19 Febbraio 2020

Test drive Mercedes Classe C 300 de EQ Power SW, familiare ibrida alla spina

Mercedes-Benz punta sull’ibrido diesel. Il nuovo sistema plug-in hybrid diesel della Mercedes Classe C abbina il più moderno motore a gasolio Mercedes-Benz con un sistema ibrido ricaricabile, dotato di una nuova batteria agli ioni di litio da 13,5 kWh. Ecco il test drive della nuova Mercedes Classe C 300 de station wagon ibrida plug-in.

La Mercedes Classe C 300 de EQ Power station wagon è un’auto ibrida un po’ fuori dal coro: è spinta da un motore diesel abbinato a uno elettrico.

Si tratta, rispettivamente, di un 2.0 a 4 cilindri, con 194 CV e 400 Nm, e di un’unità a corrente da 122 CV e 440 Nm. Quando lavorano insieme, la nuova Mercedes Classe C 300 de SW Automatic EQ Power dispone di 306 CV e ben 700 Nm di coppia massima, disponibile già a 1.400 giri/min.

L’elettrificazione del diesel alza il livello di efficienza, garantendo un’elevata autonomia, oltre a comfort di marcia e dinamicità eccellenti. Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per soddisfare anche le esigenze di chi fa tanta strada in auto. 

TEST DRIVE MERCEDES CLASSE C 300 DE EQ POWER DIESEL IBRIDA PLUG-IN 2020

LA BATTERIA DEL POWERTRAIN IBRIDO

La batteria agli ioni di litio, da 13,5 kWh, alloggiata sotto il baule, si ricarica dalla presa sullo spigolo destro del paraurti posteriore, in basso: in effetti, è un po’ scomoda da raggiungere ed esposta agli urti. 

Mercedes Classe C 300 de EQ Power diesel ibrida plug-in motore

Per quanto riguarda i tempi di ricarica della Mercedes Classe C 300 de EQ Power, possono bastare appena 90 minuti utilizzando una wallbox, mentre con una comune presa domestica occorrono circa sette ore.

Approfondisci: le caratteristiche della Mercedes Classe C

PRESTAZIONI, CONSUMI E AUTONOMIA

Grazie all’ottimo lavoro del cambio automatico a 9 marce con convertitore di coppia (molto fluido), la combinazione tra motore diesel ed elettrico assicura il massimo comfort di guida, una ripresa brillante e un’efficienza elevata. Scatto da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi e velocità massima di 250 km/h, a fronte di consumi piuttosto contenuti.

Mercedes Classe C 300 de EQ Power ibrida diesel

Alla guida, i clienti possono trarre vantaggio dai due mondi: da un lato, la possibilità di utilizzare la sola trazione elettrica nel traffico urbano; dall’altro sfruttare il motore a combustione interna per tragitti più lunghi, con la possibilità di recuperare energia ricaricando la batteria.

La Mercedes Classe C 300 de EQ Power può percorrere circa 40 km in elettrico (a una velocità massima di 130 km/h). Emissioni comprese tra 39 e 42 g/km di CO2. Il prezzo, inferiore al limite di 61.000 euro, consente di usufruire dell’ecobonus.

DYNAMIC SELECT, SISTEMA IBRIDO E MODALITÀ DI GUIDA

Le mappature del Dynamic select, inoltre, cambiano il temperamento dell’auto, in base ai nostri desideri, agendo su motore, cambio, assetto e sterzo: Sport, Sport+, Comfort, Eco e Individual.

Mercedes Classe C 300 de EQ Power guida

È possibile intervenire sulla trazione ibrida e il carattere di guida, grazie a varie modalità di funzionamento, oltre a quella Hybrid: per esempio, si può scegliere di non utilizzare la carica della batteria per poi usarla in un momento più opportuno, oppure ricaricarla tramite il motore a combustione interna.

Leggi anche: il test drive della Mercedes Classe C 220d Auto 4Matic SW 

RISPARMIO DI CARBURANTE

Il sistema di assistenza Eco della Mercedes Classe C ibrida plug-in utilizza in modo previdente i dati di tutti i sistemi di assistenza alla guida, come sensore radar, telecamere e sistema di navigazione per aiutare il guidatore a tenere uno stile di guida efficiente e attento all’ambiente.

Mercedes Classe C ibrida quadro strumenti

La gestione della trazione calcola con precisione il momento migliore in cui il driver deve sollevare il piede dall’acceleratore (e sfruttare la spinta per la ricarica), quando e con che frequenza il cambio deve innestare un’altra marcia per risparmiare carburante e massimizzare l’autonomia elettrica.

Se è presente una destinazione nel sistema di navigazione, la carica della batteria viene conservata per l’ingresso nei centri urbani con la rigenerazione del filtro antiparticolato che, se necessaria, viene eseguita in autostrada.

ESTERNI E INTERNI

A livello estetico i punti di forza della Mercedes Classe C sono rappresentati dal frontale e dal design di fari e luci posteriori. Gli interni si distinguono per l’elevata qualità percepita e forme sinuose, fornendo un’inedita interpretazione del lusso moderno.

Mercedes Classe C ibrida plug-in diesel 2020

Di alto livello l’isolamento acustico e l’assorbimento delle sospensioni, così come la dotazione di Adas. Ottimo anche il comfort a bordo.

Mercedes Classe C ibrida 2020

Non manca la tecnologia, con la strumentazione digitale davanti agli occhi e i pulsanti a sfioramento sulle razze del volante per gestire l’infotainment. Il grande schermo da 10,25 pollici, però, non è tattile: bisogna usare la manopola sul tunnel, gli assistenti vocali o i comandi al volante.

Mercedes Classe C plug-in hybrid SW bagagliaio

L’abitacolo è ben fatto, secondo la migliore tradizione Mercedes. Unico neo: la capienza del bagagliaio, penalizzata dalla presenza di un ampio scalino, dovuto all’alloggiamento della batteria.

PREZZO E CANONE DI NOLEGGIO

Il prezzo di listino della Mercedes Classe C 300 de EQ Power station wagon 2020 parte da circa 54mila euro. C’è addirittura una versione, chiamata Business Extra, dedicata solo al noleggio a lungo termine. A proposito, il canone mensile della Classe C 300 de SW Automatic EQ Power Business Extra (plug-in hybrid diesel) è di 490 euro. Intervallo: 36 mesi/80mila km. Anticipo: 7.000 euro. Tutto Iva esclusa.

Mercedes Classe C station wagon diesel ibrida plug-in

Servizi inclusi: copertura assicurativa completa, manutenzione ordinaria e straordinaria. L’offerta è valida fino al 31 marzo, salvo approvazione di Mercedes-Benz CharterWay e disponibilità dei fondi dell’ecobonus.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia