25 Settembre 2019

7 giorni con la nuova Range Rover Evoque P250 S R-Dynamic: il test drive del top Suv british

La nuova Range Rover Evoque è piccola ormai solo per la taglia: la nuova serie della “Baby Range” attinge a piene mani dal patrimonio tecnologico (e costruttivo) della sorella Velar, creando una nuova premiumness. E le versioni a benzina oggi hanno lo status di ibride

Per molti è stata l’accesso al mondo dei Suv di lusso “made in England”. Ora, però, la nuova Range Rover Evoque alza ulteriormente l’asticella, pur mantenendo il suo dna. Che continua ad evocare il countryside per eccellenza, dalle colline dell’Hampshire alla tenuta reale di Balmoral, passando per il Lake District.

La prima Evoque, un successo spettacolare, ha portato nuovi clienti alla marca (giovani con budget) grazie alla brillante combinazione di design innovativo, dimensioni urbane e abilità fuoristradistiche. E oggi la nuova Range Rover Evoque P250 S, che abbiamo provato nel nostro consueto test drive di una settimana, si caratterizza ancor di più per qualità costruttiva, benessere a bordo, ricercatezze da vera Range Rover. Il listino della versione provata parte da 57.800 euro.

IL TEST DRIVE DELLA NUOVA RANGE ROVER EVOQUE

NUOVA RANGE ROVER EVOQUE P250 S: TEMPERAMENTO DINAMICO

Lunedì

È chiaro che non sono proprio tutte le così le nuove Range Rover Evoque! E che la Evoque P250 S, se non è il top della gamma, poco ci manca. Un Suv due litri a benzina turbo Mild-Hybrid, con 249 cavalli e 365 Nm di coppia. Trazione integrale, cambio automatico a 9 marce, livrea R-Dynamic color argento con eleganti dettagli in bronzo, profumati interni in cuoio bicolore blu-antracite, tetto panoramico in cristallo, cerchi da 21 pollici, svariate migliaia di euro di equipaggiamenti extra.

frontale nuova range Rover Evoque

Insomma, una preziosità evidente, un benessere a bordo poco comune, una comodità da grande stradista e una generale sensazione di appagamento proveniente da un prodotto ben fatto. Nella gamma della nuova Evoque ci sono altre 53 versioni, tra diesel e benzina, in sei livelli di potenza, alcune certamente più efficienti e mirate alle car policy ma, almeno per ora, chi se ne importa. Questa è bella assai.

Leggi anche: i 10 segreti del Suv british

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia