smart EQ forfour, praticità elettrica a misura di città

La gamma elettrica smart affianca EQ forfour alla due posti fortwo. Caratteristiche tecniche speculari per batteria e motore, la citycar "classica" per spazio e abitabilità dà maggiore versatilità d'impiego conservando una spiccata agilità cittadina
Test drive effettuato prima del DPCM del 4 marzo

Cittadina con un extra di versatilità, citycar che non ha nulla da invidiare alle avversarie dirette quanto a spazio disponibile a bordo, smart EQ forfour 2020 su strada va con una soluzione elettrica a batterie identica alla più piccola fortwo.

smart forfour elettrica 2020

SMART EQ FORFOUR

E ce n’è quanto basta per districarsi bene nel traffico, per brio e autonomia, dal motore da 82 cavalli e 160 Nm, numeri che si traducono in uno sprint rapido. La giunga urbana è l’habitat ideale dell’elettrico e abbinare il sistema al corpo vettura della smart EQ forfour completa quella necessaria praticità d’uso che fortwo non può offrire.

INTERNI SPAZIOSI CON UN NEO

A bordo della forfour si sta bene in quattro adulti, lo spazio è più che sufficiente in altezza – 155 cm il dato esterno –, in un corpo vettura lungo tre metri e mezzo e rinnovato negli stilemi, soprattutto nel frontale e nel disegno dei fari. Si spazia, nei quattro allestimenti – pure, passion, pulse, prime – dalle luci diurne a led a un sistema full led di serie con il pack Exclusive, uno dei tre (insieme all’Advanced e al Premium) che riassume gli optional integrabili alle soluzioni standard dei singoli allestimenti.

Un punto migliorabile, frequente soluzione adottata dalle citycar, è nel finestrino posteriore con apertura esclusivamente a compasso.

sedili posteriori smart eq forfour

AGILE SU STRADA

Sorprende, al volante, ritrovare un raggio di sterzata ridottissimo. Quel che penseresti essere una prerogativa tutta di smart EQ fortwo, forfour elettrica riesce a mettersi in luce: fa inversione di marcia davvero in un fazzoletto, basta poco più di una corsia singola per cambiare direzione. Un dettaglio favorito dal posizionamento del motore al posteriore, con maggior angolo di sterzo disponibile sull’anteriore.

Gli interni sono ben disegnati, l’infotainment è completo dell’interfaccia Apple CarPlay e Android Auto, si tratta dello smart Media System, di serie con il pack Advanced. Della strumentazione spicca il satellite alla sinistra del tachimetro, un indicatore chiaro di ciò che fa il motogeneratore: erogazione di energia, fase di ricarica durante le decelerazioni.

PRESTAZIONI E AUTONOMIA DI MARCIA 

Un motore che spinge la forfour a batterie fino a 130 km/h di velocità massima autolimitata, accelera in 12”7 da zero a cento e percorre fino a 153 km con una carica completa. Autonomia di marcia calcolata nel ciclo Nedc, valore ottimistico rispetto alle percorrenze reali, comunque sufficienti per un utilizzo quotidiano. La massa, necessariamente, non è da classica citycar, visti i 1.200 kg sui quali un impatto decisivo lo ha la presenza del pacco batterie.

RICARICA, VELOCE CON IL WALLBOX E I 22 KW

ricarica di smart forfour elettrica

La batteria è composta da tre moduli, realizzata dalla divisione Accumotive di Mercedes ed è garantita per 8 anni o 100 mila chilometri. Ritroviamo le soluzioni di ricarica base e veloce. La prima, con un caricatore di bordo da 4,6 kWh, permette di collegare l’auto alla presa domestica da 230 volt (circa 6 ore necessarie).

Approfondisci: smart, tutte le soluzioni di ricarica delle elettriche

L’opzione rapida, con caricatore da 22 kWh, dà il meglio in abbinamento al wallbox smart, di pari potenza, per una ricarica in meno di 40 minuti dal 10 all’80% della capacità complessiva. Ricarica veloce ovviamente subordinata alla presenza di un punto trifase.

SERVIZI CONNESSI E VIA APP

L’esperienza smart EQ declinata nelle forme della forfour conferma la possibilità di controllo dell’auto via app per smartphone, la smart EQ Control, dalla quale si può verificare lo status del veicolo, gestire la climatizzazione, le operazioni di ricarica, la condivisione dell’auto con altri soggetti abilitati, fino all’organizzazione del carico per sfruttare la volumetria del bagagliaio al meglio. Bagagliaio da 185 litri nella configurazione 4 posti, quanto basta per caricare la spesa al supermercato, mentre abbattendo i sedili si arriva a 975 litri.

Tra i ready to service, infine, esattamente come fortwo elettrica, è possibile prenotare uno stallo presso un parcheggio e riservarlo, come anche abbinare l’opzione “charge” negli stalli dotati di parcheggio e ricarica dell’auto.

Tag

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia