Volkswagen Caddy: la quinta generazione è una (bella) sorpresa

Un modello di successo, con tre milioni di esemplari venduti nella sua storia. Ora Volkswagen Caddy si rinnova in ogni dettaglio, a partire dal nuovo pianale.

Arriva il nuovo Volkswagen Caddy. La quinta generazione del veicolo commerciale è stata completamente rinnovata. Un cambiamento che riguarda sia laversione Cargo (furgone), la Kombi e la monovolume per famiglie.

NUOVO CADDY

Il design è più scolpito, con un aumento di grinta e sportività. Da davanti è evidente il cofano motore rialzato, come quello di un SUV compatto. Lateralmente ha linee muscolose e sono molto pronunciati i parafanghi posteriori. Allo stesso modo, è migliorata la plancia, la gestione delle funzioni e la spaziosità all’interno.

Leggi anche: Gli altri veicoli commerciali in arrivo nel 2020

Rimane un veicolo commerciale pratico e versatile, adatto per consegne urbane così come per monovolume familiare.

CAMBIA IL PIANALE

Per la prima volta, Caddy è sviluppato sul pianale modulare trasversale (MQB). Esteticamente, il passaggio al pianale modulare trasversale MQB si nota già per il passo corto allungato e le conseguenti proporzioni dal carattere più dinamico del nuovo Caddy. Le dimensioni degli esterni e degli interni sono state perfezionate al punto da migliorare notevolmente il vano di carico. Il nuovo pianale ha consentito anche di introdurre nuovi Adas: sono ben 19 i sistemi presenti a bordo.

I nuovi sistemi di assistenza alla guida

Dei 19 i sistemi presenti a bordo, sei sono inediti sul Caddy. Ecco nel dettaglio le novità:

  1. Travel Assist, che consente la guida assistita nel range di velocità completo (guida autonoma, livello 2), viene attivato mediante il volante multifunzione, per motivi legali e di sicurezza il conducente deve monitorare il sistema in modo, per esempio tenendo le mani sul volante
  2. Trailer Assist, che facilita le manovre in retromarcia in presenza di rimorchio
  3. Cruise control adattivo con Stop & Go (regolazione automatica della distanza)
  4. Sistema di assistenza al cambio di corsia integrato nel sensore radar posteriore
  5. Assistenza all’uscita dal parcheggio integrata nel sensore radar posteriore
  6. Emergency Assist arresto assistito del Caddy in caso di emergenza

Inoltre, Caddy adotta e aggiorna dal modello precedente altri Adas, quali: Front Assist, assistenza al parcheggio,  assistenza nelle partenze in salita, ESC con ABS, ASR, EDS, regolazione automatica delle luci abbaglianti, Lane Assist, sistema di riconoscimento della stanchezza del conducente, frenata anti collisione multipla, assistenza al parcheggio, controllo della pressione degli pneumatici, Rear View (telecamera per la retromarcia), Speed Limiter con regolatore di velocità, riconoscimento della segnaletica stradale.

VERSIONI E ALLESTIMENTI

La quinta generazione di Caddy è riproposta in tre versioni:

  • Cargo, cioè furgone con carrozzeria chiusa
  • Kombi, con vano passeggeri vetrato
  • Monovolume, in diverse varianti per il trasporto persone

L’allestimento base è il “Caddy”,  seguito dall’allestimento superiore ‘Life’ e infine dalla versione più elegante ‘Style’. Tutti i modelli sono ancor meglio equipaggiati rispetto alle versioni precedenti.

MOTORIZZAZIONI

Caddy arriva sul mercato con tre modernissimi motori turbodiesel da 2,0 litri (TDI 75 CV / 55 kW fino a 122 CV / 90 kW), un motore turbo benzina da 1,5 litri (TSI 116 CV / 84 kW) e una motorizzazione a gas metano turbo da 1,5 litri (TGI 130 CV / 96 kW). Si tratta di propulsori di ultima generazione, conformi agli standard sui gas di scarico della norma Euro 6 del 2021. A seconda della motorizzazione, rispetto al modello precedente è stato possibile ridurre i consumi del nuovo Caddy fino al 12%. Ridotte in modo significativo anche le emissioni di ossido di azoto (NOx) rispetto ai motori corrispondenti della generazione precedente.

 

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia