I 10 segreti della nuova Cupra Formentor [VIDEO]

La nuova Cupra Formentor abbina le linee sinuose di un Suv Coupé con la sportività tipica del brand che porta sul cofano. Senza dimenticare il green, dato che sarà anche ibrida plug-in. Ecco i suoi 10 segreti.

La sua carta d’identità parla chiaro: è il primo modello nativo di Cupra. Ma la nuova Cupra Formentor non vuole essere soltanto l’ambasciatrice del nuovo brand nato da una costola della Seat. Vuole incarnare caratteristiche essenziali quali la sportività, la tecnologia e la modernità all’interno di un mercato, quello dei Suv Coupé, sempre più affollato e competitivo. 

 

E lo vuole fare combinando alte prestazioni e praticità, eleganza e versatilità. Cuore e testa, in altre parole. Con queste premesse, abbiamo analizzato il modello ai raggi X e vi presentiamo i 10 segreti della nuova Cupra Formentor 2020. Partiamo da una curiosità: il nome. Che trae origine da un promontorio selvaggio dell’isola di Maiorca.

I 10 SEGRETI DELLA NUOVA CUPRA FORMENTOR

1) ESTERNI CUPRA

E proprio gli esterni della nuova Cupra Formentor rispecchiano le linee scolpite delle rocce di una montagna. La silhouette è sinuosa, le dimensioni sono pensate per farsi sentire su strada: 4,450 metri di lunghezza, 1,839 metri di larghezza, 1,511 metri di altezza. Completa il quadro di comfort il passo di 2,680 metri. 

Esterni nuova Cupra Formentor 2020

La sportività è un must per Cupra: lo si vede molto bene dal frontale e dalla parte posteriore, che offrono un notevole impatto visivo. Sarà per la lunghezza del cofano o per l’armonia del tetto spiovente. Fatto sta che la Formentor riesce nell’impresa di colpire al primo sguardo. 

Approfondisci: tutte le novità del brand all’ultimo Salone di Francoforte

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia