17 Settembre 2019

Come risparmiare carburante e tenere i consumi sotto controllo

L’acquisto di carburante è una delle voci di spesa più elevate per gli utilizzatori di autoveicoli italiani. Le imprese possono puntare sulla riduzione dei consumi, anche grazie al Fleet Management.

Come risparmiare carburante? Per contrastare l’aumento della spesa derivato da questi fattori esterni, è necessario per le imprese puntare sulla riduzione dei consumi al proprio interno.

Etichette carburante

 

Nello specifico, le soluzioni GPS e di telematica consentono di individuare le aree di miglioramento e di controllare i costi operativi, tramite la localizzazione di tutti i veicoli di una flotta, il monitoraggio del consumo di carburante e l’identificazione di eventuali comportamenti sbagliati al volante.

COME RISPARMIARE CARBURANTE

LE BUONE PRATICHE

Alcuni semplici accorgimenti sullo stile di guida e controlli periodici sullo stato dei componenti dei veicoli possono aiutare ad aumentare l’efficienza:

  • Evitare di lasciare il veicolo con il motore acceso troppo a lungo quando si effettuano consegne o scarichi merce
  • Utilizzare l’alternativa più economica nei veicoli bi-fuel
  • Adottare uno stile di guida moderato, senza accelerare o frenare bruscamente

Allo stesso modo, un’adeguata manutenzione dei veicoli è fondamentale per mantenere delle prestazioni ottimali:

  • Tenere sempre sotto controllo la pressione delle gomme
  • Accertarsi che il filtro dell’aria sia pulito
  • Fare attenzione alla distribuzione dei carichi sui mezzi

PIANIFICARE GLI ITINERARI

Una buona pianificazione del percorso e delle soste dei veicoli può contribuire a ridurre sensibilmente il consumo di carburante. Scegliere l’opzione di percorso migliore, infatti, permette di portare a termine il lavoro nel minor tempo possibile, riducendo i chilometri percorsi e, di conseguenza, la spesa di carburante necessaria per ogni veicolo.

UN AIUTO DAL FLEET MANAGEMENT

Per i Fleet Manager non sempre è possibile dedicare il tempo necessario a pianificare strategicamente gli itinerari dei propri mezzi. Le soluzioni per la gestione delle flotte, però, possono essere di grande aiuto nell’individuare le aree di miglioramento, nel controllare i consumi di carburante e nel rendere le prestazioni dei conducenti più efficienti alla guida, riducendo quindi i costi.

Le aziende il cui business viaggia su gomma, grandi e piccole, conoscono bene questi sistemi di gestione e li sfruttano come strumenti primari per incrementare la redditività del proprio business. Dalla survey “La telematica sale a bordo”, effettuata da Fleet Magazine – con il patrocinio dell’Osservatorio Top Thousand – su un campione di 100 aziende (di grandi, medie e piccole dimensioni) emerge che le soluzioni di telematica sono ormai entrate a far parte integrante del mondo delle flotte aziendali, con una percentuale del 65% tra le grandi aziende e del 43% tra le medio-piccole, che crede in una forte crescita nell’adozione di questi sistemi entro i prossimi 12 mesi.

I sistemi di localizzazione, infatti, informano i conducenti sulle loro prestazioni alla guida, permettono di pianificare accuratamente viaggi e soste e di riprogrammarli in tempo reale per migliorare i percorsi. Le soluzioni di telematica, inoltre, rilasciano analisi dei consumi praticamente in tempo reale, permettendo di attuare strategie efficaci per aiutare a ridurre rapidamente il consumo di carburante. Infine, un corretto mix tra pianificazione del viaggio, coordinazione con il cliente e attenzione agli sprechi da parte degli autisti può aiutare a ridurre sensibilmente i tempi di attesa e la quantità di carburante sprecata. 

LA SOLUZIONE DI VISIRUN

Visirun, società parte di Verizon Connect, offre un sistema di localizzazione tramite GPS in grado di monitorare praticamente in tempo reale le attività delle flotte aziendali, fornendo funzioni di alert personalizzabili in grado di registrare gli eventi che influiscono negativamente sul consumo di carburante.

Il software di monitoraggio permette di ottenere una mappatura dei veicoli in strada per utilizzarli più efficacemente e di evidenziare anomalie legate sia all’uso e allo stato del veicolo, sia all’utilizzo delle carte carburante. I satellitari Visirun sono in grado di pianificare il percorso più veloce ed economico per arrivare dal punto A al punto B tenendo in considerazione un gran numero di variabili tra cui traffico, lavori in corso, soste intermedie e punti di interesse. In questo modo, l’azienda può intervenire tempestivamente per ottimizzare le risorse e aumentare la produttività.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia