Honda HR-V 2019 migliora il comfort, debutta il motore turbo 1.5

Il rinnovamento del suv urbano HR-V introduce il motore turbo benzina sull'allestimento Sport. Il sistema Active Noise Cancellation, l'EDDB e il Fast Off, gli altri accorgimenti pensati per il model year 2019

Non aveva certo bisogno di grandi interventi di stile, già convincente dal debutto. Così, Honda HR-V 2019 va a incidere su altri aspetti, che ne migliorano il comfort di marcia e ampliano l’offerta di motorizzazioni benzina.

Honda HR-V 2019

Il rinnovamento estetico lo ritrovi nelle luci diurne a led differenti, sin dalla versione base, arricchite della specifica full led con automatismo nella gestione degli abbaglianti, di serie sugli allestimenti superiori. Cambia marginalmente l’abbinamento tra cromature, ora brunite sulla calandra, e dettagli in cromo nero, dedicati alla versione HR-V Sport.

HONDA HR-V SPORT, IL TURBO SOLO PER LEI

Un allestimento più dinamico non solo nell’aspetto ma anche nelle sensazioni offerte al volante. Il corredo di serie comprende i cerchi in lega da 18 pollici (alternativi ai 17 pollici altrimenti presenti sulle versioni intermedie della gamma), le minigonne e il labbro aggiuntivo sul paraurti anteriore, le calotte degli specchi anch’esse in nero lucido, il doppio terminale di scarico. Estetica supportata dalla spinta del motore turbo benzina 1.5 litri VTEC.

CAMBIO CVT RESO PIÙ FLUIDO

È l’unità introdotta dalla Civic, che ritroviamo in versione 182 cavalli e 240 Nm (7”8 da 0 a 100 km/h; 215 km/h), abbinata al cambio manuale 6 marce o, a richiesta, l’automatico con convertitore di coppia.

L’elettronica simula la selezione manuale dei rapporti, sette, mentre un doppio ammortizzatore installato tra motore e cambio assicura una fluidità superiore grazie alla stabilizzazione della coppia trasmessa dal quattro cilindri alla trasmissione.

MOTORI i-VTEC E i-DTEC CONFERMATI

L’alternativa del cambio automatico 7 rapporti è offerta anche in abbinamento al confermato motore i-VTEC 1.5 litri da 130 cavalli e 155 Nm (10”2 in accelerazione da 0 a 100 km/h; 192 km/h). I consumi dei motori benzina di Honda HR-V 2019 si collocano sui 6,6 litri/100 km per il 130 cavalli 1.5 litri e sui 6,7 litri/100 km per la variante Turbo VTEC.

Leggi anche: Honda CR-V, la prova del suv 

Invariata anche l’offerta della motorizzazione diesel 1.6 i-DTEC, da 120 cavalli e 300 Nm, abbinabile esclusivamente al cambio 6 marce manuale.

ASSETTO PERFORMANCE 

HR-V Sport 2019, al motore Turbo 1.5 litri abbina altre soluzioni esclusive, come il servosterzo elettrico a demoltiplicazione variabile e le sospensioni con ammortizzatori Performance, in grado di ridurre il rollio in curva e migliorare lo smorzamento su fondi dissestati. Ammortizzatori in grado di operare su frequenze diverse, con risposta e rigidezza variabile.

HR-V 2019, COMFORT SUPERIORE 

Interni di Honda HR-V 2019

Frequenze che entrano in gioco anche al capitolo comfort di marcia. Sul rinnovato suv Honda debutta il sistema Active Noise Cancellation, grazie al quale le frequenze sonore percepite dell’orecchio umano come fastidiose (e registrate da due microfoni posti nell’abitacolo) vengono annullate dall’emissione di frequenze di segno opposto, attraverso l’impianto audio. Quest’ultimo, utilizzato su HR-V Sport per amplificare il sound prodotto allo scarico.

Approfondisci: Le proposte Honda 2019 per le flotte

L’ottimizzazione della qualità della vita a bordo, sistema di cancellazione delle frequenze fastidiose a parte, passa da interventi di incremento del materiale fonoassorbente, applicato all’interno dei passaruota, tra cellula abitacolo e vano motore e tra abitacolo e bagagliaio.

BAGAGLIAIO, MAGIC SEAT CAVALLO DI BATTAGLIA

Bagagliaio di Honda HR-V 2019

La capacità di carico, di 470 litri in configurazione minima, si sposa con la soluzione Magic Seat di Honda, confermata nelle tre modalità Utility, Tall e Long.

La prima  offre un pavimento perfettamente piatto per 184 centimetri in senso longitudinale, abbattendo le sedute della seconda fila; Il Modo Tall consente l’alloggiamento di oggetti alti fino a 124 centimetri, dalla rotazione delle sedute della seconda fila; la modalità Long, invece, offre una lunghezza complessiva utile di 244 centimetri in senso longitudinale, abbattendo il sedile anteriore del passeggero.

EDDB E FAST OFF, L’ELETTRONICA GESTISCE I GIRI I MOTORE

Detto del miglioramento dei materiali impiegati all’interno, dai tessuti delle sedute ai rivestimenti in pelle, Honda HR-V model year 2019 introduce due soluzioni elettroniche di gestione del freno motore.

Fast Off di Honda HR-V 2019

L’Early Downshift During Braking è un sistema di controllo elettronico dei giri motore grazie al quale, in presenza di frenate in discesa o prima di una curva, il regime di rotazione resta su valori alti e aiuta l’effetto rallentamento oltre la pressione esercitata sui freni.

Il sistema Fast Off, invece, opera in particolare su strade a più corsie e autostrade. È stato perfezionato sulle strade europee ed è in grado di rilevare la rapidità con la quale il guidatore rilascia l’acceleratore.

L’elettronica gestisce il regime di rotazione del motore per consentire un ritorno sul gas con il propulsore “in tiro”, grazie alla minor caduta di giri che deriva dall’aver sollevato rapidamente il piede dal gas. Uno scenario particolarmente utile nelle fasi di sorpasso, ritardato per l’arrivo di altre auto alle proprie spalle.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia