18 Settembre 2017

Nuova Volvo XC60: eleganza e sicurezza scandinava [FOTO E VIDEO]

Siamo andati a Bologna, nel quartier generale di Volvo Italia, per avere un primo contatto con la nuova Volvo XC60, che – dopo 8 anni di successi e dopo essere diventata la vettura più venduta di tutta la gamma Volvo – ha deciso di rinnovarsi, ereditando una grande responsabilità dal suo predecessore.

Con oltre 40 mila unità vendute, specialmente negli ultimi due anni di vita, l’imminente nuova versione cercherà di raccogliere questa importante eredità ed evolverla secondo le creazioni del nuovo corso di Volvo.

VIDEO: LA NOSTRA PROVA DELLA NUOVA VOLVO XC60

TEST DRIVE NUOVA VOLVO XC60

DESIGN CON LINEE SPIGOLOSE

Sulla nuova Volvo XC60 appare il celebre “martello di Thor” che caratterizza e firma la nuova linea di Volvo iniziata con la sorella maggiore la Volvo XC90, firma luminosa a “t” rovesciata che delinea le luci diurne al Led sul frontale.

Nuova-Volvo-XC60-Prova-su-strada

Linee più spigolose e griglia ridisegnata con motivo a bande verticali sulla parte frontale, lateralmente le forme e le proporzioni del celebre passato, mentre al posteriore la linea sporgente sopra al passaruota. Novità per i gruppi ottici sviluppati in orizzontale per conferire una maggiore impronta a terra e allargare il corpo vettura.

ALL’INTERNO DI VOLVO XC60 IL TIPICO DNA SCANDINAVO

A bordo l’abitacolo ci appare lussuoso, curato. La semplicità delle forme, il minimalismo del design e la quasi totale assenza di pulsanti e la cura per i dettagli evidenziano il DNA tipico scandinavo e di Volvo.

VIDEO: MICHELE CRISCI, PRESIDENTE E AD DI VOLVO CAR ITALIA PRESENTA LA NUOVA XC60

Netta distinzione tra parte alta e bassa della plancia: inferiormente, compresi i tappetini, si presenta un coinvolgente colore panna (facilmente sporcabile) mentre superiormente le plastiche soft touch risultano essere accostate a colori più scuri (più evidente nell’allestimento della D40). Lo spartiacque è rappresentato da una caratteristica fascia in simil-legno e alluminio.

Leggi anche: tutta la gamma Volvo 2017

Il comfort è notevole e lo spazio risulta essere abbondante in ogni direzione per entrambe le file di posti, grazie ad una lunghezza e ad un passo maggiorato grazie all’adozione della piattaforma scalare e modulare SPA capace di ottimizzare lo spazio a bordo.
Nuova Volvo XC60 prova plancia
Al centro della plancia l’innovativo infotainment SENSUS da 9 pollici e sotto appaiono i primi tasti fisici dediti a gestire l’impianto stereo. Di facile utilizzo con schermo verticale, menù opzioni che scende a tendina dall’alto e due schermate ausiliari a destra e a sinistra. Ottimo il feedback tattile così come la posizione rialzata che permette di non distogliere troppo lo sguardo dalla strada. Abbiamo configurato lo smartphone senza difficoltà grazie alla presenza di Apple Car Play e Android Auto, sia tramite bluetooth che con il cavo USB.

Last but not least, spicca l’impianto audio Bowers & Wilkins: alzare il volume della musica significa provare una sensazione simile a quella di essere in una sala concerti. Un dettaglio, certo, che però quando si fanno tanti chilometri conta. Eccome se conta…

SU STRADA FLUIDA E DINAMICA, MAI GOFFA

Alla guida della nuova Volvo XC60 si può “godere” di tutto il confort della posizione di guida messo a disposizione dagli ingegneri Volvo per combattere lo stress cittadino. Ergonomia dei comandi, feedback del volante, comodità della poltrona e la risposta del suv medio nonostante i quasi 1900 kg che si porta appresso, ci hanno trasmesso una fluidità di guida e manovra apprezzabile. Abbiamo provato entrambe le motorizzazioni, la D4 e la D5 entrambe 2.0 litri turbodiesel 4 ruote motrici rispettivamente da 190 o 235 CV. Naturalmente lo spunto della D5 è più evidente.

Nuova-Volvo-XC60-design-spigoloso

Ci è piaciuto il lavoro svolto dagli ingegneri scandinavi in ottica isolamento dall’esterno: pochissime le vibrazioni del motore, pochi i fruscii aerodinamici ed eccellente il lavoro eseguito dalle sospensioni elettro-pneumatiche (optional). L’inserimento in curva, anche quelle più secche, è fluido e la vettura ci ha trasmesso, per usare un termine “volvistico”, una sincera sicurezza. Nello stesso pacchetto optional degli allestimenti delle due vetture provate abbiamo trovato anche il manettino per selezionare le modalità di guida tra Eco, Comfort, Offroad e Dynamic.

Approfondisci: Volvo annuncia 5 nuove auto elettriche

Al via disponibili solo alcune motorizzazioni, abbinate al solo cambio automatico, tra cui le D4 e D5, a partire da 48.500 euro. Per i benzina troviamo le due alternative T5 e T6 da 250 cavalli la prima e 310 CV la seconda. In aggiunta la T8, un 2.0 litri biturbo in abbinato ad un’unita elettrica per una potenza complessiva di circa 408 CV e 640 Nm e un’accelerazione 0-100 coperta in soli 5,3 secondi, al prezzo di partenza di 70 mila euro.

CONCLUSIONI: PIU’ MATURA

Rispetto al passato la nuova Volvo XC60 è maturata con tutte le migliorie in campo sicurezza e gli aggiornamenti nel design. Le previsioni della casa svedese vedono una chiusura del 2017 con circa 1500 unità vendute, di cui circa 1000 già pre-ordinate. Per chi considerasse XC60 un suv troppo grosso per le sue esigenze, Volvo ha messo a disposizione un veicolo più piccolo, la XC40 che verrà presentata verso fine settembre. La nuova XC60 arriverà nei concessionari a fine settembre.

Latest From Our Instagram
@fleetmagazine_italia