Nuovo Opel Combo: carico sicuro, comfort e tecnologia da berlina

È mezzo di fatica, certo, senza lesinare però su comfort e tecnologia. Nuovo Opel Combo arriva alla quinta generazione e rilancia la formula tutta versatilità tra i veicoli commerciali leggeri. Due taglie, tre configurazioni di abitacolo, il pieno di sistemi di assistenza alla guida. Da settembre, prima mondiale al Salone di Hannover, apriranno gli ordini del van realizzato su pianale EMP2.

Opel Combo 2018

NUOVO OPEL COMBO, DIMENSIONI VARIABILI

Le dimensioni contano, perché differenziano le doti di carico del nuovo Combo 2018. Così, passo corto o passo lungo, variano gli ingombri complessivi: 4,40 metri in lunghezza o 4,75 metri, la distanza tra gli assi è, rispettivamente, di 2,78 metri e 2,97 metri. Non cambia, quale che sia la “taglia”, il Cargo Space, la capacità di ospitare due Euro pallet a bordo. Una delle caratteristiche più utili, nella distribuzione del carico e garanzia della sicurezza di marcia, è la presenza di un sensore che rileva la massa complessiva a bordo all’accensione del motore, oppure, attraverso un tasto in plancia. Sarà disponibile a partire dal 2019.

Capacità di carico di Opel Combo 2018

Opel Combo è in grado di trasportare fino a 1.000 kg, in un volume utile che varia tra i 3,3-3,8 metri cubi della versione corta, fino ai 4,4 metri cubi del Combo passo lungo, sul quale sarà possibile alloggiare oggetti fino a 3,44 metri di lunghezza. Per incrementare ulteriormente la capacità di carico sarà possibile ricorrere alle barre sul tetto, in grado di sostenere fino a 100 kg. Tornando al vano interno, le operazioni sono agevolate da una soglia posta ad appena 55,7 centimetri da terra.

ABITACOLO DA 2 A 5 POSTI

Altezze, per dire di un assetto specifico, abbinato al sistema elettronico IntelliGrip, che migliora l’aderenza sull’asse anteriore in presenza di fondi scivolosi. È offerto insieme all’incremento della luce da terra di 30 millimetri, gomme maggiorate (leggi la proposta Michelin Agilis AllClimate per LCV e van), barre antirollio più rigide sui due assi e molle posteriori a rigidità variabile.

2018 Opel Combo

Detto della configurazione dell’abitacolo con 2 o 3 posti anteriori tanto nella versione passo corto che passo lungo, non si esauriscono qui le varianti possibili. È presente la specifica con porta laterale scorrevole nonché una doppia cabina in grado di ospitare fino a 5 persone. La versatilità, se possibile, è ancora maggiore. Spazio destinato ai passeggeri quando serve, viceversa al carico. La paratia che separa abitacolo e vano è mobile e può posizionarsi dietro la panca posteriore o dietro i sedili della prima fila. Panca posteriore peraltro abbattibile.

Leggi anche: Opel, la gamma è già Euro6d-Temp

INTERNI, COMODI E AL SICURO COME SU UNA BERLINA

Dalla radiografia dei numeri e caratteristiche di nuovo Opel Combo, essenziali per l’impiego sul campo più gravoso, non manca una serie di dispositivi di assistenza alla guida, altri destinati al comfort, degni di nota. A partire dall’infotainment con schermo da 8 pollici a colori, declinato in versione Multimedia Radio o Multimedia Navi Pro. Pura funzionalità, la presenza della telecamera posteriore Permanent Rear View, utile in manovra come nella marcia classica, nella quale sarà possibile abbinare anche le immagini riprese da una seconda telecamera, posta sullo specchietto esterno lato passeggero, così da migliorare la visibilità in zone critiche del veicolo.

Infotainment Opel Combo 2018

Ben 19 sistemi di assistenza alla guida arricchiscono il van. Si spazia dalla frenata autonoma d’emergenza con rilevamento dei pedoni al cruise control automatico, fino al riconoscimento dei limiti di velocità e l’adeguamento dettato al limitatore di velocità. Opel Combo 2019 offre anche il Lane Keep Assist, il Flank Guard – utile perché aiuta a preservare gli angoli dei passaruota, avvisando del rischio “toccata” in fase di manovra -, l’Hill Descent Control. Comfort a bordo assicurato, invece, dalla presenza del climatizzatore bi-zona e dai sedili e volante riscaldabili.

Leggi anche: Noleggio LCV, le proposte a breve termine

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia