28 Gennaio 2020

Uconnect 5: l’infotainment di FCA rilancia con Android

L'infotainment avrà un display fino a 12,3 pollici di diagonale, comandi vocali avanzati, l'assistente personale. Più potenza per Uconnect 5 con interfaccia 100% personalizzabile

Si affaccia una nuova generazione di Uconnect in casa FCA. È dire infotainment e soluzioni connesse, Uconnect 5. Una piattaforma che compie un sostanziale balzo in avanti e verrà introdotta su numerosi marchi del gruppo FCA, tra i quali Fiat, Jeep, Maserati.

INFOTAINMENT UCONNECT 5

Le novità interessano pressoché ogni caratteristica, si parte dal dimensionamento dello schermo, mai così ampio: 12,3 pollici di diagonale la specifica più grande, proposta per un’integrazione in plancia differenziata a seconda del modello e del marchio al quale apparterrà.

Leggi anche: Nuova 500 elettrica rivela le prime caratteristiche

Si passa dal display a sviluppo orizzontale alla soluzione orientata verticalmente, fino a una specifica quadrata, form-factor oggi utilizzato, ad esempio, su Jeep.

INTERFACCIA 100% PERSONALIZZABILE

Completamente nuova sarà l’interfaccia utente, non solo per una grafica inedita ma per le caratteristiche di totale personalizzazione della home page.

Uconnect 5 FCA

Ciascun utente – 5 i profili realizzabili – potrà configurare la schermata con le “cards” delle funzioni preferite. Il touchscreen rappresenta una delle interfacce uomo-macchina, vista la previsione di comandi vocali avanzati, in grado di riconoscere le frasi di uso comune.

COMANDI VOCALI UCONNECT 5, ALEXA C’È

L’assistente personale interagisce anche sulle funzioni del navigatore satellitare TomTom, ovviamente connesso, nonché con l’ambiente di Amazon Alexa.

Approfondisci: Come funziona l’attuale Uconnect

A tal proposito, dall’auto si potranno dettare istruzioni per operare alcune funzioni domestiche e viceversa. Il campo di applicazione è ampio, dai promemoria alla selezione della musica preferita, l’integrazione veicolo-assistente personale è completa.

Uconnect 5 FCA con Alexa

Ciascun utente, profili ai quali si abbina una specifica funzione Valet Mode con impostazioni predefinite per le operazioni durante il parcheggio dell’auto, non solo potrà organizzare le schermate come meglio preferisce ma ritroverà anche la posizione di guida ideale, quella degli specchietti e le regolazioni del climatizzatore.

APPLE CARPLAY E ANDROID AUTO WIRELESS

Smartphone e infotainment dialogheranno senza più la necessità di un collegamento via USB per l’utilizzo delle interfacce Apple CarPlay e Android Auto, il tutto avverrà wireless, mentre sarà possibile abbinare contemporaneamente due dispositivi allo Uconnect 5.

SERVIZI CONNESSI VIA CLOUD

Su rete 4G sarà possibile condividere la connessione a bordo con più smartphone e altri dispositivi, grazie all’hotspot wireless; soprattutto, però, lo scambio dati è cruciale per tutte le funzioni connesse, che spaziano dall’aggiornamento delle mappe del navigatore al firmware del sistema, così da avere sempre un infotainment al meglio delle prestazioni.

Acquisti da Uconnect 5 FCA

Il tutto avviene over-the-air, senza necessità di recarsi in concessionaria. Scambio dati centrale per dialogare con il cloud e sfruttare funzioni come la possibilità di acquisto su alcune piattaforme compatibili, oltre all’opportunità di prenotare e pagare il parcheggio automaticamente. Dal cloud passano anche le richieste di intervento in concessionaria, prenotabili dal display dell’infotainment.

Della navigazione connessa TomTom va detto, oltre alla ricerca del tipo “one box”, a testo libero, delle indicazioni bidirezionali: una volta parcheggiata l’auto, il navigatore indicherà la via verso la destinazione proseguendo sulla app dedicata dello Uconnect sullo smartphone. Sarà completo delle indicazioni sul traffico in tempo reale.

UCONNECT 5 SU MISURA DI IBRIDE ED EV

Navigatore TomTom di Uconnect 5 FCA

Non meno importante, in vista di un ampliamento dell’offerta di auto ibride plug-in ed elettriche da parte del gruppo FCA, la funzione Dynamic Range Mapping, grazie alla quale lo Uconnect 5 indica i punti di ricarica strategici a seconda dell’autonomia di marcia residua.

Leggi anche: Renegade e Compass ibride 4xe, pronte le First Edition

La potenza di calcolo del nuovo sistema sviluppato da FCA è ben 5 volte superiore allo Uconnect attualmente sul mercato, adotta un sistema operativo Android automotive e il display raggiunge una risoluzione UltraHD su un pannello da 15 megapixel.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia