Test drive della Peugeot 3008, il parere dei Fleet Manager

Peugeot 3008 si inserisce nel segmento, in grossa espansione, dei C Suv. Un genere sempre più amato dalle flotte, come confermano i Fleet Manager che abbiamo incontrato a Frascati al Test Drive di Peugeot 3008 per i clienti aziendali.

VIDEO

TEST DRIVE PEUGEOT 3008

Interamente rinnovata, Peugeot ha una nuova piattaforma e nuove sospensioni. Tanti contenuti intelligenti, come la possibilità dell’apertura automatica del bagagliaio o la moltitudine di vani portaoggetti, che sommati hanno una capacità di 32 litri.

PER SAPERNE DI PIÙ

 

Il cruscotto si può configurare a piacimento ed è disponibile il navigatore in 3D. Grip control evoluto, con diverse modalità (per neve, sabbia, fuoristrada); Hill assist descent control per le discese (prestazione fuoristradistica); Active safety brake, che permette di evitare una collisione o a limitarne la gravità riducendo la velocità del veicolo; Adaptive cruise control con funzione stop, che assicura (dai 30 ai 180 Km/h) il mantenimento automatico della velocità del veicolo e l’adattamento automatico della distanza (freno motore e sistema frenante) fino al completo arresto del veicolo. Poi ancora il sistema attivo che in caso di superamento involontario della linea di carreggiata, il monitoraggio dell’angolo cieco e persino il “Time drive control”, che allerta il conducente se è il caso di fare una pausa. Tutte queste caratteristiche hanno fatto del Test Drive di Peugeot 3008 un vero successo.

LE DIMENSIONI

Lunghezza: 4,45m

(+8cm vs 3008 attuale)

Altezza: 1,62m

(-1cm vs 3008 attuale)

Larghezza: 1,84m

Passo: 2,67m

(+62mm vs 3008 attuale)

Volume bagagliaio sotto la cappelliera con sedile posteriore in sede 520 dm3 (+90 dm3 vs precedente)

Volume bagagliaio sotto padiglione con sedili abbattuti 1482 dm3

IL PARERE DEI FLEET MANAGER

“È una macchina innovativa a livello di tecnologia di bordo, bella nell’estetica, funzionale. Abbiamo già quest’auto in flotta e i nostri driver la scelgono volentieri”, conferma Federico Di Paola (Engineering). Tutti sottolineano come il segmento Suv oggi sia centrale: “Potrebbe andare bene per la mia flotta per andare a sostituire le 308 sia berline sia station wagon. Il suv oggi è molto apprezzato”, spiega Vito Pellegrino (Sibeg). “Il Suv prende piede nella nostra flotta e vedo bene 3008 nella nostra car policy”, gli fa eco Giuseppe Pravettoni (Aon). La 3008 è una macchina confortevole, all’interno l’ambiente è molto lussuoso, la forma della cloche è divertente, nell’abitacolo si respira una bella sensazione, gli allestimenti sono di classe e qualità”, afferma Gianluca Paolinelli (Grandi lavori Fincosit).

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia