2 Maggio 2017

Cos’è e come funziona il Traffic sign recognition

Dubbi sui limiti di velocità da rispettare nel tratto percorso? Arriva in soccorso il sistema di riconoscimento della segnaletica stradale. Noto come Traffic sign recognition, è una guida nella giungla dei cartelli. Non è difficile trovare indicazioni e restrizioni a volte contraddittorie o comunque mutevoli di continuo.

La trappola, poi,  è dietro l’angolo. Un esempio? Basta un attimo di esitazione per superare (anche se di poco) i limiti imposti e vedersi recapitare a casa una multa per eccesso di velocità. Così il dispositivo che legge la segnaletica stradale, in situazioni poco chiare, aiuta il conducente a concentrarsi meglio sull’andamento del traffico. In più, costituisce un valido salva-patente.

Approfondisci: sfatiamo miti e bufale sugli Autovelox

Traffic sign recognition segnali stradali

COME FUNZIONA IL TRAFFIC SIGN RECOGNITION

Una telecamera, posta sul lato interno del parabrezza (in corrispondenza dello specchietto retrovisore interno), registra i limiti di velocità segnalati sui margini della strada, ma anche quelli sui portali a cavalletto o in prossimità di cantieri. I dati catturati dalla telecamera vengono confrontati con le informazioni del sistema di navigazione e visualizzati sia sul display del quadro strumenti sia sullo schermo dell’infotainment.

Rilevati pure i divieti di accesso e di sorpasso (compresi i segnali indicanti la cessazione), ma anche gli altri avvisi. La telecamera, utilizzata per il Traffic sign recognition, permette ai Costruttori di integrare una vasta gamma di funzioni di assistenza alla guida, migliorando la sicurezza a bordo.

Per saperne di più

VANTAGGI

Grazie al Traffic sign recognition, il driver è sempre informato al meglio, nel caso in cui gli fosse sfuggito un segnale, cosa che può facilmente accadere con la frequente variazione dei cartelli stradali.

Il sistema, inoltre, è in grado di avvertire il conducente con un allarme sonoro e visivo, nel caso in cui le indicazioni dei segnali non vengano rispettate. Qualora i cartelli siano coperti o sporchi, può capitare che in determinate circostanze il sistema li riconosca solo in modo limitato.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia