Come salvare i vetri auto dal freddo e dalla neve? I nostri consigli

I nostri consigli per proteggere i vetri auto dal freddo, senza danneggiarli e senza spenderci troppo tempo.

Come proteggere i vetri auto dal freddo e dalla neve? Le basse temperature e le precipitazioni nevose sono una minaccia per i cristalli, una delle parti più delicate dell’auto, considerato anche l’incremento delle superfici vetrate nei modelli auto più recenti.

L’inverno è infatti una scocciatura per molto automobilisti, che con l’arrivo del gelo devono fare i conti con numerosi problemi ai cristalli. Oggi, tra l’altro, i parabrezza sono sempre più tecnologici, motivo per cui aumenta l’importanza di preservarli dal freddo. Dato che sulle auto sono inseriti tutti gli ADAS, lavorare su un parabrezza non significa solo cambiare un vetro, ma anche ricalibrare le telecamere che governano questi sistemi. 

Grazie a Carglass, possiamo darvi alcuni consigli per garantire la corretta prevenzione e manutenzione dei vetri auto dal freddo, rispettando le più basilari norme di sicurezza sia per sé, che per i propri passeggeri, nonché per le altre persone in strada.

Leggi Anche: Guidare con la neve, i consigli per farlo in sicurezza

PROTEGGERE I VETRI AUTO DAL FREDDO: I METODI PER RIMUOVERE IL GHIACCIO

Naturalmente, la prima cosa che viene in mente pensando al freddo in inverno è lo strato di ghiaccio, più o meno spesso, che si viene a formare di notte quando le temperature scendono sotto lo zero.

Il ghiaccio sui vetri auto non è da sottovalutare, specialmente perché la mattina, nella fretta di partire, molto spesso si usano dei metodi non solo poco efficaci, ma proprio dannosi per il parabrezza del nostro veicolo. 

Vediamo, quindi, come rimuovere il ghiaccio dai vetri auto nella maniera più corretta. 

Leggi Anche: Come funziona il sensore pioggia e crepuscolare per auto

LO SPRAY SPECIFICO

Il primo consiglio, nonché il più semplice, è quello di affrontare una piccola spesa per comprare uno spray specifico per la rimozione del ghiaccio, che si può trovare nei negozi specializzati in forniture di automobili, ma anche nelle corsie degli ipermercati dedicati al fai da te e alla cura dell’auto.

Lo spray per sciogliere il ghiaccio dai vetri auto

Lo spray scioglie immediatamente il ghiaccio, anche con poche quantità, senza causare shock termici al vetro o rigarlo.

SFRUTTARE IL RISCALDAMENTO

Un secondo modo efficace per rimuovere il ghiaccio dai vetri auto è, naturalmente, quello di sfruttare il motore a combustione e il riscaldamento della vettura.

 È sufficiente, quindi, mettere in moto il veicolo facendo scaldare il motore, e attivare l’aria condizionata, ma non direttamente sul parabrezza. 

Non bisogna azionare, invece, i tergicristalli. 

Leggi Anche: Cambio pneumatici invernali, anche su auto elettriche e bici

IL RASCHIETTO PER IL GHIACCIO

Oltre, o in alternativa, allo spray, è bene tenere sempre nella tasca delle portiere o nel cassettino porta-oggetti della vettura il raschietto per il ghiaccio, da usare mentre il motore scalda. 

Tutti i raschietti specifici hanno una superficie gommata, in modo da non rovinare il vetro auto, graffiandolo. In alternativa, comunque, è possibile usare la carta di credito o qualsiasi tessera plastificata (anche quelle dei supermercati vanno bene).

PROTEGGERE I VETRI AUTO DAL FREDDO: PREVENIRE È MEGLIO CHE CURARE

Oltre ai metodi per rimuovere il ghiaccio dal parabrezza, Carglass dà anche alcune preziose raccomandazioni, utili per evitare danni e non peggiorare la situazione.

Leggi Anche: Gomme auto, nuove etichette da maggio 2021

EVITARE IL SALE…

Dal momento che si usa il sale per sciogliere la neve in strada, potrebbe venire naturale usarlo anche per togliere il ghiaccio dal parabrezza, ma non va assolutamente fatto. 

Infatti, oltre a graffiare il parabrezza, il sale può attaccare e corrodere lo strato interno del vetro in caso di crepa o scheggiatura.

…E L’ACQUA BOLLENTE

Anche usare acqua bollente è un’operazione da non fare, così come non bisogna puntare l’aria calda direttamente sul vetro. Entrambe le cose creano shock termici al vetro, che potrebbe creare stress e danneggiare il parabrezza.

Meglio che l’aria condizionata non sia troppo calda e che, soprattutto, circoli in tutta la vettura.

Leggi Anche: Come si riconoscono gli pneumatici invernali?

NON USARE OGGETTI SPIGOLOSI

Come si diceva sopra, per rimuovere il ghiaccio è bene usare il raschietto specifico, o lo spray chimico (quest’ultimo, però, solo se non ci sono crepe nel parabrezza). 

Mai usare, invece, oggetti spigolosi e appuntiti, che andrebbero a creare scheggiature o crepe al parabrezza. Inoltre, per iniziare a raschiare, è meglio aspettare che il ghiaccio abbia iniziato a sciogliersi.

Leggi Anche: Fari auto LED e OLED, quali sono le differenze?

ATTENZIONE AI TERGICRISTALLI

Non utilizzare tergicristalli danneggiati: durante l’autunno e l’inverno i tergicristalli lavorano parecchio. Un tergicristallo logorato potrebbe danneggiare il parabrezza. 

In generale, comunque, sarebbe meglio sostituire i tergicristalli almeno una volta all’anno. 

Leggi anche
Consigliati per te
Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia