza al volante.

Era la metà degli anni ’90 quando arrivarono le prime auto con i tergicristalli che si azionavano da soli in caso di pioggia. Inizialmente il sensore era collocato alla base dello specchietto retrovisore, mentre adesso è integrato dentro il parabrezza.

Alla base degli attuali sensori pioggia e crepuscolari c’è la stessa tecnologia, basata sul rilevamento della luce (sensori optoelettronici).

COME FUNZIONA IL SENSORE PIOGGIA PER AUTO

I comuni moderni sensori di pioggia proiettano una luce infrarossa sul parabrezza dall’interno: se il vetro è bagnato la luce che tornerà al sensore sarà minore. Questa rilevazione fa partire in automatico i tergicristalli.

Leggi anche: Come salvare i vetri auto dal freddo e dalla neve? 4 consigli

Non solo, ma a seconda di quanto è intensa la pioggia è minore la luce che raggiunge il fotodiodo.  Questo consente all’elettronica di bordo di calcolare la quantità d’acqua che sta cadendo e regolare la velocità del tergicristallo di conseguenza.

COME FUNZIONA IL SENSORE CREPUSCOLARE PER AUTO

Anche in questo caso un rilevatore optoelettronico misura le condizioni esterne di luminosità, riuscendo a distinguere tra luce artificiale e luce naturale.

A essere misurata è sia la luce ambiente sia la luminosità dell’area antistante il veicolo.  Sulla base dei dati forniti dai due sensori indipendenti e da ulteriori informazioni raccolte dall’elettronica del veicolo, un algoritmo riconosce le varie condizioni di luce. Il sensore crepuscolare, infatti, non distingue banalmente solo fra notte e giorno, ma individuea il crepuscolo, il passaggio in un tunnel o sopra un pinte e accende o spegne conseguentemente i fanali dell’auto. 

IL SENSORE PIOGGIA E LUCE COMBINATO

Il sensore pioggia e crepuscolare combinato unisce in un unico modulo:

  • Riconoscimento pioggia e azionamento automatico dei tergicristalli
  • Rilevamento della luminosità ambientale e accensione/spegnimento automatici delle luci del veicolo

La maggior parte dei veicoli con questa funzione hanno un interruttore “Auto” per scegliere se far attivare automaticamente i tergicristalli e le luci in questo modo o meno. 

ALTRE FUNZIONI

Il sensore pioggia e crepuscolare può servire ad attivare altri sistemi di assistenza alla guida, in particolare:

  • Rilevamento dell’umidità: il sensore di appannamento trasmette i valori dell’umidità relativa e della temperatura al climatizzatore. Così il climatizzatore può, ad esempio, spannare il parabrezza in automatico.
  • Sensore solare: rileva quanto i raggi del sole colpiscono il guidatore, anche questo serve a regolare in automatico la climatizzazione dell’abitacolo
  • Illuminazione dell’head-up display: il sensore capisce quanto deve essere intensa la luminosità dell’head-up display (affinché sia ben leggibile dal conducente) in base alle condizioni ambientali.

Tag

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia