23 Marzo 2021

Auto Usate elettriche? Moderiamo gli entusiasmi | Fleet Talks ep.35

Come si calcola il valore dell'usato di un'auto? Quanto valgono le auto elettriche usate di 5 anni? Ne abbiamo parlato con Roberto Martinetto, Responsabile Quotazioni di Eurotax Italia, che da oltre 60 anni contribuisce alla stesura di uno degli strumenti più utilizzati dai professionisti per una quotazione accurata di una vettura usata.

Uno degli strumenti più utilizzati dai professionisti del settore automobilistico per una quotazione accurata di una vettura usata è il famoso listino Eurotax, che si avvale di ricerche di mercato effettuate su un panel di più di 500 concessionari sparsi su tutto il territorio nazionale.

Abbiamo incontrato in un Fleet Talks Roberto Martinetto, Responsabile Quotazioni di Eurotax Italia.

COME AVVIENE LA QUOTAZIONE DELL’USATO?

La raccolta, l’elaborazione e la distribuzione dei dati viene effettuata non basandosi su modelli matematici ma attraverso interviste dirette e riunioni con i concessionari ufficiali. In Italia infatti c’è il rischio che qualunque algoritmo perda la sua validità in 15 giorni, sottolinea Roberto Martinetto, vista la grande imprevedibilità del mercato in parte anche dovuta alle esternazioni dei rappresentanti istituzionali.

Roberto Martinetto

Il sistema, che può sembrare a prima vista semplice, in realtà non lo è affatto. Tutt’ora rimane il più efficace e attendibile sul mercato italiano e si basa su interviste dirette a concessionari ufficiali che si esprimono sul marchio che rappresentano.

Roberto Martinetto sottolinea come la scelta di questo campione dia la migliore garanzia per trovare il punto d’equilibrio del mercato. Il dealer, come entità economica, non andrà mai a sovrastimare una vettura ed essendo però allo stesso tempo “garante” del marchio che rappresenta non la sottostimerà mai. Inoltre la rete ufficiale conosce meglio di qualsiasi altro l’evoluzione del prodotto e le iniziative commerciali attuali e prossime del brand che rappresenta.

Approfondisci: remarketing, strategie e soluzioni – WEBINAR

Queste riunioni periodiche, effettuate ogni 2 o 3 mesi, aggregando realtà zonali ed aziendali diverse, sono il fulcro di partenza per l’individuazione del valore di mercato. A queste si aggiungono i dati rilevati in interviste singole effettuate presso altri concessionari nelle diverse zone d’Italia.

Il risultato di questo lavoro capillare e attento si concretizza nei tradizionali libretti Eurotax blu ed Eurotax giallo. La prima quotazione si riferisce al valore di permuta per una vettura in stato di media usura, senza accessori aggiunti e con percorrenza chilometrica coerente con l’anzianità ed il tipo di alimentazione mentre la seconda rappresenta il valore di vendita da parte del concessionario.

Oggi i libretti cartacei rappresentano un po’, come evidenzia Roberto, il “Vecchio Testamento”. Il “Nuovo Testamento” è costituito invece da tutti i sistemi informatici messi a punto da Eurotax per assicurare ai propri utilizzatori gli strumenti più efficaci, rapidi e precisi di valutazione adeguandosi costantemente alla velocità dei cambiamenti del mercato.

QUAL E’ IL VALORE RESIDUO DELLE AUTO ELETTRICHE?

Ma in questo nuovo mercato qual è il valore dell’usato delle nuove motorizzazioni elettrificate?

Nell’ultimo anno la disponibilità di usato si è molto ridotta a causa di diversi fattori: la pandemia ha ridotto la produzione di componentistica con conseguenti ritardi per tutto il comparto, ai ritardi nella consegna delle vetture nuove consegue una minore permuta d’usato, la riduzione dell’attività dei noleggi a breve riduce il turn over delle vetture usate recenti e di conseguenza il valore dell’usato mantiene una certa stabilità. Per quanto riguarda le “elettrificate”il discorso è più complesso. Quelle con tecnologia ibrida e mild evidenziano un andamento simile a quello dei motori termici da cui derivano, evidenziando un’ottima richiesta anche nell’usato mentre per le full-electric la situazione è diversa.”

Leggi Anche: quli sono le auto sul mercato con miglior valore residuo?

“Il loro valore, a parte qualche eccezione, si mantiene di meno per due semplici motivi: da un lato subiscono gli effetti di una obsolescenza tecnologica rapida dettata dalla velocità con cui le auto elettriche stanno migliorando le prestazioni di autonomia e di ricarica e dall’altro stanno godendo di contributi statali erogati malamente che hanno un effetto devastante sul valore residuo in particolare per le vetture con prezzi di listino del nuovo più bassi. Il risultato è che le auto “full electric” di 6 o 7 anni di vita hanno molti problemi alla rivendita dato che hanno ormai raggiunto la fine della garanzia sulle batterie. Batterie di cui non si hanno ancora riscontri certi sulla durata e che rappresentano il costo di ripristino più importante”.

USATO E WEB, A CHI CREDERE?

E il Web? Come si inseriscono i 60 anni di storia di Eurotax in questo contesto all’interno del quale ci sono molti portali autorevoli che propongono valori di vendita dell’usato.

Leggi Anche: i vantaggi della digitalizzazione per il mercato dell’usato 

Le offerte sul web sono una richiesta non una vendita. Il web esiste e noi lo seguiamo perché lo reputiamo un’ulteriore utile fonte di informazione per chi debba vendere veicoli. A tale proposito abbiamo appena chiuso“ conclude Martinetto ”un importante accordo per integrare nei nostri programmi informatici di valutazione l’analisi delle proposte sul web verificando tutti i dati presenti nei siti principali. Si potrà analizzare il prezzo richiesto di una vettura andando nel dettaglio tra allestimenti ed optionals”.

Il “digital” è un’opportunità in più, un’ulteriore evoluzione di 60 anni di storia automotive.

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia