2 Agosto 2017

Maserati Ghibli SQ4 MY 2017: test drive del “Made in Italy”

Abbiamo avuto il piacere di condividere un weekend lungo con un’icona del “made in Italy” la Maserati Ghibli SQ4 My 2017 in versione top di gamma, quella dotata di trazione integrale e motore 3.0 V6 biturbo benzina a iniezione diretta da 410 CV.

Maserati Ghibli SQ4 prova su strada

Dopo aver provato la versione diesel, motorizzazione regina delle flotte, ci siamo calati nei panni dei Top Manager che prediligono il rumore tradizionale Maserati anche nelle loro flotte. Percentuale non così bassa secondo la casa del Tridente.

La berlina di lusso italiana è figlia della Maserati Quattroporte, da cui prende le distanze per le dimensioni più sportive ma eredita sia la base meccanica che il design. L’abbiamo guidata su strade veloci e tratti misti anche in condizioni a pieno carico con 4 persone a bordo.

MASERATI GHIBLI SQ4: NOVITA’ ALL’INTERNO

Maserati Ghibli SQ4 design fiancata

Al primo sguardo la Maserati Ghibli SQ4 mostra subito l’inconfondibile DNA delle ultime Maserati con la grande “bocca” anteriore dove spicca il logo del Tridente. Per il resto qualche nuova finitura e inediti cerchi in lega ma niente di particolare.

Internamente veniamo accolti da una strumentazione classica e sportiva, con strumenti analogici, in puro stile guida sportiva. Un nuovo display capacitivo da 8,4 pollici, con a bordo Apple CarPlay e Android Auto, domina la plancia. Il sistema, che restituisce informazioni complete in brevissimo tempo, mostra una grafica già vista e poco Maserati style.

Maserati Ghibli SQ4 design plancia

I pellami, con cucitura a vista e una fattura eccezionale, sono di altissima qualità e ti lasciano a bocca aperta. Un mix di Alcantara sui montanti e seta firmata Ermenegildo Zegna nei sedili e nei pannelli porta convincono, sempre che ce ne sia la necessità, anche i palati più sofisticati.

Abbiamo percorso molti km con 4 persone a bordo senza ricevere alcuna lamentela. Il passo extra-large di quasi 3 metri (2,99 m per l’esattezza) porta l’abitabilità posteriore a livelli altissimi. I due passeggeri hanno a disposizione anche le bocchette di ventilazione con comandi dedicati.

Il vano di carico è molto capiente e ben strutturato, anche se ci aspettavamo una finitura un po’ più curata per la zona della cappelliera.

VIDEO: TEST DRIVE NUOVA MASERATI GHIBLI SQ4

 

MASERATI GHIBLI SQ4: PIU’ TECNOLOGIA E SICUREZZA A BORDO

Le tecnologie di bordo si arricchiscono di nuovi sistemi che aiutano il driver soprattutto sul lato sicurezza. La Maserati Ghibli SQ4 My 2017 si arricchisce del cruise control adattivo con Stop&Go, del mantenitore di corsia, che invia segnali visivi e acustici in caso di abbandono involontario di carreggiata ma senza sterzare automaticamente, e della frenata automatica di emergenza.

MASERATI GHIBLI SQ4 SU STRADA: FURIOSA E IMPLACABILE

Maserati Ghibli SQ4 posteriore

Il sei cilindri da 410 CV della Maserati Ghibli SQ4 ci ha sorpreso positivamente per la rapidità di risposta e per la mancanza di “vuoti” fino al raggiungimento del massimo regime di rotazione. Il sound è Maserati, furioso e implacabile, specialmente se si seleziona la modalità sport aprendo completamente le valvole pneumatiche e riducendo il percorso dei gas di scarico.

Appena si sfiora il pedale l’accelerazione è impressionante, grazie ai 550Nm di coppia disponibili già a 1.750 giri e ti lascia senza fiato per tutto l’arco di erogazione anche grazie all’automatico cambio a 8 marce ZF, azionabile anche attraverso i paddles in alluminio attaccati al piantone. I numeri prestazionali sono inattaccabili: 100 km/h in 4,8 secondi e una velocità massima di 284 km/h.

Maserati Ghibli SQ4 prestazioni motore

Nei tratti misti abbiamo goduto della trazione integrale che in condizioni normali mantiene la motricità al posteriore trasferendola all’anteriore sono il caso di scarsa aderenza o nella guida sportiva. Il risultato è un’auto pesante che sembra leggera tra le curve, incollata all’asfalto che sembra di guidare su dei binari.

Molti ci hanno chiesto un commento sui consumi. Una motorizzazione a trazione integrale con motore 3.0 V6 biturbo benzina a iniezione diretta da 410 CV ovviamente ha dei consumi ma chi si pone questa domanda può scegliere a priori il diesel. Precisiamo che su strade a scorrimento veloce e costante, come le autostrade, inserendo il cruise control adattivo abbiamo fatto registrare una media di 10 km/l.

MASERATI GHIBLI SQ4: CONCLUSIONI

Maserati Ghibli SQ4 pregi difetti

Dopo la prova capisco e comprendo la scelta di molti top manager che scelgono la Maserati Ghibli SQ4 come auto per le flotte. Le prestazioni, la guida, la personalità e lo stile sono unici e se poi ci aggiungiamo una buona abitabilità e soluzioni tecnologiche più avanzate quei pochi dubbi rimasti spariscono completamente.

Difetti? Se si hanno circa 110.000 euro, quanti ce ne vogliono per la versione protagonista della prova, si può procedere all’acquisto.

A breve al prossimo Salone di Francoforte 2017 potrebbero esserci novità, i rumors parlano di una versione My 2018 con dotazioni più aggiornate.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia