21 Ottobre 2021

App per pagare parcheggio: le più comode da usare

Le applicazioni per smartphone più comode e facili da usare per trovare e pagare il parcheggio, con un solo click, anche nelle zone più trafficate.

Il parcometro è introvabile, oppure c’è ma non accetta il bancomat, non hai abbastanza monete e l’unico tabaccaio nelle vicinanze è chiuso. Circostanze tanto comuni quanto spiacevoli. Fortunatamente, la tecnologia può rivelarsi di grande aiuto.

app-per-pagare-parcheggio

Le monete magari non ci sono, ma chi è che uscirebbe senza portarsi dietro il telefono. E, per pagare il parcheggio, ormai basta quello. Ecco alcune app per pagare, e spesso trovare, il parcheggio con un paio di semplici click.

Approfondisci: Le 18 migliori app per automobilisti

LE APP PER PAGARE PARCHEGGIO

myCicero

Tra le app più popolari e anche tra le più complete troviamo myCicero, disponibile su iOS e Android e attiva su oltre 60 località italiane – ma l’area di utilizzo si espande continuamente, la si può tenere d’occhio qui. Tramite l’app è possibile pagare numerosi servizi:

  • parcheggi su strisce blu
  • garage
  • parcheggi a prenotazione
  • agevolazioni/abbonamenti
  • accesso zona ZTL

-app-per-pagare-parcheggio

L’app offre anche il servizio “trova la mia auto”, per recuperare il veicolo tramite gps. Per quel che riguarda il pagamento, si può effettuare ricaricando il conto myCicero, o utilizzando una carta di credito (Mastercard o Visa), masterpass, SatisPay, Sisal Pay e Paypal. È possibile inserire e gestire più di una targa.

Phonzie

Phonzie nasce per far scoprire ai propri utenti i negozi e le promozioni più interessanti della zona, ma tra le sue funzioni c’è anche quella di pagare il parcheggio e comprare biglietti del bus. Il pagamento si effettua tramite il Borsellino dell’applicazione, ricaricabile con tagliandi da 5€, 20€ o 50€ tramite bancomat. L’app è disponibile per iOS e Android.

EasyPark

La rete di EasysPark è attualmente tra le più ampie: l’app può essere utilizzata per pagare la sosta in circa 500 località in Italia e 25 paesi. Il procedimento è semplicissimo: basta iscriversi gratuitamente, attivare il gps e selezionare l’area di sosta di proprio interesse e far scattare il cronometro.

Telepass

Anche Telepass permette ai propri utenti di pagare il parcheggio tramite l’app del servizio. La sosta può essere gestita da remoto in qualsiasi momento, interrompendola prima o prolungandola e pagando esclusivamente il tempo di utilizzo.

noleggio telepass arval

Interessante la promozione che consente, attivando il servizio entro il 19 dicembre 2021, di ottenere un cashback del 5% sui costi della sosta sulle strisce blu fino alla fine dell’anno.

Scopri anche: Tutti i servizi di Telepass oltre al pagamento del pedaggio

Tap&Park

Tap&Park permette non solo di pagare la sosta, ma anche di cercare il parcheggio con la tariffa migliore e gestire abbonamenti di servizi di mobilità comunali come bike sharing e agevolazioni speciali. Tramite un click è possibile interrompere o prolungare la sosta e procedere al pagamento digitale.

Il servizio è completo e all’avanguardia, pensato non solo per il posteggio ma per accedere a tutte le opportunità della smart mobility cittadina, ma al momento attivo solo nei seguenti comuni:

  • Carrara
  • Crema
  • Firenze
  • Forlì
  • Lazise
  • Livorno
  • Mantova
  • Napoli
  • Parma
  • Pisa
  • Rho
  • Sarzana
  • Treviglio
  • Verona

ParkMan

Tra tutte, ParkMan è l’unica app per pagare il parcheggio con una chiara vocazione business. I servizi per i clienti privati non mancano e, così come nelle altre app viste finora, consentono di trovare e pagare digitalmente il parcheggio.

Più interessanti sono invece le offerte dedicate alle aziende, per gestire le soste dei driver e quelle pensate per aiutare i gestori di grandi eventi o di zone di traffico come aeroporti, porti e garage a offrire un’esperienza di sosta migliore e più organizzata ai propri clienti.

Leggi anche: PUMS, ecco i piani di mobilità che cambieranno le città italiane

FOLLOW US

Per rimanere sempre aggiornato seguici sul canale Telegram ufficiale e Google News. Iscriviti alla nostra Newsletter per non perderti le ultime novità di Fleet Magazine.

Tag

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia