15 Febbraio 2018

Fari auto, le varie tipologie sul mercato

Un tempo i fari auto venivano considerati solo per la loro funzionalità e l’unica opzione disponibile per l’automobilista era rappresentata dai fendinebbia. Oggi l’offerta si è ampliata, con varie tipologie di fari auto che permettono di migliorare la sicurezza di marcia personalizzando, allo stesso tempo, il veicolo.

Fari auto tipologie

Fari auto allo xeno, a led, a matrice di led, laser, oled: oltre ai tradizionali proiettori alogeni, esistono vari tipi di gruppi ottici presenti a bordo delle auto. Ecco le differenti caratteristiche, nel dettaglio.

TIPOLOGIE DI FARI AUTO

FARI ALOGENI

I fari alogeni sono i più vecchi. Risalgono agli anni ’60. Si tratta della tecnologia standard. Sono semplici lampade a incandescenza (identificate dalla lettera H), nel cui bulbo vengono inserite piccole quantità di sostanze, come lo iodio, che garantiscono un aumento della luminosità e della durata.

Fari auto alogeni visibilità

La tipologia più diffusa è quella contraddistinta dalla sigla H7: assorbe 55 watt, emette circa 1.500 lumen e ha una temperatura di colore (espressa in gradi Kelvin) di 3.200 K. Dura circa 500 ore.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia