Toyota Corolla 2019 hybrid: prova su strada a Palma de Mallorca [FOTO e VIDEO]

Dopo averla vista ai saloni abbiamo guidato sulle strade di Palma di Maiorca l’auto più venduta di sempre a livello mondiale, con oltre 46 Milioni di vetture vendute dal 1966, giunta oggi alla 12° generazione, nuova Toyota Corolla hybrid 2019.

Sulle strade miste di Palma de Mallorca ho messo le mani, per un primo contatto dinamico, sulla rinnovata lineup di Toyota Corolla 2019 Hybrid. Dopo aver visto la variante Hatcback con il vecchio nome Auris al Salone di Ginevra e la Touring Sports al Salone di Parigi, ho finalmente guidato l’auto più venduta di sempre a livello mondiale, con oltre 46 Milioni di vetture vendute dal 1966, giunta oggi alla 12° generazione.

Toyota-Corolla-Touring-Sports-ibrida

La nuova Corolla sostituisce la “Auris”, il primo modello che nel 2010 ha introdotto nel mercato di volume la tecnologia Full Hybrid Electric.

Oggi è il primo modello a poter contare su due motorizzazioni ibride: un’unità 1.8L da 122 cavalli e un’unità 2.0L da 180 cavalli, inaugurando così la strategia Dual Hybrid del brand.

La nuova Corolla  si scontrerà, nella competitiva fascia media europea del segmento C, con tutte le case che annoverano almeno un modello nel suddetto segmento. Vedi Volkswagen Golf, Ford Focus, Mercedes Classe A, Citroen C4 Cactus, Fiat Tipo, BMW Serie 1, Peugeot 308, Fiat 500X, Jeep Renegade e Compass, Nissan Qashqai ed Alfa Romeo Giulietta.

TEST DRIVE TOYOTA COROLLA HYBRID: PRIMO CONTATTO

DESIGN E INTERNI: DNA GIAPPONESE

La nuova Toyota Corolla hybrid 2019, che nasce sulla stessa piattaforma modulare TNGA-Toyota New Global Architecture (la stessa della Prius), è più rigida del 60% rispetto a quella utilizzata dall’Auris e ha consentito di abbassare il baricentro di 10 mm, mentre le sospensioni hanno attriti ridotti del 40%, il che garantisce un maggior confort.

Per quanto riguarda gli ammortizzatori Corolla monta il collaudatissimo montante MacPherson all’anteriore, un nuovo sistema multi-link al posteriore e nuova taratura per gli ammortizzatori.

toyota-corolla-2019

La nuova Corolla Hatchback si presenta con uno stile dinamico e sportivo. Il design anteriore si compone della griglia frontale superiore che incorpora il logo Toyota, mentre alle estremità i nuovi gruppi ottici a LED ospitano le luci di marcia diurna.

La parte anteriore sembra ispirata alle forme di un catamarano, enfatizzando l’aumento in termini di larghezza e conferendo un’immagine sportiva e ben piantata a terra.

Il posteriore risulta più arrotondato rispetto al modello precedente. Qua spicca il portellone in materiale leggero che ha permesso di ridurre drasticamente il peso. Il portellone integra lo spoiler del tetto.

I gruppi ottici posteriori full-LED, grazie ad un light guide vicino ai margini della vettura, creano un aspetto ben piantato a terra.  La lunghezza totale è stata incrementata di 40 mm, lo sbalzo anteriore è stato ridotto di 20 mm, quello posteriore incrementato invece nella medesima misura. L’altezza è stata invece ridotta di circa 25 mm.

design-nuova-toyota-corolla

La Toyota Touring Sports invece, progettata in Europa presso il Design Centre di Zaventem, condivide con la versione Hatchback solo lo stesso design del frontale e la riduzione di 25 mm dell’altezza totale.

Al posteriore rimangono le linee muscolose della parte alta ma la targa è stata collocata in posizione più alta (all’interno del portellone).

A differenza della Hatchback, la nuova Touring Sports è più lunga del modello precedente (+55 mm), con un passo di 2.700 mm (+100 mm) e una distanza tra punto d’anca della seduta anteriore e posteriore che raggiunge oggi i 928 mm (+48 mm). La nuova Corolla Touring Sports sarà disponibile nelle stesse 11 colorazioni della versione Hatchback.

interni-nuova-toyota-corolla

Una volta seduto al posto di guida l’abitacolo mi ha trasmesso subito un senso di modernità e spaziosità con un interessante livello di qualità percepita. In perfetto DNA giapponese è “lineare” e semplice ma allo stesso tempo curato e attento nelle finiture.

L’abitacolo moderno mi circonda con una ricca dotazione di elementi utili al confort e multimediali: vano per la ricarica wireless di smartphone e tablet, schermi per il controllo delle funzionalità di bordo e dei servizi di navigazione e connettività (display touch da 8”, schermo “multi-informazioni” da 7”, Head-up Display da 10”).

tecnologia-nuova-toyota-corolla

Il quadro strumenti con display multi-informazioni da 7 pollici offre la scelta tra tachimetro digitale oppure analogico. Il display può anche essere impostato con un effetto tridimensionale grazie al quale i contatori sembrano sospesi.

MOTORI: DUE MOTORIZZAZIONI FULL HYBRID ELECTRIC

La nuova Corolla è il primo modello Toyota a offrire la scelta tra due motorizzazioni Full Hybrid Electric: un 1.8L da 122 CV ed il nuovo 2.0L da 180 CV, entrambi disponibili sulle versioni Hatchback e Touring Sports.

L’unità ibrida 1.8L di quarta generazione, sviluppa complessivamente 90 kW/122 cavalli di potenza e 163 Nm di coppia, grazie anche al contributo dei 53 kW prodotti dal motore elettrico che viene alimentato fino a 600V.

La casa dichiara che i consumi delle varianti Hatchback e Touring Sports raggiungono una soglia di soli 3,3 l/100 km2, con emissioni di CO2 pari a 76 g/km (nel ciclo omologativo NEDC correlato).

toyota-corolla-ibrida-motore

La nuova unità 2.0L Hybrid Dynamic Force che fa la sua apparizione proprio con Corolla, raggiunge i 132 kW/180 CV di potenza ed i 202 Nm di coppia massima. Il motore elettrico accoppiato all’unità termica contribuisce con una potenza massima di ben 80 kW ed è alimentato fino a 650V.

La velocità massima raggiungibile in modalità elettrica è stata elevata fino a 115 km/h, mentre il sistema di controllo è stato modificato per impedire l’avvio del motore senza che il pedale dell’acceleratore venga pigiato.

Il powertrain Full Hybrid 2.0L assicura ai modelli Hatchback e Touring Sports un’accelerazione da 0 a 100 km/h rispettivamente in 7,9 e 8,1 secondi, per una velocità massima pari a 180 km/h. I consumi riescono a raggiungere i 3,7 l/100 km3, mentre i due modelli ottengono emissioni di CO2 pari rispettivamente a 85 e 84 g/km.

TECNOLOGIA: FRENA DA SOLA ANCHE AL BUIO

Come c’era da aspettarsi gli ingegneri giapponesi non hanno fatto sconti sulla presenza di sistemi di sicurezza attivi e passivi a bordo della nuova Toyota Corolla hybrid 2019.

I riflettori sono puntati sul nuovo “pacchetto” Toyota Safety Sense, che comprende il PCS-Pre Collision System con funzione pedoni diurna e notturna e funzione ciclisti diurna, Cruise Control adattivo, LDA-Lane Departure Alert con assistenza allo sterzo, RSA-Road Sign Assist ed AHB-Automatic High Beam.

In più viene introdotto un dispositivo di supporto hi-tech alla guida LTA-Lane (mantenimento attivo delle corsie), per realizzare la guida assistita di livello 2.

Naturalmente presente il rilevatore angoli ciechi (BSM) con Assistenza all’uscita dal parcheggio (RCTA) e la scocca ad elevata rigidità come protezione dei pedoni

IMPRESSIONI DI GUIDA: PIU’ LINEARE E COMPOSTA

Ho provato la Toyota Corolla Touring Sports 1.8L Hybrid, il modello più adatto per le Flotte Aziendali, e va detto subito che il passo avanti rispetto all’Auris è evidente.

Dai primi chilometri ho avvertito subito una maggior consistenza del telaio con le sospensioni che garantiscono un ottimo compromesso fra confort e guida. Il rollio è contenuto, grazie al baricentro più basso, e pure lo sterzo garantisce un buon controllo.

anteprima-toyota-corolla-2019

Per quanto riguarda il confort acustico l’insonorizzazione è stata notevolmente migliorata grazie all’implementazione di ulteriori pannelli fonoassorbenti, ampliando la sigillatura della scocca e adottando ripari dei passaruota posteriori più efficaci.

Per quanto riguarda la grinta e la risposta dell’acceleratore non sono stati fatti dei miracoli, anche perché il sistema ibrido di Toyota non può essere cambiato completamente.

posteriore-nuova-toyota-corolla

La prova che ho fatto si è svolta in un ambiente confortevole e perfettamente insonorizzato. Infatti, oltre alla silenziosità di marcia offerta dalla tecnologia ibrida, la nuova Corolla gode anche di misure per la riduzione di rumore: il motore è stato installato in modo da minimizzare le vibrazioni, l’incremento della velocità all’inizio dell’accelerazione è stato eliminato, la piattaforma GA-C contribuisce a sua volta alla diminuzione delle vibrazioni della trasmissione e infine l’utilizzo di materiali fonoassorbenti a triplo strato nel vano motore e all’interno della plancia completano il tutto.

GAMMA E LISTINI

L’allestimento d’ingresso sarà l’Active, disponibile con il motore 1.8L e dotato tra gli altri di cerchi in lega da 16” e fari anteriori al LED.

L’ allestimento Style, disponibile sia su 1.8L che 2.0L, si distingue per i cerchi da 17”, fari anteriori bi-LED esecuzione bi-tone standard sulla hatchback mentre sulla Touring Sports è standard la power back door con sensore piede.

calandra-toyota-corolla-ibrida

A completare la gamma la versione dedicata ai clienti flotte, la Business, costruita sull’ allestimento Active ma arricchita da supporto lombare e navigatore.

La gamma Corolla ha un listino a partire da 27.300€ per la versione Active Hatchback nella motorizzazione 1.8L. Un prezzo che scende a 22.950€ grazie agli Hybrid bonus, il contributo di Toyota in collaborazione con i Concessionari fino a 4.650€ in caso di permuta o rottamazione, per chi passa al Full Hybrid Electric di Toyota. L’Hybrid Bonus rappresenta l’esempio concreto dell’impegno di Toyota per il rinnovamento del parco auto italiano.

toyota-corolla-hybrid-su-strada

La formula innovativa PAY PER DRIVE CONNECTED prevede invece una rata di 200€ con un anticipo di 6.700€ in linea con la precedente Auris, con un passaggio all’allestimento superiore di 25€. Sempre 25€, è il passaggio alla versione Touring Sports.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia